Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

PeaceLink ha un unico sponsor: sei tu

Sostieni PeaceLink, dai voce alle tue idee

Quest’anno PeaceLink ha compiuto vent’anni. Un cammino fatto di iniziative di pace, solidarietà internazionale, aiuto ai più poveri e lotta all'inquinamento. Nel 1991 creammo uno dei primi social network telematici per promuovere la pace e il volontariato dell’informazione. Vent’anni di libertà, ma anche di denunce per aver detto verità scomode. In questo momento - incredibile ma vero - pende su di noi un’altra querela per aver rivelato il pesante inquinamento da diossina nel mare di Taranto. Accanto a iniziative locali sosteniamo progetti di solidarietà in Africa.

Per fare una donazione a PeaceLink puoi usare una di queste modalità:

- il conto corrente postale 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto;
- oppure il conto corrente bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink, IBAN: IT 65 A 05018 04000 000011154580
Laura Tussi18 dicembre 2011

 

PeaceLink ha un'unico sponsor: sei tu
 

Sostieni PeaceLink, dai voce alle tue idee

Quest’anno PeaceLink ha compiuto vent’anni. Un cammino fatto di iniziative di pace, solidarietà internazionale, aiuto ai più poveri e lotta all'inquinamento. Valori che ci stanno a cuore. 

 PeaceLink è una grande associazione telematica, un network che collega molteplici realtà attive a livello nazionale ed internazionale che si occupano dei temi della Pace, del Dialogo interculturale ed interreligioso, della Nonviolenza, del disarmo, dell'obiezione di coscienza alle spese militari, della tutela e salvaguardia ambientale e della difesa e promozione dei diritti umani 

Nel 1991 creammo uno dei primi social network telematici per promuovere la pace e il volontariato dell’informazione. Vent’anni di libertà, ma anche di denunce per aver detto verità scomode. In questo momento - incredibile ma vero - pende su di noi un’altra querela per aver rivelato il pesante inquinamento da diossina nel mare di Taranto. Accanto a iniziative locali sosteniamo progetti di solidarietà in Africa. Ad esempio a Kimbau (www.kimbau.org).

 

Di fronte a tante e tali urgenze riteniamo immorale usare il nostro denaro per fare le guerre.

Ci siamo conosciuti perché abbiamo cercato di dare voce alle speranze, agli ideali e all’impegno civile che ci accomunano.

PeaceLink non ha nessuno sponsor. Lo noterai dal sito. E’ una scelta di libertà. Preferiamo che i nostri sponsor siano le persone come te.

 

Per questo ti chiediamo di sostenerci. Presenta PeaceLink ai tuoi amici.

Una rete di sostenitori è la nostra polizza per il futuro.

Aiutaci ad affrontare il 2012 con una donazione: aderisci a PeaceLink!

 

Per fare una donazione a PeaceLink puoi usare una di queste modalità:

  • il conto corrente postale 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto;
  • oppure il conto corrente bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink, IBAN: IT 65 A 05018 04000 000011154580

Entra anche tu nella rete degli attivisti di PeaceLink. Metti le tue competenze al servizio degli altri. Tutte le nostre iniziative sono basate sul volontariato.   

 

Se vuoi ricevere un adesivo di PeaceLink inviaci per email il tuo indirizzo di casa e te lo spediremo.

 

Per contatti: a.marescotti@peacelink.it Bandiera della Pace

Articoli correlati

  • Prevenire la guerra
    Pace
    Lo scopo del movimento pacifista fu sempre quello di prevenire la guerra

    Prevenire la guerra

    Qualche anno dopo l’avvento di Hitler, la maggioranza della sinistra continua a credere che la pace possa essere mantenuta soprattutto attraverso le politiche di sicurezza collettiva e del disarmo, fino alla regolazione internazionale delle controversie
    5 settembre 2021 - Laura Tussi
  • La pace, impossibile?
    Pace
    Il pacifismo inglese e non solo attinse forza dal ricordo degli orrori della prima guerra mondiale

    La pace, impossibile?

    “Mai più guerre” fu lo slogan con il quale molti si identificarono per lo stretto rapporto intrattenuto di persona con la sofferenza e la morte provocata dalla guerra
    1 settembre 2021 - Laura Tussi
  • Pace a colori
    Pace
    Illustrazioni, manifesti e disegni di dossier che trattano di conflitti e pace

    Pace a colori

    Proprio nel poter confrontare le innumerevoli soluzioni grafiche proposte nei vari dossier che trattano di conflitti e pace e guerre nel mondo è facile osservare subito alcuni fattori dominanti come il ricorso massiccio a simboli universalmente riconosciuti
    27 agosto 2021 - Laura Tussi
  • "Il cortile degli oleandri"
    Cultura
    Racconto antifascista di Rosaria Longoni

    "Il cortile degli oleandri"

    Questo è il nuovo racconto di Rosaria Longoni tratto dal suo ultimo romanzo Il cortile degli oleandri, che narra la storia di una famiglia, immigrata in Brianza durante la seconda guerra mondiale, solidale con Resistenti, Renitenti e Partigiani nel periodo nefasto dell'incubo nazifascista
    19 agosto 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)