conferenza stampa

Nuove Povertà: presa di coscienza ed azioni possibili

29 settembre 2005
ore 17:00 (Durata: 1 ore)

con il patrocinio del Comune di Pianoro

Centro Formazione e Ricerca Don Lorenzo Milani e Scuola di Barbiana
sede legale piazza Don Milani Vicchio Fi
sede di Bologna via Mazzini 106/2 tel Fax 051-341316
---------------------------------------------------------------------------------------

Il pane, bene comune o lusso ?
La povertà colpisce ogni giorno nuove fasce di popolazione, anche autoctona, con una tale virulenza fino a pochi anni fa neppure immaginabile. Ognuno di noi è esposto alla possibilità di precipitare nel baratro delle “nuove povertà” ed è anche per questo motivo che ognuno di noi dovrebbe interrogarsi, riflettere, ed agire, nell’ambito delle proprie competenze , per contrastare questo processo di degrado sociale.
A Pianoro, grazie alla collaborazione nata con Coop Adriatica, abbiamo puntato l’attenzione sull’alimento che da millenni rappresenta la vita : il pane . Il Pane, malgrado la diminuzione del costo della materia prima del 25% (fonte ADUC) continua ad attestarsi su prezzi al pubblico estremamente elevati : il consumo del pane è in diminuzione, il pane comincia ad essere un “lusso” e questo è indicativo...
Coop Adriatica si è rivelata coerente alla sua mission dimostrando una sensibilità all’argomento immediata, ed il risultato è stato l’aver messo a disposizione dei consumatori una tipologia di pane a prezzo calmierato : 1 euro al Kg.
Ma possiamo fare di più?
È di questi argomenti che parleremo il giorno 29 settembre alle ore 17 presso la Biblioteca Don Lorenzo Milani di Rastignano (Bo) piazza Piccinini alla conferenza stampa indetta dal Centro Formazione e Ricerca Don L. Milani e Scuola di Barbiana, Vicchio Fi . Porteranno la propria testimonianza :

GianAlberto Cavazza, dirigente Servizi Sociali Comune di Pianoro
Dirigente Coop Adriatica
P. Ottavio Raimondo, direttore della casa editrice EMI
Ernesto Cevenini, CGIL, Lavoratori licenziati per motivi politici, CDL Bologna,
Prof. Andrea Segrè , Università di Bologna,Presidente “Amici last minute market”
Prof. Antonio Genovese, Scienze della Formazione Università di Bologna

Moderatore : M. Velcha, Centro Formazione e Ricerca Don L.Milani,Vicchio

Per maggiori informazioni:
gianni zappoli
320-2699195
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
  • Editoriale
    Questo video mostra l’uccisione spietata di un civile disarmato afghano

    Perché la maggioranza degli afghani ha preferito i Talebani agli occidentali?

    Il noto programma TV australiano “Four Corners”, simile a “Report” e “Presa Diretta” in Italia, ha ritrasmesso il video di un soldato australiano mentre uccide un civile afghano a sangue freddo. Si riaccende la polemica intorno alle “forze speciali” e a come vengono addestrate.
    13 settembre 2021 - Patrick Boylan
  • Disarmo
    Comunicato stampa di Stop RWM e Madri contro la repressione

    "Non vogliamo la fabbrica di bombe"

    Il 23 settembre ci sarà la prima udienza in Consiglio di Stato contro la fabbrica di bombe RWM (Domusnovas, Sardegna) per il ricorso sporto da Italia Nostra, USB, CSS-Assotziu Consumadoris.
    17 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • PeaceLink
    Le cose fatte e da fare

    Pagina web della Campagna Guantanamo

    L'obiettivo della campagna è quello di chiedere la chiusura della prigione americana di Guantanamo. La campagna si rivolge al presidente del Consiglio Mario Draghi e ai parlamentari italiani ed europei perché facciano pressione sul governo USA e lo richiamino al rispetto dei diritti umani.
    15 settembre 2021 - Campagna Guantanamo
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)