Io non ti lascio sola

La poesia di un padre in lotta per i diritti della figlia con autismo in queste terribili settimane
2 aprile 2020
Simone Di Tola

Figlia,
vedo oltrepassare
cadaveri di fumo e
immense bare nella
tempesta.
Vedo,
alberi gridare un alleluja
al cielo mentre,
l'umana specie è chiusa
come un topo in cantina
a ruminare invocazioni
e benedizioni.
Vedo,
oratori consumati
strozzati da parole
di silenzio.
Vedo,
città fantasma
addivenire cartoline
in bianco e nero
venduti come
miglior prodotto
del made in Italy.
Cinesi, americani, europei,
figli dello stesso
mondo che rivendica
il diritto di esistere.
Come animali,
coltiviamo il gusto
di sopravvivere.
E mentre guardo, figlia
la coscienza degli uomini
violentata dalla pandemia
dell'egoismo, io non mollo
e lotto, per te piccola
farfalla dall'anima delicata
e dal cuore pregnante di
vita. E vittima di scariche
di sofferenza, martire
cucciola dei tempi moderni.
Io non ti lascio sola, e ancora
una volta correrò per te
verso la vittoria,
contro il demone
dell'ingiustizia
pregando ad
alta voce il Dio
degli esseri speciali.

Note: Simone Di Tola vive a Rocca San Giovanni, in provincia di Chieti, è padre di Francesca, una bimba con autismo. Dopo il decreto governativo #iorestoacasa del 5 marzo si è attivato per la didattica a distanza e l'assistenza domiciliare della famiglia. Il 15 marzo – ci sottolinea perché ha percepito «indifferenza, rimandi e chiusure» - pubblica il primo di cinque appelli su Facebook per la figlia e gli altri bambini disabili che hanno necessità fondamentale di almeno diverse ore dell’assistenza. Il 26 marzo riceve la comunicazione dal Comune dell'attivazione di "10 ore settimanali di assistenza scolastica ad integrazione delle ore già garantite come servizi alla famiglia".
Qui il racconto di tutta la vicenda
https://www.wordnews.it/autismo-ai-tempi-del-covid19/

Articoli correlati

  • Educazione e Ambiente 
    Ecologia
    Esperienze didattiche

    Educazione e Ambiente 

    L'amore e l'interesse per la natura sono stati la forza motrice del progetto "Educazione e ambiente", un viaggio nel quale i miei colleghi e io ci siamo confrontati all’unisono. È servito a stimolare numerose discussioni pedagogiche e ha incoraggiato l’applicazione di diverse teorie educative.
    7 dicembre 2020 - Laura Tussi
  • Didattica a distanza: l’altro e l’altrove
    CyberCultura
    Didattica a distanza per educare alla cittadinanza

    Didattica a distanza: l’altro e l’altrove

    La scuola non può essere più rappresentata unicamente come uno spazio meramente fisico: la didattica a distanza pone in contatto con l'altro e l'altrove. La partecipazione a comunità virtuali di scuole genera motivazione tra gli studenti e nuove metodologie derivanti dall’apprendimento cooperativo.
    25 novembre 2020 - Laura Tussi
  • “Conosci il tuo patrimonio religioso” - Progetto Unesco
    Pace
    Reconnecting with your religious heritage: quando le radici si incontrano a scuola

    “Conosci il tuo patrimonio religioso” - Progetto Unesco

    Progetto di Nadia Scardeoni che ha la Mission di avvicinare le giovani generazioni all'arte sacra e liturgica delle confessioni religiose presenti nel territorio, di educare nelle classi multiculturali e tracciare sentieri di condivisione pacifica, favorendo incontri rispettosi tra diverse culture.
    21 novembre 2020 - Laura Tussi
  • L'UE in un'UDA, unità di apprendimento per le scuole medie
    Europace
    Geostoria, Educazione Civica e...

    L'UE in un'UDA, unità di apprendimento per le scuole medie

    Quando la lezione di Geografia si fa scoperta, condivisione, disegno, musica.
    8 novembre 2020 - Virginia Mariani
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)