Peacelink: solidarietà al fratello Yvan Sagnet

La redazione è vicina a Yvan dopo le minacce subite
16 febbraio 2016
Redazione Peacelink

Yvan Sagnet

Tutta la redazione di Peacelink si dimostra solidale e vicina ad Yvan Sagnet oggi oggetto di minacce.

Yvan già dal 2011 ha denunciato mafia ed omertà radicate per mezzo del caporalato nelle campagne italiane ed in particolare in Puglia dove sfruttano i braccianti per la raccolta dei prodotti agricoli.

Lo fece con una rivolta storica nella Masseria Boncuri, successivamente con il libro "Ama il tuo sogno", oggi con il libro "Ghetto Italia" scritto insieme a Leonardo Palmisano, anch'egli oggetto di minacce. Anche a Leonardo, Peacelink dimostra piena solidarietà.

La denuncia di Yvan, attivo anche come vice presidente delCetri, ed i suoi racconti scritti hanno scaturito serie minacce, sin dal 2011 ed ancora oggi reali.

Siamo vicini a Yvan, un uomo che dalle terre d'Africa ha portato in Italia esempi coraggiosi di attivismo civico e nonviolento contrapposti alle mafie.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.6 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)