convegno

Convegno sull'ONU e sul diritto internazionale

26 giugno 2004

discussione sull' Onu, che, senza perdere di vista la battaglia politica in questo mese di giugno particolarmente ravvicinata, cerchera' di meglio chiarire, contro le mitizzazioni correnti sull'organismo internazionale, la sua genesi, la sua struttura, il suo funzionamento reale, la sua possibile evoluzione.

Come e' noto, i promotori di questa discussione si pongono nello schieramento dell'opposizione radicale all' onu, senza per questo essere nostalgici delle relazioni vestfaliane sopravvissute, sia pure in crisi, fino ad oggi. Il recente voto sull'Iraq del Consiglio di Sicurezza conferma ancora una volta la giustezza di questa opposizione, che in piazza si e' espressa con lo slogan del riitiro immediato delle truppe di occupazione senza se e senza Onu

Con l’appuntamento del 26 giugno ritengono, per? utile non solo confrontarsi con altre posizioni di critica radicale, ma anche con chi ritiene di poter riformare o rifondare l’Onu per renderlo quanto meno terreno di lotta per contrastare le superpotenze e per far valere le aspirazioni dell’emergente movimento globale anticapitalistico.

Abbiamo gi?criticato queste ultime posizioni, sicuramente non univoche e talvolta utilizzate per coprire ideologicamente o eticamente un sostegno di fatto all’Onu cos?come esso ? Nondimeno, la loro esposizione a confronto con quella da noi esposta, pu?dissipare alcuni equivoci e rendere pi?matura e pi?forte l’intransigente opposizione che saremo chiamati a condurre nei prossimi mesi.
Da quanto sopra esposto deriva anche il carattere un po?“ibrido?della discussione, con presenze di specialisti (qualche professore universitario, collaboratori di riviste teoriche), di compagni impegnati nella lotta politica di tutti i giorni. Questo ibrido ?ovviamente un rischio, ma noi siamo convinti da sempre che il rischio maggiore ?di separare la teoria dalla politica. Per questo chiediamo a tutti quelli che vorranno partecipare di collaborare a non scindere i due aspetti, cercando di forzare anche le proprie abitudini.

La discussione iniziera' alle 10,00 di mattina, si interrompera' per il pranzo e riprendera' nel primo pomeriggio durer?a' ll’incirca 8 ore e sara' moderata dal compagno Alfonso De Vito della redazione di Metrovie di tante altre cose.
Hanno gia' assicurato la propria partecipazione le riviste Contropiano, Giano, La Contraddizione, Vis-Vis e varie realta' di movimento anche di fuori Napoli.
Per arrivare al luogo dell'incontro che si trova nelle immediate vicinanze della fermata della Metro che si chiama appunto Montesanto, si puo' prendere la Metro dalla Stazione Ferroviaria scendendo dopo due fermate.
Eventualmente il portone d'ingresso fosse chiuso bussare al campanello con indicazione Red Link.
Per qualsiasi altra informazione putete contattare il cellulare 3292403339 (roberto), il telefono della sede ?0815490053.

Per maggiori informazioni:
red link
3292403339
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • ott
    19
    mar
    dibattito

    Daniel Hale e la guerra dei droni

    Daniel Hale e la guerra dei droni
    La Chiesa Battista di Milano organizza un videoincontro su Daniel #Hale e la guerra dei #droni. Ci sarà anche un riferimento alla campagna su ...
  • ott
    22
    ven
    convegno

    Castelli di Carta - L'Afghanistan e il fallace democracy building

    Chiesa S. Maria Amalfitana, Vico Amalfitana - Monopoli (BA)
    Castelli di Carta - L'Afghanistan e il fallace democracy building
    ll 22 ottobre 2021 il salone dell'Amalfitana ospita l'evento culturale dal titolo strtoupper("Castelli di Carta - L'Afghanistan e il fallace democracy ...
  • ott
    22
    ven
    presentazione

    Riace. Musica per l’umanità a Saronno

    Via 24 Maggio, 1 SARONNO - SARONNO (VA)
    A Saronno con Vittorio Agnoletto e noi tutti per Riace, Musica per l'Umanità strtoupper(" Riace. Musica per l'umanità a Saronno ") Nel ...

Ricerca eventi

Dal sito

  • Consumo Critico
    Per fare la rivoluzione ambientale un leader non basta

    Il Primo Follower

    Come fanno alcune persone a trascinare sempre più followers nella loro "rivoluzione"? Il libro di Sergio Fedele vuole essere un manuale per attivisti ambientali.
    6 ottobre 2021 - Linda Maggiori
  • Latina
    Per garantire alle fasce sociali più povere almeno due pasti al giorno

    Brasile: le cucine comunitarie dei Sem terra

    Insieme ai movimenti per il diritto all’abitare è stato promosso in molte città un programma per sfamare le famiglie più indigenti
    18 ottobre 2021 - David Lifodi
  • Europace
    Esito delle elezioni amministrative

    Il centrosinistra vince in Italia

    Alle elezioni amministrative italiane vince nettamente l’area di centrosinistra guidata dal Partito Democratico. La Lega (destra) e il Movimento 5 Stelle registrano grosse perdite.
    18 ottobre 2021 - Michael Braun (corrispondente dall’Italia per il quotidiano tedesco die Tageszeitung)
  • Pace
    Si avvicina il processo d’appello davanti all’Alta Corte Britannica

    Il 27 e 28 ottobre si decide l’estradizione di Assange negli Stati Uniti

    Il fondatore di Wikileaks ha rivelato i crimini di guerra americani ma rischia 175 anni di carcere per rivelazione di segreti militari. Il 26 ottobre conferenza stampa alla Camera dei Deputati.
    18 ottobre 2021 - Dale Zaccaria
  • Cultura

    Il bellissimo corto di Ettore Scola “1943-1997” tra storia e attualità

    Dal rastrellamento nel Ghetto di Roma del 16 ottobre 1943 alle nostre scelte di oggi in pochi intensi minuti di cinema, nel bellissimo cortometraggio di Ettore Scola del 1997
    17 ottobre 2021 - Lidia Giannotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)