presentazione

PACE GIUSTIZIA PARTECIPAZIONE

26 settembre 2005
ore 21:00

Tre libri per tre incontri, per riprendere e rilanciare la discussione e il
dialogo su temi quali la pace, la giustizia e la partecipazione.
E¹ questo il filo conduttore delle tre serate, promosse dalle associazioni
faentine Pax Christi, Mani Tese, Centro di Documentazione don Tonino Bello,
Altroconsumo, Società Cooperativa di Cultura Popolare in collaborazione con
la casa editrice EMI, che si terranno presso la Libreria Moby Dick in via XX
Settembre.

Si comincia Lunedì 26 settembre con MICHELE DOTTI che presenta il libro "La tela del ragno", scritto in collaborazione con Giuliana Fornaro e Massimiliano Lepratti.
L¹educazione allo sviluppo è un insieme di principi per la scelta di
metodologie operative, di finalità e di contenuti della didattica
scolastica. La scuola, infatti, è un ambito privilegiato in cui instaurare
dinamiche partecipative di analisi e riflessione su tematiche quali il
consumismo, la democrazia, il debito estero, la fame, il sistema
dell¹informazione di massa, lo sviluppo. Questo testo analizza i luoghi
comuni più diffusi sulla povertà mondiale per smontarli e ricostruirli
attraverso una lettura diversa della realtà, operata con il ricorso a
strumenti partecipativi e di coinvolgimento attivo.
Alla serata partecipa Antonella Rosetti, della Casa delle Culture di
Ravenna.

Si prosegue Lunedì 3 ottobre con MARCO BOSCHINI che presenta il suo libro "Caro Sindaco new global - I nuovi stili di vita nella politica locale".
Questo libro ha lo scopo di diffondere su tutto il territorio nazionale
pratiche amministrative etiche, orientate alla pace e all'economia solidale,
dimostrando che progetti concreti, imitabili ed esportabili, sono già in
atto presso amministrazioni, enti ed associazioni che ogni giorno
costruiscono un mondo diverso (e possibile).
All'incontro partecipa il Sindaco di Faenza Claudio Casadio.

Conclusione del ciclo, Lunedì 10 ottobre, con MARCO DERIU che presenta il "Dizionario critico delle nuove guerre".
Per comprendere il "fenomeno guerra" nel nostro tempo è necessario guardarlo
come un fatto sociale totale, nelle sue connessioni più profonde con la
normalità della produzione culturale, sociale, economica e politica della
società. Questo volume analizza, in forma di dizionario, tutti gli aspetti
della violenza nella nostra società: da "aggressione" a "vittime", passando
per "armi", "fame", "identità", "paradisi fiscali", "scontro di civiltà" e
concludendo con una riflessione sul pacifismo critico.
Partecipa alla serata Daniele Barbieri, giornalista del settimanale "Carta".

Tutti gli incontri avranno inizio alle ore 21,00.
_______________________________________________

Libreria Moby Dick
Via XX Settembre, 3/b
48018 Faenza (RA)
Tel. e fax: 0546/663605

----------------------------------------------------------------
Pax Christi Faenza
c/o Giorgio Gatta
via Bendandi, 25
48018 Faenza RA
Tel. e Fax 0546/634280
e-mail: ggatta@racine.ra.it
----------------------------------------------------------------

Per maggiori informazioni:
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Conflitti
    Un forum per promuovere un appello contro la guerra

    Il conflitto in Ucraina e il ruolo del movimento per la pace

    In questa pagina web riportiamo le voci di tutti coloro che stanno partecipando ai webinar di PeaceLink con lo scopo di definire una piattaforma comune di obiettivi finalizzati a evitare una degenerazione dell'aspro confronto in atto fra la Russia e la Nato
    22 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Taranto Sociale
    Lo conferma lo studio dell'OMS

    Le emissioni dello stabilimento ILVA continuano ad essere incompatibili con la salute pubblica

    Da ora in poi, con i dati OMS che vanno a confermare le precedenti Valutazioni Danno Sanitario, non si può più considerare normale una situazione anomala. Questo rapporto dell'OMS a nostro parere costituisce notizia di reato.
    22 gennaio 2022 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)