Voltana

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Luciano, la speranza di un futuro migliore
    In ricordo di Luciano Marescotti, scomparso il 31 maggio 2017

    Luciano, la speranza di un futuro migliore

    1 giugno 2017 - Carlo Gubitosa
  • Mille passi per la democrazia
    Referendum 17 aprile 2016

    Mille passi per la democrazia

    Per lui votare oggi è un gesto naturale, anche a 95 anni. Ci ha messo un'ora e tre quarti per partire da via Argentina e arrivare al suo seggio in via Medaglie d'Oro, scuola media Colombo di Taranto, e tornare indietro a casa sua.
    17 aprile 2016 - Alessandro Marescotti
La cerimonia a Taranto

In ricordo del partigiano Luciano Marescotti

Ieri la commemorazione ad un mese dalla scomparsa
1 luglio 2017
Fonte: Quotidiano di Taranto

L'articolo sul Quotidiano

Una serata per ricordare. Ma soprattutto per imparare dalla storia e dall’impegno di Luciano Marescotti. Ad un mese dalla scomparsa del partigiano, vissuto a Taranto. Ieri sera nella chiesa di San Pasquale, subito dopo la celebrazione del trigesimo, è stato Alessandro Marescotti, il figlio di Luciano, a guidare la commemorazione laica del combattente della lotta di Liberazione nelle brigate Garibaldi in Romagna. Il professore conosciutissimo in città per le sue battaglie ambientaliste ha ripercorso la vita del papà, per scelta educatore e esponente di una cittadinanza attiva dedicata al volontariato per il verde. Un ricordo che si è alternato alla lettura di poesie, ricordi e pensieri, seguiti con grande attenzione dal pubblico che ha riempito la saletta di San Pasquale. Luciano Marescotti, come si è detto, ha partecipato alla Lotta di Liberazione nelle Brigate Garibaldi in Romagna. Si è poi trasferito a Taranto doveha insegnato come maestro elementare. Una volta in pensione ha svolto attività di volontariato curando il verde della piazzetta Medaglie d’Oro. Attento alle questioni sociali e culturali, ha aderito alle mobilitazioni a Taranto per la difesa dell’ambiente e dei diritti dei cittadini. Una vita fatta di impegno che si è spenta lo scorso 31 maggio. In sua memoria verrà realizzato un archivio storico, a lui intitolato; alcuni dei materiali sono già stati immessi sul sito www.voltana.it (Voltana è il piccolo paese dove è nato nel 1921 e dove ha partecipato alla Resistenza). Mentre è in cantiere un libro sulla figura del partigiano al quale sta collaborando il caporedattore di Quotidiano, Renato Moro. Affianco ad Alessandro Marescotti, sua sorella Marinella Marescotti.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)