convegno

Mediterraneo - mare di mezzo Babele o Pentecoste? La speranza nonostante....

29 dicembre 2004
ore 15:25

29-30-31 dicembre 2004
Aula Magna Liceo Scientifico E. Fermi, Viale Europa - Ragusa

Convegno in preparazione alla Marcia per la Pace del 31 dicembre 2004

Nei giorni che precedono la Marcia per la pace, Pax Christi propone un Convegno nazionale per affrontare i temi che si raccolgono attorno al bacino Mediterraneo, paradigma del mondo intero.

Non solo militarizzazione e immigrazione
... ma anche...
§ incontro tra culture,
§ cammino di popoli,
§ l'emergere della società civile come nuovo soggetto,
§ il dialogo tra le fedi,
§ un patrimonio di storia, arte, tradizioni, musiche e colori...

Babele o Pentecoste? La speranza che nasce dalla capacità di parlare la lingua dell'altro o di riuscire a comunicare correttamente anche nel labirinto inestricabile dell'overdose informativa e informatica. La speranza che germoglia laddove si è capaci di ascoltare...

Il Mediterraneo rappresenta il ventre delle nostre paure? E' la minaccia che ci condanna all'insonnia? Per vincere o superare tutto questo quale pace costruire, quale sicurezza?

Mercoledì 29 dicembre
Arrivi, accoglienza e sistemazione a partire dalle ore 15,00

21.00 momento di festa d'accoglienza

Giovedì 30 dicembre
9.00 preghiera a cura della comunità KAIROS di Palermo
10.00 La speranza: dalla Babele alla Pentecoste
I padri CARMELITANI di Barcellona Pozzo di Gotto; Giuseppina PATERNITI - giornalista TG3;

11.30 pausa
12.00 Dibattito

15.00 Minaccia e paura: quale sicurezza?
Raniero LA VALLE - politologo, giornalista e saggista e Mons. Tommaso Valentinetti - vescovo e biblista

Segue dibattito

In serata visita guidata a Ibla

Venerdì 31 dicembre
9.00 preghiera a cura della comunità KAIROS di Palermo
9.30 Comunicazioni
1. Educare all'alterità, alla responsabilità, all'incontro...
Rocco AGNONE
provveditore agli studi Ragusa
2. L'impegno delle chiese cristiane per un altro Mediterraneo
Ariel CHARBONIER
pastore della chiesa metodista di Scicli (RG)
3. Società civile, movimenti in movimento
Alfio FOTI
Presidente regionale ARCi e vicepresidente Libera
4. Da Comiso a Bagdad contro le guerre
Gianna LEGGIO
Pax Christi Ragusa
Gianni NOVELLI
Centro Interconfessionale per la Pace

11.30 Verso il Congresso... per un rinnovato impegno di Pax Christi.
don Luigi Ciotti - presidente di Libera e fondatore del Gruppo Abele intervista Mons. Tommaso Valentinetti - presidente di Pax Christi Italia.

Note tecniche

Per chi arriva...

...in auto
Strada Statale Catania - Ragusa, uscita Ragusa Ovest

...in treno e autobus
Consigliamo di arrivare a Catania e di prendere l'autobus Autoservizi Etna Viaggi che partono dal piazzale della stazione (sostano anche all'aeroporto) prima di giungere al piazzale della stazione ferroviaria di Ragusa. Il viaggio dura h. 1, 50. Frequenza ogni 2 ore circa dalle 6.00 alle 20.00.
Ci sono anche dei treni da Catania per Ragusa che impiegano circa 3 ore e 30 min passando per Siracusa o Gela.

...in aereo
Arrivare a Catania-Fontanarossa e prendere un autobus Autoservizi Etna Viaggi

...in autobus per raggiungere la segreteria
- Linea extraurbana: fermata al capolinea e proseguire con linea urbana
- Linea urbana da Piazza del Popolo (Stazione FS) linee urbane 5 sinistro e 6

La segreteria del Convegno per l'accoglienza e le informazioni sarà presso la sede del Convegno stesso e funzionerà a partire dalle 15.00 del 29 dicembre. Nei giorni del Convegno per ogni eventualità telefonare al 333 4252290

· Per i bambini e le bambine è previsto un percorso parallelo adeguato sugli stessi temi del Convegno.

· Quota di iscrizione € 8,00

· Pasti
E' stata stipulata una convenzione con un ristoratore nei pressi della sede del convegno.
Ciascun pasto € 11,00

· Ospitalità/pernottamenti
Gratuito presso le famiglie di Ragusa e dintorni.
Sono disponibili posti anche presso alberghi, Bed and breakfast e istituti religiosi
Concordare con la segreteria informativa.

