Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

In un video e in una canzone il percorso di Bimbisvegli

Canzone per Bimbisvegli

Una canzone di Marco Chiavistrelli narra il metodo pedagogico Bimbisvegli del maestro Giampiero Monaca e un filmato accompagna le rime e le note della canzone
Laura Tussi9 agosto 2021

Canzone per Bimbisvegli

In un video e in una canzone il percorso di Bimbisvegli 

Da più di due mesi il caro amico Giampiero Monaca è in digiuno, un digiuno di giustizia per affermare prima di tutto il diritto e dovere che ha un maestro di educare i suoi alunni secondo un metodo che pone le basi sull'insegnamento dei grandi maestri della pedagogia nonviolenta: da Montessori a Freinet a Freire a Don Milani.

Da parecchi anni Giampiero ha ideato e introdotto nella sua scuola il metodo educativo “Bimbisvegli”. Una pratica pedagogica che mette al centro il bambino come educatore di se stesso e cittadino attivo, evitando come sempre più avviene nella scuola di trasformare il ragazzo in un semplice contenitore da riempire di nozioni o in un fruitore passivo ed inconsapevole di informazioni, nozioni e messaggi commerciali. 

 

Giampiero Monaca:

L'approccio didattico del progetto Bimbisvegli si prefigge di accompagnare i bambini e le bambine nel loro percorso di crescita intellettuale e sociale, fornendo strumenti e stimoli adeguati alle potenzialità e capacità di ogni specifica etá.
In età 6-12 anni il processo di apprendimento si attua attraverso il gioco, la sperimentazione, la simulazione, l'empatia, la cooperazione.
I bambini, nella nostra società sono, sin dalla più tenera età, bersaglio di campagne pubblicitarie e  di orientamento dei desideri e dei consumi.
Si impara da piccoli come va il mondo, quindi nella nostra scuola, pubblica, si lavora per una coscientizzazione precoce dei bambini sulla loro funzione di giovani cittadini del mondo di oggi.
Sviluppiamo il percorso didattico (siamo scuola primaria pubblica in frazione Serravalle d'Asti) attraverso modalità di scuola diffusa, aperta ed all'aperto, integrandole con attività laboratoriali e più formalizzate.
Abbiamo sviluppato questa specifica modalità in oltre 10 anni di pratica, ultimamente stiamo vivendo gravi difficoltà, per impedimenti burocratici e disposizioni che rischiano di mutilare in modo gravissimo la nostra azione didattica e l'esperienza di scuola che 53 famiglie chiedono e cercano quotidianamente.
La stessa piccola scuola di Serravalle rischierebbe la sua esistenza, nel caso che questa esperienza si dovesse dichiarare impossibile da proseguire.
Nei giorni scorsi, la comunità educante della scuola di Serravalle d'Asti, formata da abitanti della frazione, insegnanti, famiglie ed ex alunni del progetto bimbisvegli hanno scritto una lettera a tutti i livelli della pubblica istruzione, fino al ministro Bianchi, chiedendo  di poter continuare ad esistere, e di essere aiutati, insieme alla dirigenza, a trovare vie, per continuare a vivere questa esperienza di scuola pubblica trovando, possibilmente, una tutela, inserendo bimbisvegli in realtà sperimentali o di avanguardia educativa e di ricerca pedagogica.

 

Marco Chiavistrelli:

Ho scritto molto volentieri questa canzone ispirato dall'afflato universalistico della didattica Bimbisvegli di Giampiero Monaca ingiustamente bloccata dal solito spirito retrogrado delle istituzioni mentre incontrava il favore di bambini e genitori. Il retroterra culturale di grandi pedagogisti come Gardner, la finalità educativa a fare di ciascuno il miglior progetto di se stesso, l'invito positivo ad aspettarsi reciprocamente nel percorso didattico, il rapporto vivo con la natura, le parole d'ordine senza zaino e senza cartella, le lezioni in circolo in una sorta di agorà, i metodi nuovi ricchi di contatto e della ricerca dello scambio vero ed umano. E tante altre cose, la mia Bimbisvegli cerca di dirle in musica!

 

Fabrizio Cracolici:

Devo ammettere che non è stato per niente semplice realizzare questo video.

Quando ti trovi davanti un'esperienza come quella del maestro Giampiero Monaca e la canzone del grande musicista e compositore Marco Chiavistrelli, ti ritrovi a dover trasformare in video un grande impegno collettivo a sostegno di una giusta causa.

Una grande responsabilità che molto volentieri ho voluto condividere sperando di essere riuscito nell'intento.

Evviva Bimbisvegli !

