conferenza

Le sfide della globalizzazione: una politica estera per l'Europa

25 febbraio 2005
ore 10:00

Quarto incontro del ciclo di conferenze che la sezione di Gallarate ha organizzato sul tema "Dopo la Costituzione, quale Europa?"

Relazione del Prof. Lucio Levi
Docente di Scienza Politica - Università di Torino
Direttore della rivista The Federalist Debate,
Membro del Comitato esecutivo del WFM,
Membro della Dir. Naz. MFE

Nel 1989 non è avvenuto semplicemente un cambiamento del sistema mondiale degli
Stati, ma ha comiciato a prendere forma anche una società civile globale. Con
l'emergere di attori non statali (come le società multinazionali, i movimenti
della società civile, le organizzazioni criminali e terroristiche
internazionali) gli Stati hanno perso il ruolo di protagonisti esclusivi della
politica internazionale: è anche questo un segno della erosione delle 'sovranità
nazionali'.

L'unificazione europea, che aveva anticipato questi fenomeni in una regione del
mondo, indica quali possono essere le istituzioni necessarie a governare la
globalizzazione: la moneta unica, che ha eliminato la speculazione sul mercato
dei cambi, l'autorità antitrust, che permette alla Commissione europea di
impedire la formazione di posizioni dominanti nel mercato europeo, le risorse
proprie, che consentono di correggere le distorsioni sociali e gli squilibri
regionali dello sviluppo, l'allargamento, che permette di esportare la
democrazia nei paesi vicini, il Parlamento europeo, che è il laboratorio della
democrazia internazionale.
Ma ora occorre che ci sia una 'vera' politica estera dell'Europa perché il mondo
passi dal sistema unipolare (iniziato nel 1989) a quello multipolare: è questa
la condizione necessaria per governare in modo progressivo la globalizzazione
nel nome e nell'interesse dell'intera umanità.

Per maggiori informazioni:
Antonio Longo
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Latina
    La Coalizão Negra por Direitos, chiede una vaccinazione di massa

    Emergenza sanitaria in Brasile: i neri in piazza contro Bolsonaro

    Il presidente provoca e sostiene che i neri sono più predisposti al contagio
    24 febbraio 2021 - David Lifodi
  • Processo Ilva
    "I mancati investimenti ambientali hanno comportato un vantaggio patrimoniale ingentissimo"

    Processo Ilva: Legambiente si associa a richieste pm nel processo

    L'associazione per la prima Autorizzazione integrata ambientale del 2011 e poi ancora nella primavera del 2012, indicò 26 punti irrinunciabili. “Le principali misure indicate allora da Legambiente ancora in larga parte non sono state attuate", hanno sostenuto gli avvocati dell’associazione
    AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Taranto Sociale
    Denuncia della Uilm

    "Mancano le tute nello stabilimento siderurgico di Taranto"

    La denuncia, oltre che ad ArcelorMittal, è inviata anche a Spesal, il servizio sicurezza luoghi di lavoro dell’Asl. “I lavoratori da più tempo - afferma la Uilm - da più tempo non riescono ad approvvigionarsi di tute per poter svolgere la propria mansione”.
    23 febbraio 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Processo Ilva
    "Il danno ambientale ha leso il diritto alla salute, alla proprietà ed all'iniziativa economica"

    Processo Ilva: Confagricoltura chiede danni per 10 milioni di euro

    Associazione a delinquere finalizzata al disastro ambientale, avvelenamento di sostanze alimentari (a causa della contaminazione della diossina Ilva) e omissione dolosa di cautele sui luoghi di lavoro: questi i principali capi di imputazione nel processo.
    23 febbraio 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Latina
    Un anno dopo il tentativo (fallito) di golpe, Bukele si prepara a fagocitare il Parlamento

    El Salvador, tra elezioni e crisi economica e istituzionale

    Secondo i principali sondaggi effettuati dopo l'inizio della campagna elettorale, il partito del presidente Nayib Bukele, Nuove Idee (Ni), non solo starebbe per stravincere le elezioni, ma si appresterebbe addirittura a ottenere la maggioranza qualificata dei due terzi (56 seggi).
    23 febbraio 2021 - Giorgio Trucchi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)