Sociale

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

Pio La Torre legislatore contro la mafia

22 maggio 2014 - Redazione

Dal 15 giugno 2014, per le «Edizioni di storia e studi sociali», sarà nelle librerie Pio La Torre legislatore contro la mafia: un fatto editoriale importante, per più ragioni.
Per la prima volta vengono presentati, insieme e in ordine cronologico, gli interventi e i discorsi parlamentari di Pio La Torre sulla questione mafiosa: dalle denunce forti e argomentate del sistema Lima-Ciancimino a Palermo, nei primi anni sessanta, quando La Torre era parlamentare all'Assemblea Regionale Siciliana, alla proposta delle norme di prevenzione e di repressione del fenomeno della mafia del marzo 1980, che avrebbe costituito l'asse portante della 416-bis.
Copertina Al centro di questo percorso si colloca la relazione di minoranza del 1976 alla Commissione parlamentare antimafia: un documento fondamentale, già relativamente noto, che però per la prima volta viene pubblicato completo degli allegati: una serie di rapporti compilati dalle strutture territoriali del PCI in Sicilia nella prima metà degli anni sessanta, in cui vengono esposti e documentati, in modo circostanziato, i riscontri oggettivi sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nell’isola.
Il libro è curato da Carlo Ruta e propone due ampie testimonianze, di Nicola Cipolla e di Emanuele Macaluso, dirigenti storici della Sinistra italiana, che sin dagli anni delle lotte contadine nel latifondo hanno militato a strettissimo contatto con Pio La Torre. Due analisi di spessore sul lavoro compiuto da La Torre, ma anche sulle ambiguità, le omissioni e le approssimazioni di parti della politica, di Destra e di Sinistra, nella lotta al sistema mafioso, nel passato e nel presente.
Il testo comprende inoltre un intervento di Franco La Torre in forma di intervista sul complesso lavoro di meridionalista di Pio La Torre e interventi di Ernesto Ugo Savona e Felia Allum sull’influenza che la legge ispirata dal dirigente politico italiano ha esercitato sulle legislazioni penali europee e di altri continenti.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)