rassegna

SELEZIONI BASILICANDO VOL. 2

9 giugno 2005
ore 21:00

Il primo Open Jamming Festival del Sud Italia
8-9-14-15-19-21-22-25 giugno 2005

Circolo degli Artisti – Via Casilina Vecchia, 42 (Roma – Italia – Europa).

(E’ tutto pronto per le selezioni live che consentiranno a 15 band emergenti di esibirsi sul grande palco di BasilicandoVOL.2)

Info: www.basilicando.net
www.lucanianet.it

Un dato su tutti: più di 400 demo sono arrivati alla redazione di Basilicando.

Il Festival Basilicando Vol. 2 in meno di un anno ha guadagnato la giusta credibilità per essere battezzato come il primo Open Jamming Festival del Sud Italia et europeo.

La scorsa edizione (Basilicando Vol. 1) ha ospitato stimati e importanti musicisti provenienti da tutta Europa, ha visto l’esibizione di band emergenti come gli Stoop - Reggio Emilia, ora anche vincitori dell’Heineken Jammin’ Festival Contest 2005.
Agorà per le identità musicali emergenti e le singole realtà culturali, attraverso il linguaggio della musica, dall’immediata fruibilità: Basilicando Vol2 cerca di porre l'accento sul nomadismo culturale, che caratterizza da sempre la crescita e lo sviluppo d’ogni nazione.

Sono stati molti i gruppi che hanno destato l’ interesse della Direzione Artistica del festival, creando ritardi nella definizione della line-up di selezione; per questo motivo si ringrazia chi ha aderito all’iniziativa perché ha consentito di valutare tante realtà musicali importanti se pure diverse fra di loro.
Solo 36 band parteciperanno alle selezioni live di questa seconda edizione.
Le esibizioni si svolgeranno a Roma nelle date di 8 - 9 - 14 - 15 - 19 - 21 - 22 - 25 Giugno, al Circolo degli Artisti in via Casilina Vecchia, 42.

Otto serate. Le prime sei corrispondono alle semifinali e solo 18 gruppi parteciperanno alle finali (22 e 25 giugno). Seguono i nomi dei semifinalisti che concorreranno al Basilicando Vol. 2, in quella sede (29 - 30 - 31 Luglio), verranno assegnati: il Premio MEI e il premio inglese Jar Music Prize.
I nomi dei giurati saranno comunicati 3 giorni prima delle selezioni

A&A Factory (Festival Basilicando Vol2) – Ufficio Stampa
Responsabili
Antonella La Carpia – 339.7622506
Pietro Dommarco – 340.8645552
ufficiostampa@aafactory.com


I SEMIFINALISTI
…|Banda dei falsari | Bayan |CT lab | Cuori in Barrique | El-Ghor |F.T.M. |Hank |Hype |I pennelli di Vermeer | Il Vortice |Kohra'n'Papacalura | Les Fauves |Marinace |Ombraluce |Orchestra de Felicidade | Pane |Paprika |Plebs |Poppy’s Portrait |RAdioCaOs |Rein |Rubik3 |SavalaS |Stigmata |TeleSpallaBob |The brokenbrain |The Mirrors |The Shadow Line|theSleepingBeauty| Valderrama 5 |Vappa |Vintage | Wormhole |Yugo in incognito |Zero Lab Station

Per maggiori informazioni:
Antonella La Carpia
3397622506
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
  • Ecologia
    Health Impact Assessment of the steel plant activities in Taranto as requested by Apulia Region

    Studio OMS sull'impatto dell'ILVA di Taranto sulla salute

    Lo studio è stato richiesto dalla Regione Puglia ed è del giugno 2021, ed è uno studio predittivo. Nelle conclusioni si legge: "Le stime della presente relazione sono pienamente in linea con le precedenti valutazioni, effettuate da autorità regionali e altri ricercatori".
    12 gennaio 2022
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)