Video messaggio di Luigi Abbate: unità per Taranto

Il giornalista licenziato da BlustarTv alle telecamere di Peacelink
28 luglio 2014

il giornalista luigi abbate

Per la prima volta davanti a una telecamera dopo il licenziamento dall'emittente BlustarTv che tanto ha fatto discutere sulle condizioni della libertà di stampa nella città di Taranto, Luigi Abbate tramite le telecamere di Peacelink si rivolge alla città e a chiunque sta seguendo la sua vicenda sul territorio nazionale.

Il momento più difficile della sua carriera, così parla Abbate quando fa il punto della situazione e racconta brevemente l'accaduto giuridico che lo ha portato fuori dalla sua emittente a cui ha prestato servizio per dieci anni.

Ne approfitta Abbate per ringraziare  tutti coloro che gli hanno dimostrato solidarietà, ringrazia il cuore grande di Taranto che offusca le nubi dell'Ilva. Ringrazia quanti parteciperanno al sit-in di martedì 29 luglio in Via Di Palma ricordando che questa manifestazione difende soprattutto la libertà di stampa.

In ultimo un appello a tutte le associazioni ambientaliste, ai movimenti civici e ai semplici cittadini:

"manifestiamo tutti insieme compatti superando eventuali divergenze di posizione, uniamoci e combattiamo per una battaglia"

Di seguito il video messaggio di Luigi Abbate

Note: firma l'appello http://www.change.org/it/petizioni/odg-ridate-il-microfono-a-luigi-abbate
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)