concerto

Presentazione del disco di Lucina Lanzara “Il Canto del Sole” Un concerto per la Pace

13 dicembre 2004
ore 09:52

La Provincia Regionale di Palermo,
in collaborazione con
RAI trade e la Nota Preziosa,
presenta il 15 dicembre ore 21.30
al Teatro Biondo di Palermo il disco
“Il Canto del Sole”
Un concerto per la Pace

E’ prevista la lettura di un telegramma di auguri del Presidente della Repubblica Prof. Ciampi pervenuto il 7 dicembre e la presenza di Personalità.

INGRESSO LIBERO.

degustazione del Vino della Casa Vinicola Calatrasi.

Di lei si è detto:

"Vivissime congratulazioni ed auguri" Telegramma del Presidente della Repubblica, che verrà letto la sera del 15 al Biondo;
Il Secolo XIX "si esprime con la medesima forza comunicativa accompagnata da ensamble orchestrali come dalle sole percussioni, dalla sola chitarra"
RAI RADIO 3 "Voce suadente che svetta alta sfiorando cime inaspettate, come una sirena dalla voce svolazzante, sfiora la tradizione, l'etnica, la sperimentazione...".
Giornale Radio Rai "l'artista poliedrica Lucina Lanzara, capace di stupirci ad ogni esibizione"
Premio Recanati "artista capace di pregevoli accostamenti sillabici, che evocano atmosfere e sonorità"
Palermo presente: "...alla fine dello spettacolo, di ogni spettacolo di Lucina , rimane dentro il colore sonoro, spirituale, che ti accompagna con le sue note e sfumature..."
Il Maestro Marco Betta, compositore addice alla sua musica "straordinaria eleganza".
La recensione di Marco Betta sul disco.

“Il Canto del Sole – un Concerto per la Pace” di Lucina Lanzara è un poema musicale alla ricerca dei valori dell’esistenza e della vita.
La sua musica riesce a schiudere nuovi orizzonti in una dimensione senza tempo, con straordinaria eleganza ci conduce verso mete inaspettate,
e ci lascia sperare che si possa intravedere nascosto dentro il linguaggio della musica il profilo di un mondo migliore. Marco Betta (Compositore)

Ha un sapore fortemente mediterraneo. E’ caratterizzato da una vocalità spinta che scivola dalla tradizione alla sperimentazione, dall’orientale all’etnica alla ballata medievale. Una voce che si confonde ora con sassofono, ora con violino per l’utilizzo dei sovracuti.

Il liet motiv è “A come Acqua, A come Aria, A come Amor”. Il Sole si rivolge agli uomini e li esorta a cogliere la preziosità che ogni giorno la vita ci offre, le 3 ”A”, Acqua, Aria, Amore, senza le quali non potremmo vivere…

L’anno scorso, nel Marzo 2003, quando è scoppiata la Guerra in Iraq, ispirata da uno spirito di denuncia contro le guerre che colpiscono gli indifesi e gli innocenti, che devastano ciecamente, ha scritto il “Il Canto del Sole”, un concerto per la Pace, per la cultura dei Diritti Umani, contro il Terrorismo.


Ingresso con offerta libera.
Ricavato in beneficienza per l'Assne "Un Ponte per.." e per il Consultoro Familiare "La Casa"

Lo spettacolo ed il disco sostengono I BAMBINI COLPITI DALLA GUERRA. In questo spettacolo al Biondo la gente riceverà una busta e lascerà un’offerta libera per l’Associazione che opera in Iraq “Un Ponte Per.. BAGDAD” di cui fa parte l’ex ostaggio Simona Torretta, amica di vecchia data di Lucina Lanzara, collaborazione avviata all'esordio dello spettacolo, cioè nel 2003.

Artisti presenti in scena concerto completo

Voce Principale, Lucina Lanzara

Percussioni, Salvo Compagno e Rosario Punzo

Chitarre Classica e Voce, Massimo Sigillò Massara

Chitarra Classica, Gerlando Pretigiacomo

Flauto Traverso e voce, Benedetto Basile

Melodica e Voce , Vivi Lanzara

Contrabasso, Giampiero La Malfa

Voce, Bebè Cammarata e Vincenzo Biondo

Per maggiori informazioni:
Lucina Lanzara
+39 347 11 20 030
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)