convegno

ALTR (E)(I) MENTI pensieri, parole, gesti e visioni in margine alla follia dei sani " convegno e (dis)corso di Psichiatria Democratica (22) 23-24-25 settembre 2004 - cavalese (TN) - presso palacongressi

23 settembre 2004

si tratta di un convegno-corso militante: un occasione unica nel trentino opulento e blindato, dove l'approccio al disagio psy è ingessato dall'egemonia del modello medico perchè non si acquisti consapevolezza degli effetti sulle persone, le comunità, l'ambiente di un modello economico e sociale che genera sofferenza, come prezzo della stessa inclusione, e produce al tempo stesso esclusione di chi 'non sta al gioco' di tanta e tale normalità
l’evento è accreditato ECM per medici, psicologi, infermieri, educatori, tecnici riabilitazione psichiatrica

(mercoledi 22 ore 21 concerto di benvenuto)

giovedi 23: UNO E GLI ALTRI: PROCESSI IDENTITARI E SALUTE MENTALE
coordina Giancarlo Pera
mattina:

8.30- 9.00 – registrazione partecipanti – saluti
9.00- 9.15 – presentazione del convegno-corso: ‘le ragioni di noi altri ’

9.15-11.45

-Graziano Valent psichiatra - resp. CPS Orzinuovi (BS) –
‘dialettiche dell'identità: né malati né sani’

-Giovanna Gallio psicosociologa e ricercatrice –
‘la "follia del luogo": contesti/culture della cittadinanza’

-Giusy Gabriele psicologa – DSM Roma
&
-Luigi Attenasio psichiatra- direttore DSM ASL Roma 5
‘la diversità è negli occhi di chi guarda’

(10.45-11.15 - pausa caffè)

11.45-13.00 presentazione di problemi, di esperienze e di casi clinici (in plenaria)

13-14,30 - pausa pranzo

pomeriggio:

14.30-18.00 gruppi di approfondimento e discussione

coordinano
Lorenzo Toresini, psichiatra-direttore DSM Merano
Graziano Valent, psichiatra - responsabile CPS Orzinuovi (BS)
Claudio Agostini, psichiatra –CSM Trento

ore 21 : proiezione "il ronzio delle mosche"

venerdi 24: COSI' E INVECE: COMPETENTI CHI ?
coordina Alessandro Ricci
mattina:
9.00-11.45
- Rocco Canosa psichiatra – direttore DSM Matera - presidente PD
‘oltre la salute mentale: dis-solvere le psichiatrie’

- Federica Giardini filosofa – università Roma3
‘dal pensiero della differenza: contamin-azioni’

- Paolo Tranchina psicologo e psicanalista
‘Afrodite medico: aspetti terapeutici della bellezza’

(10.45-11,15 - pausa caffè)

11.45-13.00 presentazione di problemi, di esperienze e di casi clinici (in plenaria)

13.00-14.30 – pausa pranzo

14,30-18.00 - gruppi di approfondimento e discussione

coordinano
Giancarlo Pera psichiatra – responsabile CSM Fiemme e Fassa , A.RitaVirgilli - i.p.specializzata –CSM Fiemme e Fassa
Alessandro Ricci – psichiatra – Università Verona
ore 21: proiezione "fahrenheit 2003" e musica jazz
sabato 25: QUI E ORA: ESSER-CI
9.15-11.00
- Duccio Canestrini antropologo
‘stare in equilibrio: antropologia del benessere’

- Giancarlo Pera psichiatra
‘l’incontro mancato come alienità dell’operatore’
11.15-12.30
tavola rotonda ( con vocata mente)
poi….corteo per le strade di Cavalese e festa campestre
!!! le relazioni dei primi due giorni saranno imbastite da performances teatrali tratte liberamente da 'l'alienista' di Machado de Assis
segreteria organizzativa: blasket@virgilio.it ar.virgilli@katamail.com tel. 3475566767
iscrizione in sede convegno: medici e psicologi € 80-altre professioni sanitarie €30-tutti gli altri libero


Per maggiori informazioni:
giancarlo pera
3475566767
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)