evento

A 60 ANNI DA HIROSHIMA LANTERNE SULL'ADIGE

6 agosto 2005
ore 21:00


VERONA - 6 AGOSTO 2005

Il 6 agosto 1945 una bomba atomica a fissione di uranio, per la prima
volta venne sganciata su una città, Hiroshima, in Giappone. La
potenza esplosiva era pari a 12.500 tonnellate di tritolo. Circa
75.000 persone vennero uccise all'istante. Tre giorni dopo, il 9
agosto 1945, fu sganciata una bomba atomica a fissione di plutonio
sulla città di Nagasaki e uccise circa 100.000 persone. Le due città
subirono distruzioni enormi, con effetti sulle popolazioni devastanti
e prolungati nel tempo.

Riteniamo necessario ravvivare nell'oggi la memoria di quei giorni:
una vera cultura della pace può radicarsi solo attraverso un processo
di conoscenza e di maturazione, che eviti la rimozione e contrasti
l'ignoranza da parte delle nuove generazioni.

"Ogni anno, il 6 agosto, i sette fiumi di Hiroshima vengono riempiti
di lanterne. Ognuna porta il nome di qualche caro perso a causa della
bomba…. Le lanterne accese formano come fiumi di fuoco e galleggiano
per tutta Hiroshima. La corrente che trasportava i cadaveri , ora
porta le lanterne verso il mare, lentamente. Mii-chian scrive `papà'
su una e `rondine' su un'altra e le fa galleggiare." (da: Il lampo di
Hiroshima – Perosini Ed.)

Vi invitiamo alla manifestazione che la sera del prossimo 6 agosto
evocherà la memoria delle stragi di Hiroshima e Nagasaki per:
• onorare la memoria di tutte le vittime della seconda guerra
mondiale;
• chiedere con forza l'eliminazione dal pianeta di tutte le
armi di distruzione di massa.

PROGRAMMA
Sabato 6 AGOSTO 2005 - Ore 21
• Incontro presso l'Arsenale, corteo fino alla sponda sinistra
dell'Adige nei pressi del ponte di Castelvecchio.
• Lettura di testi di memoria e di impegno per la pace.
Preghiere interconfessionali.
• Posa sulle acque del fiume di lanterne con messaggi di pace.
• Canti del coro A.LI.VE di Verona e del Kirari Kids di
Nagahama (Giappone), insieme i ragazzi canteranno brani scelti per
l'occasione.
• Il fiume sarà solcato intanto da canoe che accompagneranno le
lanterne.

Per maggiori informazioni:
Pax Christi Verona
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Latina
    La Coalizão Negra por Direitos, chiede una vaccinazione di massa

    Emergenza sanitaria in Brasile: i neri in piazza contro Bolsonaro

    Il presidente provoca e sostiene che i neri sono più predisposti al contagio
    24 febbraio 2021 - David Lifodi
  • Processo Ilva
    "I mancati investimenti ambientali hanno comportato un vantaggio patrimoniale ingentissimo"

    Processo Ilva: Legambiente si associa a richieste pm nel processo

    L'associazione per la prima Autorizzazione integrata ambientale del 2011 e poi ancora nella primavera del 2012, indicò 26 punti irrinunciabili. “Le principali misure indicate allora da Legambiente ancora in larga parte non sono state attuate", hanno sostenuto gli avvocati dell’associazione
    AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Taranto Sociale
    Denuncia della Uilm

    "Mancano le tute nello stabilimento siderurgico di Taranto"

    La denuncia, oltre che ad ArcelorMittal, è inviata anche a Spesal, il servizio sicurezza luoghi di lavoro dell’Asl. “I lavoratori da più tempo - afferma la Uilm - da più tempo non riescono ad approvvigionarsi di tute per poter svolgere la propria mansione”.
    23 febbraio 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Processo Ilva
    "Il danno ambientale ha leso il diritto alla salute, alla proprietà ed all'iniziativa economica"

    Processo Ilva: Confagricoltura chiede danni per 10 milioni di euro

    Associazione a delinquere finalizzata al disastro ambientale, avvelenamento di sostanze alimentari (a causa della contaminazione della diossina Ilva) e omissione dolosa di cautele sui luoghi di lavoro: questi i principali capi di imputazione nel processo.
    23 febbraio 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Latina
    Un anno dopo il tentativo (fallito) di golpe, Bukele si prepara a fagocitare il Parlamento

    El Salvador, tra elezioni e crisi economica e istituzionale

    Secondo i principali sondaggi effettuati dopo l'inizio della campagna elettorale, il partito del presidente Nayib Bukele, Nuove Idee (Ni), non solo starebbe per stravincere le elezioni, ma si appresterebbe addirittura a ottenere la maggioranza qualificata dei due terzi (56 seggi).
    23 febbraio 2021 - Giorgio Trucchi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)