Per maggiori informazioni:
Pax Christi - Punto Pace di Ragusa
0932 938169
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • set
    28
    mar
    presidio

    Iraq e Afghanistan: Assange ha informato, la stampa non lo difende

    Via Angelo Rizzoli 8, 20132 Milano - Milano
    Iraq e Afghanistan: Assange ha informato, la stampa non lo difende
    Presidio al Corriere della Sera Come cittadini amanti della pace, nel presidio esprimeremo la volontà di parlare con Aldo Grasso, giornalista ...
  • set
    28
    mar
    manifestazione

    Extinction Rebellion Italia - PreCOP a Milano

    Milano
    Extinction Rebellion Italia - PreCOP a Milano
    Dopo le azioni portate a Venezia e Napoli in occasione del G20, la prossima sarà Milano. Qui, infatti, dal 28 al 30 settembre avrà luogo ...
  • set
    30
    gio
    incontro

    L'estetica dell'acqua nella cultura araba

    L'estetica dell'acqua nella cultura araba
    Parole e musica Molto spesso la cultura araba è ridotta alla religione islamica, la religione islamica è ridotta ai testi sacri e i testi sacri sono ...
  • ott
    5
    mar
    corso

    I confini della colonia

    I confini della colonia
    Laboratorio gratuito dedicato al colonialismo italiano, rivolto ai docenti di ogni ordine, grado e materia di insegnamento. 5 - 12 - 19 ottobre La ...
  • ott
    9
    sab
    corteo

    Per il Clima, Fuori dal Fossile

    Roma
    Per il Clima, Fuori dal Fossile
    Campagna Nazionale "Per il Clima Fuori dal Fossile!" Basta bugie! Fermiamo il greenwashing. Portiamo in piazza la giusta transizione. ...
  • ott
    10
    dom
    manifestazione

    Marcia Perugia-Assisi 2021

    Marcia Perugia-Assisi 2021
    1961-2021 La Marcia compie 60'anni!! Domenica 10 ottobre 2021 partecipa alla Marcia PerugiAssisi della pace e della fraternità. - La pandemia ...
  • ott
    12
    mar
    incontro

    Donne europee per l’Agenda 2030

    Donne europee per l’Agenda 2030
    Toponomastica femminile e Matilda editrice parteciperanno con l'evento Donne europee per l'Agenda 2030 al Festival dello Sviluppo Sostenibile, ...

Ricerca eventi

Dal sito

  • Conflitti
    Gli stupri dei bambini erano la regola: "La notte li sentiamo gridare, ma non possiamo fare nulla"

    "Mettevamo al potere gente che faceva cose peggiori di quelle fatte dai talebani"

    Gli episodi che riportiamo in questa pagina web spiegano perché l'esercito e la polizia afghani non fossero amati dalla popolazione e si siano sbriciolati appena è venuto meno il supporto delle truppe americane e della Nato, nonostante fossero stati fortemente armati, attrezzati e addestrati.
    Redazione PeaceLink
  • Pace
    In nome dei diritti umani ci hanno chiesto di partecipare a fallimentari missioni militari

    Il pacifismo: delegittimato e sotto assedio

    Siamo stati delegittimati non dai nostri avversari ma dai nostri “amici”. È stata la sinistra – che un tempo marciava contro gli euromissili – ad abbandonare e poi a isolare il movimento che si opponeva alla guerra in Afghanistan. Il movimento pacifista è stato sabotato dall’interno.
    26 settembre 2021 - Alessandro Marescotti
  • Consumo Critico

    "Covid e le saggezza nascoste" di Marinella Correggia

    L'ultimo libro di Marinella Correggia, è illuminante per comprendere la pandemia Covid 19 e la sua gestione in tutto il mondo. Una visione «altermondialista», ecopacifista, lontana dalle teorie del complotto ma anche alternativa alla narrazione dominante.
    25 settembre 2021 - Linda Maggiori
  • Disarmo
    Occorre trasparenza sull'effettiva erogazione di questi fondi da destinare a fini sociali

    Indennizzi per vincoli militari, quali contributi per Augusta e gli altri comuni siciliani?

    Contributi annui ed entrate ordinarie per i comuni che subiscono la presenza di istallazioni e attività militari. Lo sancisce la legge dello Stato riconoscendo l'impatto della militarizzazione "sull’uso del territorio e sui programmi di sviluppo economico e sociale".
    21 settembre 2021 - Gianmarco Catalano
  • Ecodidattica
    Venerdì 24 settembre 2021

    Agisci adesso per contrastare i cambiamenti climatici!

    Parla con chi hai intorno, coinvolgi attivamente la tua classe, il gruppo di amiche e amiche, la tua associazione, i tuoi familiari. Non risparmiare energie perché questo è un momento storico per il nostro futuro.
    23 settembre 2021 - Fridays for Future
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)