azione diretta

No-NATO! catena umana al lido di Venezia

13 novembre 2004
ore 11:30 (Durata: 3 ore)

||| SIETE CIRCONDATI! ||| sabato 13 novembre ore 12.00 Lido di Venezia, punto di incontro: Piazzale S.Maria Elisabetta ore 11.00

Sabato 13 novembre circondiamo la Zona Rossa della Guerra e della Morte ed inauguriamo il Monumento Vivente al Disertore.
Il Venezia Social Forum promuove una catena umana lungo la Zona Rossa attorno ai luoghi in cui si riunirà l’Assemblea Parlamentare della NATO.
Isoliamo con i nostri corpi e con simboli di pace la cittadella dei militari e della politica che ignora la domanda di pace della gente.
Portiamo al Lido la nostra colorata richiesta di SOLIDARIETA’, COOPERAZIONE, GIUSTIZIA , DIRITTI E DIGNITA’ PER TUTTE E TUTTI!
BASTA SPESE MILITARI! MAI PIù VERTICI E PARATE MILITARI A VENEZIA E NEL MONDO!
Nel corso della catena umana, con l’aiuto di tutti i presenti verrà piantato a perenne memoria un albero, MONUMENTO VIVENTE AL DISERTORE e a tutte le Vittime della guerra.
Un gesto di vita contro chi vorrebbe convincerci della normalità della guerra e delle sue barbarie.
Appuntamento a Santa Maria Elisabetta al Lido, alle ore 11.00, con bandiere, striscioni, foto sulla guerra, etc.. da lasciare appese al monumento e sull’asfalto attorno alla Zona Rossa.
Vi chiediamo anche di portare dalle vostre città un pugno di terra ed un po’ d’acqua per l’albero, simboli di vita e di diritti inalienabili ed universali.
Ai piedi dell'albero sarà posta una targa, il cui testo è tratto dal Monumento ai Caduti di Tolentino (MC) distrutto dai fascisti nel ’22.
“Possa la santità del lavoro redento
fugare ed uccidere per sempre
il sanguinante spettro della guerra
per noi e per tutte le genti del mondo.
Questa la speranza e la maledizione nostra
contro chi la guerra volle e risogna.”

www.veneziasocialforum.org 349 6168605

Per maggiori informazioni:
michela vitturi
349 6168605
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Latina
    La Coalizão Negra por Direitos, chiede una vaccinazione di massa

    Emergenza sanitaria in Brasile: i neri in piazza contro Bolsonaro

    Il presidente provoca e sostiene che i neri sono più predisposti al contagio
    24 febbraio 2021 - David Lifodi
  • Processo Ilva
    "I mancati investimenti ambientali hanno comportato un vantaggio patrimoniale ingentissimo"

    Processo Ilva: Legambiente si associa a richieste pm nel processo

    L'associazione per la prima Autorizzazione integrata ambientale del 2011 e poi ancora nella primavera del 2012, indicò 26 punti irrinunciabili. “Le principali misure indicate allora da Legambiente ancora in larga parte non sono state attuate", hanno sostenuto gli avvocati dell’associazione
    AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Taranto Sociale
    Denuncia della Uilm

    "Mancano le tute nello stabilimento siderurgico di Taranto"

    La denuncia, oltre che ad ArcelorMittal, è inviata anche a Spesal, il servizio sicurezza luoghi di lavoro dell’Asl. “I lavoratori da più tempo - afferma la Uilm - da più tempo non riescono ad approvvigionarsi di tute per poter svolgere la propria mansione”.
    23 febbraio 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Processo Ilva
    "Il danno ambientale ha leso il diritto alla salute, alla proprietà ed all'iniziativa economica"

    Processo Ilva: Confagricoltura chiede danni per 10 milioni di euro

    Associazione a delinquere finalizzata al disastro ambientale, avvelenamento di sostanze alimentari (a causa della contaminazione della diossina Ilva) e omissione dolosa di cautele sui luoghi di lavoro: questi i principali capi di imputazione nel processo.
    23 febbraio 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Latina
    Un anno dopo il tentativo (fallito) di golpe, Bukele si prepara a fagocitare il Parlamento

    El Salvador, tra elezioni e crisi economica e istituzionale

    Secondo i principali sondaggi effettuati dopo l'inizio della campagna elettorale, il partito del presidente Nayib Bukele, Nuove Idee (Ni), non solo starebbe per stravincere le elezioni, ma si appresterebbe addirittura a ottenere la maggioranza qualificata dei due terzi (56 seggi).
    23 febbraio 2021 - Giorgio Trucchi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)