concerto

GIUDICI FAIELLA BAGNOLI HAMMOND TRIO ED E’ ANCORA …JAZZ

21 novembre 2004
ore 22:00

Anche per questa settimana si rinnova l’appuntamento domenicale con la rassegna “…JAZZ” presso il Tribeca Club di Parma. Alle ore 22.00 e come sempre ad accesso gratuito, salirà sul palco del locale di via Mazzini 1 il Giudici Faiella Bagnoli Hammond Trio, formazione nata recentemente in nome dell’amicizia fra i tre musicisti e della comune passione per il jazz.
Gianni Giudici (organo Hammond), Dario Faiella (chitarra) e Stefano Bagnoli (batteria), ispirandosi al mitico Trio di Wes Montgomery dei primi anni ‘60, propongono un’atmosfera carica di swing ispirata a diverse songs molto note fra i grandi classici del jazz, non mancando di riadattare queste sonorità a brani originali degli stessi Giudici e Faiella per una lettura in chiave più moderna e attuale. Le performances del Trio sono solitamente molto piacevoli e divertenti, sia per la grande forza comunicativa abbinata alla perfetta intesa che contraddistingue i tre componenti, sia per il forte impatto che ha sul pubblico uno strumento ormai desueto come l’organo Hammond.
L’abilità di Gianni Giudici nel muoversi all’interno del variegato mondo degli strumenti a tastiera, dal pianoforte alle tastiere elettroniche, lo rende uno dei migliori jazzisti in ambito europeo; ha registrato e collaborato in concerto infatti con artisti come Eddie “Lokjaw” Davis, Chet Baker, Gary Burton, Bruce Forman, Cameron Brown e molti altri nomi noti del panorama jazzistico italiano.
L’attività di compositore-le sue musiche sono edite da Ricordi- lo accomuna ad un altro dei membri dell’Hammond Trio: Dario Faiella, chitarrista milanese dalla solida formazione musicale in armonia, improvvisazione e arrangiamento jazz, perfezionata grazie a numerosi seminari con personalità eccellenti quali Gary Burton, Franco Donatoni, Mike Stern. Sue sono le musiche degli spettacoli teatrali “Elektra” e “Feuer”, rappresentati rispettivamente a Milano e Ferrara. Impegnato sia nell’ambito jazz che nella musica pop, non manca di dedicarsi ad un’intensa attività didattica in diverse scuole del nord Italia.
A completare la formazione: Stefano Bagnoli, batterista che vanta numerose collaborazioni internazionali con artisti come Clark Terry, Lee Konitz, Sarah Jane Morris e già conosciuto dal pubblico del Tribeca per l’esibizione accanto a Riccardo Fioravanti e Bebo Ferra nel “Bill Evans Project”, uno dei primissimi appuntamenti della rassegna domenicale parmigiana.
Un concerto insomma che non mancherà di divertire a appassionare il pubblico.
Per prenotazione cena: Tribeca Club: Tel. 0521-504119
Per informazioni: Associazione Musicale Ritmika via Groppi 32 a/b 43100 Parma, Tel e Fax. 0521-200131, info@ritmika.it oppure www.ritmika.it

Per maggiori informazioni:
Ass.ne Musicale Ritmika
0521-200131
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Un evento online promosso da Abolition 2000

    All’entrata in vigore del TPAN, ricordando la prima Risoluzione delle N.U.

    Ecco dei giorni che sembrano incastrarsi in un incrocio di eventi e di opportunità per l’obiettivo del disarmo atomico. Il nuovo Presidente U.S.A. Biden. Il TPNW. E il 75° anniversario della Risoluzione 1 (1) delle Nazioni Unite
    21 gennaio 2021 - Roberto Del Bianco
  • Disarmo
    Il trattato TPAN ha raggiunto la sua attuazione

    Nucleare civile e militare: una bomba!

    Il trattato ONU TPAN per la proibizione delle armi nucleari il 22 gennaio 2021 entra in vigore, anche se ha dei limiti perché non è stato ancora né firmato, né ratificato da nessuno dei paesi che detengono l’arma nucleare
    17 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Latina

    Honduras, l'esodo della disperazione

    Anno nuovo, nuove carovane migranti, vecchi mali
    19 gennaio 2021 - Giorgio Trucchi
  • Editoriale
    Webinar di PeaceLink sul Trattato per la Proibizione delle Armi Nucleari (TPAN)

    Formare i docenti per educare al disarmo nucleare nelle scuole italiane

    Fra due giorni entra in vigore il TPAN. Sarà necessario un lavoro di ampia sensibilizzazione dell'opinione pubblica perché anche l'Italia aderisca. L'Educazione civica può diventare un'ora settimanale di formazione alla cittadinanza globale sulle tematiche dell'ambiente, della pace e del disarmo.
    20 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Ecologia
    A pochi giorni dall'uccisione di Agitu emerge un'altra storia di una donna dedita alla pastorizia

    Una donna controcorrente, la Pastora di Altamura

    Una storia che fa il paio con quella di Agitu e anche in Puglia si tratta di una donna. La mia generazione è cresciuta convinta che la terra non fosse un lavoro adatto alle donne anche se già allora c'erano delle eccezioni ed ora le ragazze del ventunesimo secolo sono in prima linea.
    19 gennaio 2021 - Fulvia Gravame
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)