convegno

CONVEGNO NAZIONALE "SUPERARE IL SISTEMA MAFIOSO Il contributo della nonviolenza"

21 maggio 2005
ore 11:07

di seguito le notizie del convegno CONVEGNO NAZIONALE "SUPERARE IL SISTEMA MAFIOSO Il contributo della nonviolenza" che si svolgerà a Palermo il 21-22 MAGGIO 2005 presso il Convento dei Francescani di Baida, affinchè possiate segnare la data sulla vostra agenda e diffondere l'informazione alle persone che credete interessate. In seguito vi saranno spediti gli aggiornamenti e il depliant definitivo. Le prenotazioni per chi viene da fuori e vuole pernottare presso il convento sono aperte (scrivere a v.sanfi@virgilio.it )
CONVEGNO NAZIONALE
SUPERARE IL SISTEMA MAFIOSO
Il contributo della nonviolenza
21-22 MAGGIO 2005
Convento dei Francescani di Baida, Palermo
Interventi di:
G. Abbagnato (ARCI Sicilia) - R. Altieri (Università di Pisa, Direttore della Rivista “Quaderni Satyagrahaâ€) - Don R. Bruno (Cappellano del Carcere di Lecce) - M. Cannito (Esperta di Giustizia Rigenerativa,“Witness for Peaceâ€,Washington) - A. Cavadi (Scuola di Formazione Etico-Politica “G.Falcone, Palermo) Don L.Ciotti (Presidente di LIBERA) - A. Cozzo (Docente di Teoria e Pratica della Nonviolenza, Università di Palermo) - A. Drago (Esperto Difesa Popolare Nonviolenta, Primo presidente Comitato di Consulenza presso l'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile) - A. Foti (ARCI Sicilia, Vice Presidente Nazionale di LIBERA) - N. Salio (Centro Studi Domenico Sereno Regis di Torino) - G. Scardaccione, (Esperta di mediazione penale Università di Chieti) - V. Sanfilippo (Movimento dell’ ARCA) - U. Santino (Centro Impastato Palermo) - S. Rampulla (Seminario Nonviolenza, Palermo) - E. Villa, (Libera Palermo)

Gruppi di lavoro su :
Pratiche di mediazione e di giustizia rigenerativa - Pratiche di resistenza civile: antiracket boicottaggi - Difesa Popolare Nonviolenta, servizio civile, contrasto alla mafia - Strategie educative - Ruolo delle donne - Comunità religiose e mafia - Percorsi di accompagnamento per vittime, testimoni, dissociati – Teatro dell’oppresso

Ospitalità presso il Convento dei Francescani di Baida.

Pensione completa € 35,00 in camera doppia € 45 in camera singola

Informazioni, adesioni, prenotazioni: v.sanfi@virgilio.it

Per maggiori informazioni:
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Editoriale
    Il Campeggio Internazionale dei Popoli è a pochi chilometri a nord di Otranto

    Le iniziative di contestazione del G7 cominciano oggi a Frassanito

    PeaceLink, piattaforma di informazione aperta e plurale, fornirà una copertura inclusiva e dettagliata di tutte le realtà che animano il movimento di contestazione agli impresentabili che hanno preferito spendere in armi le risorse che potevano cancellare le morti per fame nel mondo
    12 giugno 2024 - Redazione PeaceLink
  • Pace
    La contestazione al vertice dei G7

    Per un mondo di pace e di giustizia

    Gli organizzatori: "Ci sono dei momenti in cui si avverte che non è più possibile né etico delegare, restare alla finestra senza assumere posizioni e che è necessario impegnarsi con determinazione per sostenere quelle giuste''.
    12 giugno 2024 - Adnkronos
  • MediaWatch

    Le "statue itineranti" di Assange, Snowden e Manning ora a Bologna

    Arriva nel capoluogo dell'Emilia Romagna la scultura “Anything to say?” di Davide Dormino, penultima tappa di un tour che ha visto impegnate le città di Milano, Napoli e Roma. L’opera in bronzo sarà esposta in piazza del Nettuno il 13 e il 14 giugno, dalle ore 11 alle ore 21, poi tornerà a Milano.
    11 giugno 2024 - Free Assange Bologna
  • Pace
    Venerdì 14 giugno in occasione del G7 in Puglia

    La contestazione del Contro Forum G7

    È prevista una conferenza stampa e una manifestazione. Al centro i temi della pace, della giustizia e dei diritti globali. Persone, associazioni, movimenti e comitati non intendono delegare e danno voce alla protesta nonviolenta.
    11 giugno 2024 - Ansa
  • Editoriale
    L'obiezione di coscienza è garantita dal Patto Internazionale sui Diritti Civili e Politici

    PeaceLink esprime riprovazione e sdegno per i reclutamenti forzati a Mosca

    Pieno sostegno alle organizzazioni pacifiste internazionali che stanno condannando fermamente queste pratiche. Le autorità russe devono rispettare pienamente il diritto all'obiezione di coscienza e cessare immediatamente le azioni repressive contro i coscritti.
    10 giugno 2024 - Associazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)