manifestazione

Marcia (cammino) della Pace su Monte Miletto (3a ed.ne Fiaccola della Pace)

1 ottobre 2022
ore 13:03 (Durata: 1 ore)
Monte Miletto, Campitello Matese (IS)
Autostrada A1, uscita Dragoni, proseguire in direzione di Piedimonte Matese, seguire Via Matese e tutta la salita montana fino a giungere a Miralago Matese, di li seguire le indicazioni per Campitello Matese.

INVITO ALLA PARTECIPAZIONE. VIENI ANCHE TU ALLA MARCIA PER LA PACE CHE ACCOMPAGNERA' IL CAMMINO DELLA FIACCOLA DELLA PACE SU MONTE MILETTO. MATESE TERRA DI PACE. Sabato 1 Ottobre 2022, in concomitanza con la Giornata Internazionale della Nonviolenza ( giorno in cui ricorre la nascita di Mahatma Gandhi) e della Festa di San Francesco d'Assisi strumento della Pace, a circa 7 mesi di guerra, riprenderemo il percorso di Pace per ricordare che la Guerra in Ucraina non è finita ma occorre l'incessante impegno per la Pace e la Nonviolenza. Si svolgerà la 3a ed.ne straordinaria della "Fiaccola della Pace" su Monte Miletto, il Monte della Pace. La Marcia - Cammino della Pace in salita... come ci ricorda il grande don Tonino Bello testimone di Pace. Sono chiamati a partecipare tutti gli amanti della montagna e della natura, gli uomini e le donne di buona volontà che credono nell' ideale della Pace, gli Operatori di Pace, i docenti di scuola impegnati per la Pace, i volontari, giovani in ricerca e chiunque... Per agevolare tutti si sceglierà il percorso più facile salendo da Campitello del Matese per il sentiero Capo d'acqua - (pista azzurra d'inverno) recentemente rinonimato "Via Albero della Pace", saliremo lentamente senza virtuosismi, ricordando il motto del grande Alexander Langer "suavius, lentius, profundius...", a cui è dedicato il "Segnavia della Fiaccola della Pace" posizionato in Alife accanto all'Albero della Pace. Lungo la salita ci saranno alcune soste di riflessione, ricorderemo il dramma della guerra in Ucraina che non s'accenna a fermarsi e di tutti i paesi fra cui il conflitto israelo-palestinese, afghano, Yemenita, Africano. La 1a sosta avverrà proprio davanti all'Albero della Pace dedicato ai percorsi della memoria storica dei 100 anni di guerre partendo dalla 1a guerra mondiale di cui proprio il 1 Settembre, mentre si lancia questo messaggio, ne ricorre il tragico anniversario dello scoppio. Attraverso il percorso del testimoni ricorderemo Gino Strada, Mikhail Gorbaciov...., i nostri Nicola D'Angerio e tanti altri... Giunti sulla cima verrà issata una nuova Bandiera della Pace sulla quale saranno riportate le speciali intenzioni per la Pace, per le nostre Comunità, per l'Ucraina e per il mondo. Ancora una volta chiederemo il Cessate il fuoco a cui seguirà con tutti i presenti la sottoscrizione dell'appello "Cessate il Fuoco" e per il disarmo universale. Un messaggio speciale inoltre per la Cura e la Salvaguardia del Pianeta Terra con un richiamo all'ultimo messaggio della Giornata dedicata alla Salvaguardia del Creato del 1 Settembre lanciato da Papa Francesco. "Quando non vi ascolteranno se necessario gridatelo dai tetti ". Lo aveva ricordato Gesù ai suoi discepoli, noi oggi lo stiamo facendo coinvolgendo anche le montagne e gridarlo dai tetti del mondo, concretizzandolo attraverso il percorso dei testimoni . Quest'anno con noi avremo la gioia di condividere il percorso in salita con una rappresentanza del Gruppo trekking "Casa Betania Anspi" di Castel Morrone coordinato da Emilia Genzano. Alcune info logistiche. Punto di ritrovo per chi viene dalla provincia di Caserta: Centro Commercoale Elefantino, Alife(CE), ore 8:15. Per chi partecipa da Piedimonte Matese punto di ritrovo P.zza "G. Caso" , la p.zza antistante l'Albero della Pace in Piedimonte Matese ( cosiddetta piazzetta P.Pio) ore 8:30. Dal 1° punto di incontro in Alife si raggiungerà Piedimonte Matese presso la citata piazza "G. Caso" antistante l'Albero della Pace, di li partenza in auto per Campitello Matese. Giunti a Campitello si parcheggiano le auto presso il parcheggio antistante al bar nei pressi dell'Hotel "Lo Sciatore". Partenza da Campitello Matese ore 10:00. Infine, per chi, proveniente dalle province di Isernia, Campobasso etc.. ,volesse raggiungerci direttamente a Campitello Matese, il punto di ritrovo è davanti al Bar nei pressi dell'Hotel Lo Sciatore ore 10:'00. Dal punto di ritrovo ci si avvia a piedi seguendo le Guide escursioniste che prenderanno parte alla salita, fra queste Gianni D'Amato Guida del CAI P. Matese che ha partecipato già alla 1a e 2a ed.ne straordinaria della Fiaccola della Pace su Monte Miletto e salute permettendo anche il prof. Carlo Pastore Guida escursionista e storico fondatore del CAI