Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

Stampa sull'asfalto i messaggi inviati dal web

La bici antiguerra di Joshua Kinberg, collegata senza fili a Internet

E' stato arrestato il 29 agosto 2004 mentre veniva intervistato per strada da Ron Reagan della rete televisiva Msnbc. Venerdì 29 settembre Joshua dovrà presentarsi in tribunale.
7 settembre 2004 - Daniele Marescotti

Biciclette contro Bush
"Bikes against Bush", ovvero bicilette contro Bush. Si tratta di una protesta arrivata simultaneamente online e sulle strade di New York City durante la Convention Repubblicana del 2004. Usando un sistema wireless, cioè senza fili, la bicicletta viene abilitata a ricevere e stampare messaggi di testo mandati dal web direttamente sul manto stradale di Manhattan. Il tutto avviene mediante un sofisticato congegno che trasforma i messaggi digitali che viaggiano nell'aria in scritte visibili a tutti. L'inchiostro è idro-solubile per rispettare l'ambiente.
E' una forma di mediattivismo del tutto innovativa e creativa.
Joshua Kinberg


Joshua Kinberg è l'animatore del movimento di ciclisti che con i loro veicoli a due ruote stampano le scritte anti-Bush. Il giorno 29 agosto 2004, mentre veniva intervistato per strada dal giornalista Ron Reagan della Msnbc, una rete televisiva americana, è stato arrestato.
La bici sequestrata a Joshua
"Il mio equipaggiamento, la mia bicicletta, il mio computer, il mio cellulare e tutti i miei congegni elettronici sono stati confiscati", ha detto Joshua.
Alcuni giornalisti l'hanno definita la protesta più "high tech" pianificata contro Bush.
Joshua è stato accusato di apporre scritte offensive e sopratutto di danneggiare la proprietà privata con tali scritte.
Venerdì 29 settembre Joshua dovrà presentarsi in tribunale.

Per mandare messaggi di solidarietà si può scrivere a info@bikesagainstbush.com

oppure è possibile andare alla pagina web in cui c'è una finestra per comunicare con Joshua http://www.bikesagainstbush.com/blog/contact.php

Il filmato del suo arresto è visibile in rete all'indirizzo http://www.bikesagainstbush.com/blog/arrest.html
Sullo stesso sito si possono peraltro ammirare le virtù tecnologiche della speciale bicicletta di Joshua.

Egli ha dichiarato a questo proposito: "Il flusso delle parole va dal web alla mia bicicletta, formattato come un messaggio di testo, e quindi sul mio cellulare. Quindi posso cliccare su "stampa", e ciò controlla l'unità di stampa sul retro della mia bicicletta che permette il trasferimento della vernice sul manto stradale. E' come se fosse una scritta sul cielo ma è fatta sulla strada o sul marciapiede. Si può cancellare come il gesso dalla lavagna".

Note: Clicca su http://www.bikesagainstbush.com per saperne di più.

Articoli correlati

Prossimi appuntamenti

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.2 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)