giornalisti rapiti

3 Articoli
  • Bersagli sul confine sottile tra «terrorismo» e guerra sporca

    6 febbraio 2005 - Gianni Minà
  • Stampa Araba

    Evento da prima pagina

    Giornalisti Forte mobilitazione della stampa europea per la liberazione di Giuliana. Il tedesco Die Zeit in prima fila. Ma anche i media arabi, dalle tv satellitari ai quotidiani, hanno svolto un ruolo importante
    6 febbraio 2005 - Farid Adly
  • «Vogliono i giornalisti»

    George Malbrunot, l'inviato di «Le Figaro» liberato il 21 dicembre scorso: «I giornalisti sono una merce preziosa perché il loro sequestro assicura notorietà ai rapitori. Adesso bisogna far sapere in fretta a tutti che Giuliana lavora per un giornale che è contro la guerra»
    5 febbraio 2005 - Anna Maria Merlo

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)