manifestazione

Liberiamo la pace

19 febbraio 2005
ore 14:00

Giuliana, Florence, Hussein
tutti gli ostaggi e il popolo iracheno
Manifestazione nazionale del 19 febbraio 2005

Centinaia le adesioni alla manifestazione proposta da il manifesto, si mobilitano anche gli operatori dell’informazione

Sono ormai centinaia le adesioni alla manifestazione proposta dal quotidiano il manifesto per il 19 febbraio. Associazioni e reti laiche e cattoliche (dall’Arci ad Emergency, dall’Agesci alla Tavola della pace, dal Forum del Terzo Settore all’Assopace, dal Gruppo Abele a Pax Christi, dai vari Fori Sociali alle Donne in Nero, dalle Acli a Legambiente, da Rete Lilliput ai francescani del Sacro Convento di Assisi….), testate (da L’Unità a Diario, da Europa a Liberazione, da Testimonianze a Carta…), sindacati (Cgil, Cisl e Uil, Fiom, sindacati di base, Rsu), partiti (l’Unione e molti dei partiti che ne fanno parte, con le loro organizzazioni giovanili), Enti locali (gli Enti locali per la pace, la rete del nuovo Municipio, singoli comuni), Ong (da un Ponte per… a Mani Tese a Save the Children…), organizzazioni di studenti.

E inoltre centinaia di singoli cittadini, politici, intellettuali, artisti e tantissimi operatori dell’informazione, che hanno sottoscritto un appello specifico e che sfileranno con un loro striscione.

L’appuntamento è quindi peril prossimo 19 febbraio a Roma, per dar vita aun corteo che partirà alle 14 da piazza della Repubblica, e si concluderàal Colosseo. Sono previsti gli interventi di Gabriele Polo, direttore de il manifesto, Giovanni Di Lorenzo, direttore di Die Zeit (la rivista a cui Giuliana collaborava) e Serge July, direttore di Liberation, il quotidiano di Florence Aubenas.

La manifestazione verrà chiusa da un concerto, per il quale hanno già dato la loro disponibilità Caparezza, Assalti Frontali, Tetes di Bois, Richi Gianco e Maurizio Camardi, Enzo Avitabile, Folkabestia, Jamal Ouassini, Noureddine, Rashmi Bhat, e probabilmente altre adesioni arriveranno nelle prossime ore.

Il sito del Comitato fermiamo la guerra (www.fermiamolaguerra.it) ospiteràle informazioni sulla manifestazione, i materiali di promozione,l’elenco delle adesioni, gli appelli internazionali. Sul sito, nella sezione “Documenti di adesione” è presente il testo dell’appello rivolto ai giornalisti con le prime adesioni.

E’ attiva una segreteria organizzativa (segreteria@mow.it) che dalle 9.30 alle 16 risponderà al numero 0641609503. Le adesioni vanno inviate a adesioni@mow.it .


Per maggiori informazioni:
Il Manifesto
0641609503
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • giu
    24
    gio
    esposizione

    “Vita su una gamba sola. 10 anni di guerra in Siria” di Amany al-Ali

    Piazzetta Giosuè Carducci - Lecce (LE)
    “Vita su una gamba sola. 10 anni di guerra in Siria” di Amany al-Ali
    Mostra fino a domenica 25 luglio Nelle trentuno illustrazioni Amany al-Ali racconta dieci anni di vita a Idlib nel nord del Paese, in una regione ...
  • giu
    25
    ven
    festa

    Festa della Filosofia

    MonK Roma, Via Giuseppe Mirri 35 - Roma (RM)
    25 giugno - Etica del Desiderio Vito Mancuso Incontro "A proposito del senso della vita" Chiara Valerio Lectio "Eva futura" Francesco D'Isa Dialogo ...
  • giu
    26
    sab
    esposizione

    ClimArte: inaugurazione del Virtual Tour

    internet - Tolmezzo, La Carnia (UD)
    ClimArte, la mostra sul cambiamento climatico e sulla crisi climatica ed ecologica, vi dà appuntamento per il lancio del virtual tour digitale! ...
  • lug
    1
    gio
    festa

    Festa della Filosofia

    MonK Roma, Via Giuseppe Mirri 35 - Roma (RM)
    Fondamenti del Desiderio Eva Cantarella Lectio "L'amore è un dio: il sesso e la polis" Pietro Del Soldà Lectio "Il piacere e' ...
  • lug
    3
    sab
    convegno

    Un mondo senza madri?