P. Matese, protagonista anche lui della "Pace sul Miletto" , con il quale abbiamo portato di recente la Bandiera della Pace su Monte Gallinola, la 2a cima più alta dei Monti del Matese nel versante campano - molisano. Saranno presenti inoltre, il nostro portabandiera naturalista Antonio Alfano ( protagonista della "Pace sul Miletto" sin dalla 1a ed.ne) che ha recentemente portato, alla vigilia dell'Assunta in cielo ( Ferragosto), la Bandiera della Pace su Monte Miletto mentre infuriava la tempesta, il giovane escursionista Antonio De Martinis protagonista della recente salita sul Gran Sasso d'Italia ( a cui ha partecipato anche la Guida GiannI D'Amato) issando per il nostro Movimento per la Pace la Bandiera della Pace con le speciali intenzioni di Pace. Sono state invitate inoltre le Guide escursioniste Sergio Mellucci, Umberto Riselli e Concetta Moscatiello che hanno preso parte alla 1a e 2a ed.ne straordinaria della Fiaccola della Pace su Monte Miletto con i loro gruppi trekking. Sarà presente il prof. Massimo Savastano fondatore del gruppo escursionista "Terra mia..il paesaggio e la Natura" con alcuni soci del citato gruppo , saranno inoltre presenti amici con cui abbiamo condiviso questo percorso nelle ultime edizioni, tra cui la cara Caterina Civitillo e Maria Antonietta De Pasquale. Saranno presenti alcuni soci del Movimento per la Pace tra cui la cara docente Daniela Truocchio. Pranzo a sacco. Munirsi di equipaggiamento da trekking. Segue scheda tecnica percorso. La salita al monte Miletto da Campitello Matese,prevede un dislivello di 600 m. Il CAI stabilisce il superamento di 300 m. in un'ora, il percorso si svolge sulla pista da sci denominata "Capo d'acqua" che per la disciplina invernale è catalogata come pista nera ma in condizioni estive, come quelle attuali, è classificata dal CAI con una sola " E " che equivale a escursione semplice. (Per altre info contattare Agnese Ginocchio su wp al 3203712629) Pubblicato il 1 Settembre, anniversario dello scoppio della 1a guerra mondiale, a cui è dedicata la mobilitazione della "Fiaccola della Pace." dalla Grande guerra alla grande PACE. Evento promosso dal "Movimento Internazionale per la Pace e la Salvaguardia del Creato III Millennio CAMPANIA", promotore della mobilitazione della Fiaccola della Pace. Di seguito si riporta l'ultimo Appello lanciato nei giorni scorsi dal Comitato promotore della Peruguia-Assisi 6 MESI DI GUERRA Non possiamo far finta di niente, non possiamo tacere! Sei mesi di guerra Nessuna iniziativa di pace E noi diventiamo sempre più poveri Se i governi non prendono l’iniziativa, lo devono fare i cittadini consapevoli e responsabili Il 24 agosto sono sei mesi dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina. Sei mesi di uccisioni, omicidi, infanticidi, femminicidi, feriti, mutilati, sfollati, rifugiati, sofferenze, disperazione, distruzioni, macerie,… In sei mesi di guerra, alcuni si sono arricchiti ma tutti gli altri sono diventati più poveri. E se la guerra continua, sarà sempre peggio. Sul campo di battaglia, lo scontro sarà sempre più aperto, esteso e crudele, la gente continuerà ad essere ammazzata e le distruzioni continueranno senza sosta, mentre speculatori, mercenari, produttori e trafficanti di armi faranno fortuna. Da noi, il drammatico aumento dei prezzi del gas, delle materie prime e del cibo spingerà milioni di persone nella povertà e nell’insicurezza, molte imprese dovranno chiudere, crescerà l’inflazione e arriverà la recessione economica. Intanto nel mondo, la guerra sta radicalizzando le divisioni internazionali, minacciando addirittura la catastrofe atomica, sottraendo attenzione e risorse a tutte le grandi emergenze globali come il cambiamento climatico, la fame e la salute. Questa guerra ci sta facendo molto male e abbiamo urgente bisogno che qualcuno la fermi! È pazzesco che ancora oggi non ci sia una seria iniziativa per la pace. Se scoppia un incendio tutti si mobilitano per spegnerlo. Se scoppia una guerra nessuno interviene. Perché? Spendiamo montagne di soldi per ammazzare e non li investiamo per salvare la vita delle persone. Paghiamo un prezzo altissimo a causa della guerra e non facciamo nulla per fermarla! Che senso ha? Mettete fine a questa guerra! Mercoledì 21 settembre ( per noi Sabato 1 Ottobre su Monte Miletto) nella Giornata internazionale della Pace promossa dall’Onu, assieme a tutte le persone consapevoli e responsabili, chiediamo a gran voce: Fermate questa guerra! Anche tu puoi fare cose importanti! Inviaci subito la tua adesione alla Giornata! adesioni@perlapace.it Non permettiamogli di soffocare la nostra vita! Prendiamoci cura gli uni degli altri e del pianeta.

Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • ott
    2
    dom
    evento

    Conclusione del Tempo del Creato 2022

    Strada Madonna della Grotta 3 - Modugno (BA)
    Il 2 ottobre il "Tavolo Laudato Si Bari-Bitonto" promuove una mattinata nel territorio di Lama Lamasinata (Modugno): - escursione naturalistica; - ...
  • ott
    2
    dom
    manifestazione

    MEI - 25 anni di Musica Indipendente

    FAENZA (RA)
    MEI - 25 anni di Musica Indipendente
    MEI - 25 anni di Musica Indipendente Faenza - 2 Ottobre 2022. E' stata presentata la venticinquesima edizione del MEI - Meeting delle Etichette ...
  • ott
    3
    lun
    manifestazione

    Giornata nazionale delle vittime dell'immigrazione

    Largo Giannella - Bari (BA)
    Il 3 ottobre a Bari si terrà un'iniziativa di sensibilizzazione della società civile e delle istituzioni politiche in occasione della ...
  • ott
    8
    sab
    convegno

    Preferirei di no

    via Giuseppe Garibaldi, 13 - Torino (TO)
    Preferirei di no
    Storia, voci e prospettive dell'obiezione di coscienza al servizio militare tra l'Italia e Torino a cinquant'anni dalla legge 772 Il convegno è ...
  • ott
    9
    dom
    festa

    Il primo festival Antispecista ed Ecologista in Italia

    Rifugio Hope Via Porciano - Castel Sant'Elia (VT)
    Il primo festival Antispecista ed Ecologista in Italia
    Il primo festival Antispecista ed Ecologista in Italia. Per poter dare al nostro pianeta e agli animali una giustizia vera. Questo è il nostro ...
  • ott
    10
    lun
    presentazione

