Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

Sabato 27 Giugno 2015:

Bella Ciao: Festa ANPI Provinciale di Brescia

Con Daniele Biacchessi contro ogni forma di revisionismo, rovescismo, negazionismo nel nostro dilaniato Paese
Laura Tussi26 giugno 2015

Con Daniele Biacchessi per la Pace, contro tutti i fascismi

BELLA CIAO: Festa Provinciale della Resistenza. Giugno 2015

Con il Patrocinio del Comune di Collebeato (Brescia)

ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia)

ANPI Nuova Resistenza Brescia

20.30 | Anteprima ”NEL MIO CORPO IL TUO SPIRITO DANZA” a cura de “Il cerchio delle donne” di Rovato
21.00 | Palco “IO PARTIGIANA”. I sogni di allora, la realtà di oggi, gli impegni per il domani.
Incontro con LIDIA MENAPACE, partigiana e scrittrice.
20.30 | Sala dibattiti “ESTREMA DESTRA”. Chi sono oggi i nuovi fascisti? con GUIDO CALDIRON, autore di una inchiesta sui gruppi neri in Italia e nel mondo, conduce Manuel Colosio, Radio Onda d’Urto.
22.00 | Palco “GARRAPATEROS” in concerto
18.30 | Sala dibattiti “NEVE E FANGO PER DISSETARMI. Diario di Sotiris Kanellopoulos, partigiano nella guerra civile greca”. Incontro con l’autrice SILVIA CALAMATI, conduce Silvia Boffelli, Associazione Anteo.
21.30 | Palco “PICCOLE STORIE” concerto di GIORGIO CORDINI, con Enrico Mantovani, Alberto Venturini e Maria Alberti.


18.30 | Sala dibattiti “PARTIGIANI PER LA PACE. PER NON DIMENTICARE”.
- Presentazione del libro “I carnefi ci” sulle stragi nazifasciste del 1944 a cura dell’autore DANIELE
BIACCHESSI, presidente ARCI Ponti di memoria.
- Presentazione DVD/libro “Giovanni Pesce. Per non dimenticare” (Mimesis 2015) e “Il dialogo per
la pace. Pedagogia della Resistenza contro ogni razzismo” (Mimesis 2014) a cura di LAURA TUSSI,
PeaceLink progetto “Per non dimenticare” e FABRIZIO CRACOLICI, presidente sezione A.N.P.I.
Nova Milanese.


21.30 | Palco “NOTE RESISTENTI”. Canti e racconti partigiani. Con ALESSANDRO ADAMI, STEFANO ZENI, CARLO GORIO e LUCIANO BERTOLI
09.30 | Brescia da giardini O. Fallaci, corso Magenta a Collebeato in collaborazione con associazione Il
Mosaico “SULLE VIE DELLA LIBERTÀ” in bicicletta lungo i luoghi della lotta per la libertà
11.00 | Municipio di Collebeato Omaggio alla lapide ai Caduti per la libertà
11.30 | Spazio festa “RAGAZZI E RAGAZZE DEL SECOLO SCORSO” incontro con alcuni protagonisti delle storie narrate da Bruna Franceschini
12.30 | Spazio festa A TAVOLA INSIEME … prenotazione: 331 7775398 - 030 40502; anpi@bresciaol.com
Conferimento degli attestati per il 70° della Liberazione alle sezioni A.N.P.I.
17.30 | Anteprima “MOTIVI di FESTA” intrattenimento musicale con la Banda di Collebeato
21.30 | Palco ”DELLINO FARMER” in concerto
22.00 | Palco Estrazione sottoscrizione a premi

Articoli correlati

  • I partigiani della pace
    Storia della Pace
    Un soggetto politico, strumento di partecipazione, informazione politica e culturale per i popoli

    I partigiani della pace

    Alcuni dei fondatori di questo movimento furono Picasso, Einstein, Neruda e tra gli italiani Nenni, Vittorini, Guttuso, Quasimodo, Ginzburg, Einaudi e molti altri
    8 dicembre 2021 - Laura Tussi
  • Le donne contro la guerra
    Pace
    Nel secondo dopoguerra, si rafforza un impegno contro la guerra sempre più rilevante e capillare

    Le donne contro la guerra

    Il fascismo aveva educato le donne a fare i figli per la guerra, invece le donne i figli devono farli per la pace e per un mondo migliore
    4 dicembre 2021 - Laura Tussi
  • I Giardini di Pace e Memoria
    Pace
    Un ponte Alife e Teano con il Gemellaggio dei Giardini dei Diritti Umani e della Nonviolenza

    I Giardini di Pace e Memoria

    Giornata internazionale dei Diritti Infanzia e Adolescenza e Giornata nazionale dell'Albero è avvenuto il Gemellaggio tra il "Giardino dei cinque Continenti e della Nonviolenza di Scampia" ed il "Giardino della Pace, della Memoria e del Creato, presidio di Pace, di Nonviolenza e di legalità"
    23 novembre 2021 - Laura Tussi
  • Fascismo è guerra
    Storia della Pace
    Con il regime fascista il pacifismo doveva sparire

    Fascismo è guerra

    Mussolini scrisse: "Il fascismo respinge il pacifismo che nasconde una rinuncia alla lotta, una viltà, di fronte al sacrificio. Solo la guerra porta al massimo di tensione tutte le esigenze umane e imprime un sigillo di nobiltà ai popoli che hanno la virtù di affrontarla"
    9 novembre 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)