    Sala delle Colonne, Galleria Nazionale Roma - Roma e on line
    Un mondo senza madri?
    La maternità negli ultimi cinquant'anni ha cambiato volto. Da destino naturale legato all'identificazione della donna con la madre si è ...
  • lug
    19
    lun
    assemblea

    Voi la malattia, noi la cura - GENOVA 2021

    Voi la malattia, noi la cura - GENOVA 2021
    ASSEMBLEA NAZIONALE Genova 19 luglio dalle ore 14:30 alle ore 21:00 "GENOVA 2021: VOI LA MALATTIA, NOI LA CURA - verso un autunno di mobilitazione" ...
  • lug
    20
    mar
    assemblea

    Voi la malattia, noi la cura - GENOVA 2021

    Voi la malattia, noi la cura - GENOVA 2021
    ASSEMBLEA INTERNAZIONALE Genova 20 luglio dalle ore 9:30 alle ore 13:30 ASSEMBLEA INTERNAZIONALE "GENOVA 2021: VOI LA MALATTIA , NOI LA CURA" ...
  • lug
    20
    mar
    manifestazione

    Voi la malattia, noi la cura - GENOVA 2021

    Voi la malattia, noi la cura - GENOVA 2021
    MANIFESTAZIONE A PIAZZA ALIMONDA, Genova 20 luglio ore 15:00 promossa dal Comitato Carlo Giuliani L'appello completo, le adesioni, le iniziative ...
  • lug
    25
    dom
    esposizione

    ultimo giorno mostra “Vita su una gamba sola. 10 anni di guerra in Siria” di Amany al-Ali

    Piazzetta Giosuè Carducci - Lecce (LE)
    ultimo giorno mostra “Vita su una gamba sola. 10 anni di guerra in Siria” di Amany al-Ali
    Mostra Nelle trentuno illustrazioni Amany al-Ali racconta dieci anni di vita a Idlib nel nord del Paese, in una regione particolarmente colpita dai ...

Ricerca eventi

Dal sito

  • Ecologia
    Il diritto all’acqua potrebbe diventare un diritto negato.

    “Portiamo lo Stato italiano in giudizio per salvare il clima e le risorse idriche!”

    Davanti ai rischi reali di siccità e di morte per disidratazione, gli attivisti di Giudizio Universali cercano di smuovere il governo, giudicato inadempiente rispetto al clima e agli accordi sottoscritti a Parigi, con un’azione legale senza precedenti in Italia. Chiedono il sostegno di noi tutti.
    23 giugno 2021 - Patrick Boylan
  • Taranto Sociale
    La Sentenza del Consiglio di Stato

    Continueremo a batterci per tutela della salute

    In qualità di delegato Co.Ce.R. non posso che confermare la preoccupazione dei circa 10.000 marinai tarantini, diversi dei quali hanno visto malati in famiglia con molta probabilità a causa dell’inquinamento
    24 giugno 2021 - Antonello Ciavarelli (Delegato Co.Ce.R. Marina – Guardia Costiera)
  • Sociale
    Competenze di vita

    Bimbisvegli, si impara da piccoli come va il mondo

    Nei documenti di iscrizione a scuola, manca la casella per scegliere la formazione Bimbisvegli ma loro ci sono tutti, desiderosi di continuare
    24 giugno 2021 - Maria Pastore
  • Taranto Sociale
    Disco verde per Ilva in amministrazione straordinaria e ArcelorMittal

    Il Consiglio di Stato consente la prosecuzione di un rischio sanitario inaccettabile

    Questa sentenza aumenta la nostra determinazione nel condurre con ancora più vigore la lotta per la tutela dei diritti inalienabili dei cittadini esposti ad un rischio sanitario inaccettabile. Tale rischio sanitario inaccettabile è attestato dalla nuova valutazione danno sanitario (VDS)
    23 giugno 2021 - Comitato cittadino per la salute e l’ambiente a Taranto
  • Consumo Critico
    smog, aria, citizen science

    Lo smog in città, intervista a Luca Boniardi

    Dati preoccupanti dalla mappa delle concentrazioni di biossido di azoto a Roma e Milano realizzata con i dati raccolti durante la terza edizione (2020) della campagna di scienza partecipata “No2 Nograzie”, promossa dall'associazione Cittadini per l'Aria.
    22 giugno 2021 - Linda Maggiori
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)