Il metodo pedagogico BIMBISVEGLI di Giampiero Monaca

BIMBISVEGLI: testo della canzone di Marco Chiavistrelli 

Bimbisvegli

L'han fermato pensando di poter fermare il vento ma la brezza continua anche quando tramonta la saggezza dell'uomo e si alza d'intolleranza la schiera senti si ode nell'aria una canzone leggera...

 

bimbisvegli anche come la notte va via

e si desta col giorno una nuova poesia

e si alzano credenze e progetti di vita

anche quando la scuola è campagna fiorita

 e sorridi se ridi e piangi se soffri

e del mondo conosci le bellezze e le doglie

 

scuole aperte al sorriso e alla grande natura

e si elaboran storie e si inventano glorie

che se cadi risorgi e ti trovi te stesso

che sei unico e bello che nessuno è poi fesso

ed intorno al silenzio si riflette sul mondo

guarda c'è un agorà per sedersi qui attorno

 

cuori di strada ed abiti al vento

 in mano un computer con te un sentimento

guarda il più lento che si mette in cammino

aspettalo e guarda  il vostro destino

 

fuori e dentro la vita mossi dentro l'ambiente

del cervello la lena guarda l'acqua corrente

guarda il tempo che sale dalle valli e le strade

forse è meno battuta quella che al cielo sale

se c'è un rischio lo sali se c'è un monte lo affronti

la migliore versione di te stesso racconti

 

certo è tortuosa quella strada dei monti

ma tra echi e zampogne giungerai a quella fonte

dove l'acqua del sogno zampilla leggera

ecco quella è la strada del mattino e della sera

senza cattedra e zaino hai già tu soluzioni

sperimenti ed apprendi condividi emozioni

 

 

cuori di strada ed abiti al vento

 in mano un computer con te un sentimento

guarda il più lento che si mette in cammino

aspettalo e guarda il vostro destino

 

prefigura organizza apprendi

un po' gioca e ogni tanto distendi

ed assorbi stupendo il sapere del mondo

che aspetta solo te

 

con la pace e sorella giustizia

guarda il mondo con amicizia

non sei un angelo ma nemmeno un diavolo in terra

uccide solo bimbi la guerra

 

e infine resterà un ricordo stupendo

di un percorso che ti ha visto imparare l'immenso

le stagioni e la frutta e le ore di tutti

e alla vita giungerai dolce frutto

che saprà dichiarare qual è il bene ed il male

quel maestro ti ha saputo educare

 

ed infine svaniranno idee ed emozioni

e nella vita sarai solo a cantare

ed avrai proprio dentro dritto dritto al tuo cuore

quella bussola per vincere il mare

ed allora da grande butta un ricordo

a quella scuola così aperta nel mondo

ed allora potrai dire me ne sono accorto

bimbisvegli mi ha portato in porto

 

cuori di strada ed abiti al vento

in mano un computer con te un sentimento

guarda il più lento che si mette in cammino

aspettalo e guarda il vostro destino

bimbisvegli

Articoli correlati

  • Il maestro Giampiero Monaca: "Così non posso andare avanti"
    Consumo Critico
    L'esperienza Bimbisvegli

    Il maestro Giampiero Monaca: "Così non posso andare avanti"

    L'esperienza di scuola pubblica democratica all'aperto non può andare avanti, e il maestro si autosospende. "Quando la legge diventa ingiusta, disobbedire è un dovere". Qui la sua lettera.
    15 settembre 2021 - Linda Maggiori
  • L'evoluzione del pacifismo
    Storia della Pace
    I movimenti pacifisti dall'Ottocento al Novecento.

    L'evoluzione del pacifismo

    I movimenti pacifisti sono diventati lievito di speranza e la loro attività si è intrecciata con altri movimenti: per i diritti civili, per l’emancipazione della donna, per i diritti umani, per l’autodeterminazione dei popoli e per la difesa dell’ambiente.
    14 settembre 2021 - Laura Tussi
  • Pace e Illuminismo
    Pace
    Uno spaccato illuminista sulla pace

    Pace e Illuminismo

    La nostra matrice laica, basata sulla valorizzazione dell’ideale assoluto della pace, sulla critica delle religioni e del potere clericale e del Vaticano è alla base della nostra origine e radice illuminista
    12 settembre 2021 - Laura Tussi
  • Alife, distrutto il Giardino della Pace
    Sociale
    Giardino della Pace di Alife: distrutte targhe e rubati faretti solari

    Alife, distrutto il Giardino della Pace

    "Queste persone dovrebbero solo vergognarsi" afferma il sindaco Maria Luisa Di Tommaso. Ferme condanne di padre Alex Zanotelli, di Libera contro le mafie, della rete Pangea e del Professor Sergio Vellante e del vescovo emerito di Caserta Raffaele Nogaro
    4 settembre 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)