Schede

Breve scheda

Abbé Pierre (1912–2007)

Fondatore del movimento Emmaus, è una figura esemplare dell'impegno umanitario
Peppe Sini

ABBÉ PIERRE (Lione, 5 agosto 1912 – Parigi, 22 gennaio 2007)

Profilo biografico: al secolo Henry Grouès, religioso, ha partecipato alla Resistenza, ha fondato il movimento di Emmaus, le cui comunità sono oggi presenti in diversi paesi. Figura esemplare dell'impegno umanitario.

Opere dell'Abbé Pierre: segnaliamo almeno Dio e gli uomini (dialogo con Bernard Kouchner), Bompiani; e Mémoire d'un croyant, Fayard, Paris 1997.

Inoltre: Controcorrente; Lettere all'umanità, Il mistero della gioia, tutti presso Emi, Bologna.


Opere sull'Abbé Pierre: Lucie Coutaz, Abbé Pierre, Emi; Jean-Marie Viennet, Abbé Pierre, liberi per amare, Emi, Bologna 1996.

Per approfondimenti: Wikipedia

Articoli correlati

  • L'Antifascismo di padre in figlia
    Pace
    Patrizia Mainardi si racconta

    L'Antifascismo di padre in figlia

    "Mobilitarsi significa agire, partecipare, manifestare e rivendicare il rispetto delle fondamentali esigenze della convivenza sociale". Intervista alla Presidente Anpi Salsomaggiore Terme, figlia di Anteo, il Partigiano "Canto".
    6 agosto 2020 - Laura Tussi
  • L'esempio di Duccio Galimberti
    Pace
    Una riflessione

    L'esempio di Duccio Galimberti

    Arrestato dai fascisti, il 28 novembre 1944, seviziato e ridotto in fin di vita, non parla. Viene fucilato il 4 dicembre 1944.
    25 luglio 2020 - Laura Tussi
  • La strage di Reggio Emilia
    Pace
    Dopo questi orribili fatti il governo Tambroni si dimise

    La strage di Reggio Emilia

    Partigiani e operai assassinati nella strage del 7 luglio 1960: fu un cortocircuito tra la società civile e antifascista e le istituzioni
    6 luglio 2020 - Laura Tussi
  • L'eccidio di Fondotoce del 20 giugno 1944
    Pace
    Fondotoce è una frazione di Verbania in Piemonte, lì sorge il “Parco della Memoria e della Pace”

    L'eccidio di Fondotoce del 20 giugno 1944

    Vennero fucilati 43 partigiani vicino al canale che congiunge il Lago di Mergozzo al Lago Maggiore. Ogni vittima ha donato la vita per la Pace e i diritti umani. Ora spetta a noi non vanificare il loro sacrificio e proprio per questo non li possiamo dimenticare.
    19 giugno 2020 - Laura Tussi e Fabrizio Cracolici
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)