concerto

Perla rassegna " …JAZZ" di Ritmika, appuntamento con Beppe Di Benedetto Quintet

7 novembre 2004
ore 22:00

Sesto appuntamento della rassegna …JAZZ organizzata dall’Associazione Musicale “Ritmika Scuoladimusica”: torna a Parma il quintetto guidato da Beppe Di Benedetto. Atmosfere cariche di energia, dipinte mescolando con maestria colori tra loro diversi: dall’hard bop alla bossanova, dal funk al jazz etnico fino al blues e senza dimenticare gli standards più classici riarrangiati ogni volta per seguire il filo conduttore del concerto.
Il gruppo nasce dall’esigenza di dare forma concreta alle originali composizioni di Beppe Di Benedetto e Luca Savazzi (oggi entrambi insegnanti presso Ritmika).
Di Benedetto è un musicista conosciuto ed affermato grazie alle sue numerose collaborazioni in diversi contesti musicali: dalla C.B. Band a Bobby Johnson, da Luisa Corna ai Ridillo fino ad arrivare al Collettivo Soleluna e a Jovanotti. Proprio con quest’ultimo ha partecipato alla tournèe “Quinto Mondo Tour” suonando in molte città italiane ed europee e partecipando a numerose trasmissioni televisive (Festivalbar, Fiorello Show, Quelli che il calcio e tante altre).
Ad accompagnare la tromba di Di Benedetto ci sarà il piano di Luca Savazzi, musicista solido ed originale, che nella sua carriera ha provato esperienze di tutti i tipi: dall’orchestra a bordo di una nave da crociera, ai tour con Fiordaliso, dalle collaborazioni con i CCCP (storico gruppo guidato da Lindo Ferretti) a quelle con Eugenio Finardi, fino ad arrivare al lavoro svolto nella band di Riccardo Fogli.
Al fianco di questi due grandi musicisti troveremo anche il sax di Emiliano Vernizzi, il basso di Paolo Gialdi e la batteria di Alessandro Lugli.
Vernizzi, come Di Benedetto, ha suonato diversi generi musicali, spaziando dal jazz all’hip-hop e trovandosi a collaborare con Bobby Durham, Marco Tamburini, David Murray, Paolo Fresu, Eddie Daniels, Pietro Tonolo e tanti altri. Dal 2002 inoltre suona stabilmente nell’orchestra dei Maestri Enrico Intra e Franco Cerri.
Anche il bassista, Paolo Gialdi, è un artista piuttosto conosciuto sul circuito italiano. Tra il 94 e il 96 ha suonato nei Ladri di Biciclette e dopo quest’esaltante esperienza ha collaborato con numerosi musicisti come: Paolo Belli, Funky Company, Bossanostra, Mietta, Spagna, Maurizio Solieri, Silvia Mezzanotte (Matia Bazar) e tanti altri.
Alessandro Lugli è l’artista che con la sua batteria completa questa interessante formazione. A dimostrazione delle sue notevoli capacità basti ricordare le collaborazioni con Mietta, Eugenio Finardi, Riccardo Fioravanti e Andrea Tofanelli.
Un concerto da non perdere questo di domenica 7 novembre presso il Tribeca Club di via Mazzini. L’inizio è previsto per le 22 circa e l’ingresso è, come sempre, rigorosamente gratuito.
Prenotazione cena: Tribeca Club, Tel. 0521-504119.
Per informazioni: Associazione Musicale Ritmika Scuoladimusica, via Primo Groppi 32 a/b, Tel e fax 0521/200131 oppure www.ritmika.it.

Per maggiori informazioni:
Ass.ne Musicale Ritmika
0521-200131
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Ecodidattica
    I limiti per la dose tollerabile sono stati abbassati di sette volte dall'EFSA nel 2018

    Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati

    "In bambini esposti a diossine e/o PCB durante la fase gestazionale sono stati riscontrati effetti sullo sviluppo del sistema nervoso e sulla neurobiologia del comportamento, oltreché effetti sull’equilibrio ormonale della tiroide, ritardo nello sviluppo, disordini comportamentali".
    24 gennaio 2021 - Redazione
  • Ecodidattica
    I numeri del cancro in Italia (vedere file allegato)

    Limiti normativi, indicazioni OMS e rischi per la salute

    La maggior parte dei risultati degli studi che hanno valutato l’impatto dell’inquinamento atmosferico sulla salute umana provengono da studi condotti in aree (italiane o straniere) in cui tali limiti di legge erano rispettati. Questa osservazione vale anche per le valutazioni del rischio oncologico
    AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica)
  • Alex Zanotelli
    Webinar sul bando delle armi nucleari organizzato dall'agenzia di stampa internazionale Pressenza

    Padre Zanotelli: "Dobbiamo far aderire l'Italia al Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari"

    "Sarebbe un gesto di civiltà avere il coraggio di realizzare il disarmo nucleare per porre fine a diseguaglianze e sfruttamento", ha dichiarato il missionario comboniano, che ha aggiunto: ''Le armi atomiche, come disse Oppenheimer, sono la scienza che ha conosciuto il peccato'.
    23 gennaio 2021 - Antimafia Duemila
  • Editoriale
    La beffa: gli animali si sono contaminati su terreni "a norma" in base all'ultimo decreto

    Non un solo grammo di diossina verrà bonificato a Taranto

    Avrete letto sui giornali che ripartono le bonifiche. E' un trionfalismo fuori luogo perché con un decreto del Ministero dell'ambiente viene fissato il limite della diossina per i terreni di pascolo a 6 ng/kg ma le pecore e le capre si sono contaminate con livelli di contaminazione inferiore.
    9 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti (Presidente di PeaceLink)
  • Ecologia
    Gli Stati Uniti e le "comunità da sacrificare".

    Nella mia tribù muore una persona ogni settimana a causa dei combustibili fossili

    I nostri pozzi sono così inquinati che ora la nostra tribù deve comprare l'acqua. I popoli nativi convivono con minacce vecchie e nuove del petrolio e del gas che contaminano il suolo, i fiumi, le falde acquifere e l'aria. Ciò accresce la crisi climatica e impatta sulla salute.
    7 gennaio 2021 - Casey Camp-Horinek (attivista di Indigenous Rights of Natur)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)