Voltana

A cento anni dalla nascita di Luciano Marescotti

Testimoniare la Resistenza, condividere la memoria

Il 17 febbraio, alle ore 20.30, ci incontreremo online e ci sarà un recital. Sarà un momento per riannodare i fili della memoria e delle tante amicizie nate sul ricordo della Resistenza a cui Luciano Marescotti ha partecipato.
31 gennaio 2021
Alessandro e Marinella Marescotti

Testimoniare la Resistenza. A cento anni dalla nascita di Luciano Marescotti

Nostro padre è nato a Voltana - una frazione di Lugo di Romagna - e lì ha partecipato alla Resistenza. Ha fatto parte della Brigata Garibaldi dopo l'8 settembre 1943.

Era nato nel 1921 e quest'anno avrebbe compiuto cento anni.

Ha vissuto a lungo, 96 anni, e ha potuto conoscere tante persone, sia in Romagna sia a Taranto dove nel 1956 si è trasferito per insegnare nelle scuole elementari.

Ci è sembrato bello e utile rivedere assieme gli anni della sua storia, nella nostra storia. Lo faremo su Internet, in modo interattivo e raccontando gli eventi, individuali e collettivi, che ci hanno appassionato in questo secolo di vita e di storia.

Il 17 febbraio, alle ore 20.30, ci incontreremo online per ricordare papà con un recital che rievocherà cento anni di storia. Sarà un momento per riannodare i fili della memoria e delle tante amicizie nate sul ricordo della Resistenza a cui Luciano Marescotti ha partecipato.

Partecipare sarà facile: basterà cliccare su www.peacelink.it/streaming

La memoria secondo Italo Calvino

Chi volesse aderire all'iniziativa o contattarci può mandare un messaggio sul 3471463719. Ci invierà un messaggio verrà ricontattato. Potete mandare messaggi con Signal, Telegram o WhatsApp. O potete mandare un semplice sms. Cercheremo di coordinarci per fare di questo evento un'occasione per conoscerci e rinsaldare i tanti legami che ci uniscono e che ci consentono di dire che senza gli ideali della Resistenza non avremmo avuto quelle conquiste che ancora oggi, con grande fatica, cerchiamo di difendere, consolidare e possibilmente ampliare. 

L'esempio della Resistenza oggi si rinnova con l'esercizio del perseveranza con cui dobbiamo tramandare i valori che unirono il popolo italiano nel voltare pagina, scrivere la Costituzione e avviare un percorso di partecipazione civile e democratica. Quella che oggi chiamiamo cittadinanza attiva. E che affonda le radici nella memoria collettiva e negli ideali condivisi.

Articoli correlati

  • "Caro papà, il nostro lavoro comincia dopo la guerra"
    Laboratorio di scrittura
    Ultima lettera di un partigiano

    "Caro papà, il nostro lavoro comincia dopo la guerra"

    Se c'è una cosa che ci ha dato l'identità nella giovinezza, questa è stata la Resistenza. Un'identità declinata in tanti modi, e che oggi vogliamo orientare verso ciò che tante donne e tanti uomini allora sognarono fino allo stremo: la fine della guerra, la pace.
    25 aprile 2021 - Alessandro Marescotti
  • A cento anni dalla nascita di Luciano Marescotti
    Voltana
    Per ricordare chi ha partecipato alla Resistenza

    A cento anni dalla nascita di Luciano Marescotti

    In questo video parlano i compagni di Voltana, il paese della bassa Romagna in cui è vissuto e ha operato Luciano, e varie ANPI italiane. Legami formati nel tempo e che si rinnovano nella memoria di ci ha lasciato con ciò che di positivo ha fatto.
    24 aprile 2021 - Alessandro e Marinella Marescotti
  • Il ricordo più bello di quest'anno scolastico
    Voltana
    Ho raccontato la corsa a perdifiato di mio padre per sfuggire ai tedeschi

    Il ricordo più bello di quest'anno scolastico

    Una mamma mi ha fermato per dirmi che quella storia non l'avrebbe mai dimenticata e che suo figlio gliel'aveva raccontata. Vorrei una scuola così, che lasci un ricordo e storie da custodire, perché la vita, anche in classe, può diventare bella, indimenticabile e commovente.
    31 maggio 2020 - Alessandro Marescotti
  • Dare l'esempio
    Laboratorio di scrittura
    Ripensando a mio padre

    Dare l'esempio

    Facendo un primo bilancio della mia vita, devo realisticamente prendere atto di ciò che si è potuto fare e di ciò che non si è fatto. Di ciò che posso fare e di ciò che non posso. E allora unica mia occasione di cambiamento reale, possibile, direi pure certa, è quella di dare l'esempio.
    10 aprile 2020 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)