    Memoria e Futuro: tra Resistenza e Nonviolenza creativa

    Memoria e Futuro: tra Resistenza e Nonviolenza creativa Presentazione dei libri di Laura Tussi e Fabrizio Cracolici. Con Vittorio Agnoletto, Egidia ...
  • ott
    15
    sab
    manifestazione

    Una guerra che non volevo

    Piazza San Giovanni - Roma (RM)
    L'Associazione Internazionale Vittime del Terrorismo, che mi onoro rappresentare, ha indetto questa manifestazione in aiuto dei tanti bambini ...
  • ott
    15
    sab
    azione diretta

    Maratona mondiale di pensiero e azione per Julian Assange

    Julian Assange per non dimenticare, per non dimenticarlo! Messaggi a sostegno di Julian Assange dal mondo del giornalismo e della cultura per tutto il ...
  • ott
    21
    ven
    convegno

    ilmondoètuttoattaccato

    strada santa lucia 89, Oasi di Cavoretto - Torino (TO)
    Due giornate di formazione, accanto all'approfondimento con specialisti delle diverse tematiche (biodiversità, cambiamento climatico, fenomeni ...
  • ott
    30
    dom
    dibattito

    24-30 ottobre Settimana per il disarmo - ONU

    24-30 ottobre Settimana per il disarmo - ONU
    La Settimana del disarmo cerca di promuovere consapevolezza sulle questioni del disarmo. Dalla fondazione delle Nazioni Unite, il disarmo e il ...
  • dic
    20
    mar
    mostra fotografica

    I luoghi dell’obiezione di coscienza a Torino

    via Garibaldi 13, Torino - Torino (TO)
    I luoghi dell’obiezione di coscienza a Torino
    I luoghi dell'obiezione di coscienza a Torino | Mostra diffusa venerdì 10 Giugno - martedì 20 Dicembre INGRESSO LIBERO NEL RISPETTO ...

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1869: Nasce Mohandas K. Gandhi, a Portbandar, nell'India Occidentale

Dal sito

  • Laboratorio di scrittura
    L'operaio si liquefece nella ghisa incandescente

    Cadde in un carro siluro dell'Italsider

    Nella cassa i compagni di lavoro e i familiari non sapevano cosa metterci. E alla fine ci collocarono una lastra di ghisa di settanta chili. Erano i tempi della siderurgia di Stato e a Taranto accadeva che si celebrasse un funerale senza il morto.
    29 settembre 2022 - Alessandro Marescotti
  • CyberCultura
    Un progetto di educazione digitale alla pace

    HyperPeace

    Ogni nodo di questo reticolo può contenere un testo lungo o breve, anche un semplice aforisma come pure un intero libro linkato come PDF. Dentro ogni nodo del knowledge graph possiamo inserire un video. O un rimando a una pagina web. O a un intero sito.
    22 settembre 2022 - Alessandro Marescotti
  • CyberCultura
    I software didattici e l'innovazione

    Animatore Digitale

    L'Animatore Digitale un docente che ha il compito di coordinare la diffusione dell'innovazione digitale nella didattica. La mia attività ha toccato vari ambiti tematici quali l’educazione civica, l’educazione ambientale e l’educazione alla pace.
    27 settembre 2022 - Alessandro Marescotti (Animatore Digitale IISS Righi Taranto)
  • Latina
    Honduras

    Depenalizzare l'aborto è necessario

    Organizzazione internazionale presenta amicus curiae
    22 settembre 2022 - Giorgio Trucchi
  • Ecologia
    Comunicato di Friday For Future Italia

    Lo sciopero globale per il clima in settanta città italiane

    I giovani si mobilitano in tutta l'Italia per il loro futuro.
    L'elenco delle città italiane nelle quali si svolgeranno cortei per lo sciopero globale per il clima
    22 settembre 2022
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)