conferenza

Tamburi di Pace

8 ottobre 2004
ore 21:00 (Durata: 2 ore)

“In questi giorni rimane poco spazio per sperare: il dolore è dappertutto”. Questa frase, da una lettera di Simona Pari ad un’amica pochi giorni prima del sequestro, rappresenta i sentimenti di tutti noi.
La guerra infinita di Bush e la tragica spirale di violenza fra eserciti e terrorismo islamico a danno delle popolazioni civili, in Iraq come in Cecenia, Darfur, Palestina,
provocano angoscia e sgomento ed allontanano sempre più la percezione di un futuro di pace per l´umanità.
Noi del Valdarnosocialforum che abbiamo sostenuto con forza l´idea, peraltro mai tramontata, di costruire la pace partendo da una consapevolezza personale, cerchiamo ora più che mai una via di speranza.
Per questo vogliamo proporre un incontro che ridia respiro a questo bisogno "chiamando" autorevoli esponenti del movimento pacifista e operatori di pace, testimoni d´importanti esperienze.
Il confronto tra esperienze differenti apporterà sicuramente stimoli per lavorare insieme alla costruzione di un percorso comune.

Interverranno:
Lisa Clark, Beati Costruttori di Pace, Associazione Statunitensi per la Pace;
Alfio Nicotra, Responsabile Nazionale Pace PRC;
Franco Vaccari, Presidente Associazione Rondine Cittadella della Pace;

“Coincidenze” e percussionisti “Bakonghe”

Coordina Maurizio Izzo, giornalista

Adesioni: Acli S.Giovanni, Associazione Culturale Il marchingegno Pian di Scò, Caritas Interparrocchiale Montevarchi,Centro Attivo Don Chisciotte, Centro Missionario Bakonghe, Cooperativa Sociale Beta, Kulturame,Auser Valdarno, Emergency Arezzo.

Per maggiori informazioni:
marco@valdarnosocialforum.org
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Pace
    Evento lo scorso 27 gennaio

    L'Albero della Pace ha ricordato la Shoah alla presenza della “Fiaccola della Pace”

    Ricordato il Cav. Di Franco, ultimo reduce sopravvissuto alla guerra, una pietra dedicata a "David Sassoli" e la posa al Muro dei testimoni del ritratto di Anna Frank.
    28 gennaio 2022 - Agnese Ginocchio (cantautrice per la Pace)
  • Cultura
    Giorno della Memoria

    Fare poesia dopo Auschwitz

    Primo Levi disse: “Io credo che si possa fare poesia dopo Auschwitz, ma non si possa fare poesia dimenticando Auschwitz. Una poesia oggi di tipo decadente, di tipo intimistico, di tipo sentimentale, non è che sia proibita, però suona stonata".
    27 gennaio 2022 - Franca Sartoni
  • Latina
    Honduras

    Bertha Zúniga “Le trasformazioni devono venire dai popoli”

    Copinh chiede al nuovo governo di creare le basi per il cambiamento
    e si manterrà vigile
    27 gennaio 2022 - Giorgio Trucchi
  • Cultura
    Da "L’anima e la notte, della poesia ed altri versi"

    Canzone per un bambino zingaro

    Dale Zaccaria continua la sua ricerca letteraria con la poesia e la prosa, scrivendo racconti e fiabe, in sinergia con altri artisti e generi come la pittura, la danza, la musica, il teatro e il video.
    25 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Recensione

    Il miracolo della corda

    Una storia che non si può narrare tanto facilmente. Ma Monica, la figlia di Elvio Alessandri, riesce nel suo intento fino ad arrivare a scrivere un libello narrativo e riflessivo sulla Resistenza partigiana dei suoi cari.
    21 gennaio 2022 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)