Sociale

RSS logo

Mailing-list Volontariato

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • Conto Corrente Bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Volontariato

...

    Ci ha lasciato una piccola grande donna.

    Ciao Mamma Felicia

    Due giorni fa ci ha lasciati Felicia, la mamma di Peppino Impastato
    9 dicembre 2004 - Alessio Di Florio

    Ciao mamma Felicia


    Me li perdo tutti! E anche questa volta non è stata da meno. Oggi pomeriggio riapro la posta elettronica dopo alcuni giorni. Cerco di dare ordine nella marea dei messaggi arrivati, quando il mio sguardo cade su uno dei tanti. "E' morta Felicia Impastato". In un primo tempo rimango basito, fatico a capire. Poi leggendo mi rendo conto che è proprio così. La sua figura esile e minuta mi appare davanti agli occhi. Mamma Felicia non c'è più. Un rapido controllo dei siti di informazione e scopro che addirittura è accaduto due giorni fa. Nei giorni in cui viene censurata l'informazione scomoda di "Accadde in Sicilia", lo storico sito Internet di denuncia antimafia, l'informazione a senso unico continua la sua marcia. Felicia è troppo scomoda, troppo diversa dai lustrini dell'inutile circo festaiolo e vuoto dei media, perché gli vengano dedicati 30 secondi di telegiornale. La sua morte è passata sotto silenzio. E purtroppo solo ora, due giorni dopo, quando il funerale è stato celebrato da varie ore, vengo a saperlo. Scusami mamma Felicia se non sono arrivato prima. Il funerale della mamma antimafia. Ci si poteva aspettare molta gente per questo gigante morale della Sicilia. Invece pochissima gente, quasi nessuno dal paese natale. Panta Rei, tutto passa, e anche il coraggio della famiglia Impastato scorre via. Un figlio ucciso e insultato, un altro querelato per aver difeso la memoria del fratello. Ma lei, mamma Felicia, non si è mai fermata. Nonostante l'età che avanzava non si è mai tirata indietro. , caparbia e testarda.
    Dino, Tom, Tiziano, Luigi, Enzo, e ora mamma Felicia. Quante persone, preziose ed importanti, ci hanno lasciato. Persone il cui vuoto sarà impossibile colmare. E' grande il dolore nel cuore, un dolore che non ci lascerà facilmente. La tenerezza, che dal dolore scaturisce, dovrà essere la spinta a proseguire. C'è chi dice che la vita è un viaggio, un'avventura. Mamma Felicia, sui 100 passi resi famosi qualche anno fa da Tullio Giordana, ha viaggiato fino in fondo. Ora che per lei è iniziato un altro viaggio, quello verso la valle della giustizia dove ritrovare Peppino, tocca a noi proseguire. Insieme con Giovanni, l'unico rimasto della famiglia che osò sfidare tano seduto.
    Coraggio Giovanni, non sei e non sarai mai solo! Noi saremo con te, zaino in spalla e pronti alla lotta. Perché Mamma Felicia e Peppino possano ancora percorrere i 100 passi della giustizia. Con il coraggio dei cuori e le nostre gambe per lasciare camminare gli ideali della giustizia. Ciao Mamma Felicia, a presto. A quando ti lasceremo tornare nei nostri cuori. Per proseguire sul tuo cammino.

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.6 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)