evento

FESTIVAL INTERETNICO

2 ottobre 2005

PER UNA SOCIETA' APERTA E SOLIDALE
CONTRO RAZZISMI GUERRE E TERRORISMO

Una giornata di cultura e dibattiti,
spettacoli e cucina delle comunità immigrate.
Un messaggio forte di solidarietà e fratellanza
contro razzismi e repressione, guerre e terrorismo.
Per conoscerci, per conoscere e accogliere… il mondo che è qui.

PROGRAMMA
ore 11:00 APERTURA SPAZIO BIMBI MATTINA E POMERIGGIO

ore 11.30 Giochi/sport
 TORNEI DI: SCACCHI, TENNIS DA TAVOLO
 BILIARDINO, CORSA DEI SACCHI

ore 13.30 cucina del mondo – MENU SENEGALESE, ERITREO
___________________________________________________ore 14.30 RACCONTI E SPERANZE DE I POPOLI
 Darfur: dramma e resistenza, a cura di Ass. Figli del Darfur
 I popoli del sud est asiatico dopo lo tsunami: progetti di cooperazione in Sri Lanka
a cura di Ass. Sri Lanka – Help All Nation
 Bolivia/Equador: esperienze di autorganizzazione dei popoli originari
 La cooperazione degli immigrati con i villaggi di origine in Africa
a cura di Ass. di villaggio Fulbe
 Testimonianze di profughi, a cura di Ass. Immigrati Eritrei
__________________________________________________________ore 16.30
“ATTORI PER CASO” - TEATRO MULTIETNICO

ore 17.30 Dibattito/Assemblea
“PER UNA SOCIETÀ APERTA, LIBERA E SOLIDALE”
partecipano: coord. naz. A3F, associazioni, avv. Massimiliano D’Alessio

ore 20.00 cucina del mondo – MENU LATINO, SENEGALESE, CINGALESE

ore 21.00 CONCERTO: PERCUSSIONI AFRICANE, MUSICA ANDINA…
DANZE - SFILATA DI ABITI TIPICI DI VARIE ZONE DEL MONDO

E inoltre Mostre, Stands delle associazioni e….. altra musica dal mondo

Per maggiori informazioni:
ASSOCIAZIONE 3 FEBBRAIO
340/2358833
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Latina

    Crisi climatica e il rischio di difendere i beni comuni

    Rapporto di Global Witness evidenzia drammatico aumento degli attacchi mortali
    19 settembre 2021 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Il Pentagono finalmente ammette l’«orribile errore»

    Il drone americano a Kabul ha fatto una strage di civili

    Un missile americano il 29 agosto ha ucciso 10 persone innocenti. Zamarai Ahmadi, obiettivo del drone, lavorava per una organizzazione umanitaria Usa. Non trasportava esplosivo, ma «taniche d’acqua per la sua famiglia». Il generale Mark Milley aveva inizialmente definito l’attacco «giusto».
    19 settembre 2021 - Marina Catucci
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
  • Editoriale
    Questo video mostra l’uccisione spietata di un civile disarmato afghano

    Perché la maggioranza degli afghani ha preferito i Talebani agli occidentali?

    Il noto programma TV australiano “Four Corners”, simile a “Report” e “Presa Diretta” in Italia, ha ritrasmesso il video di un soldato australiano mentre uccide un civile afghano a sangue freddo. Si riaccende la polemica intorno alle “forze speciali” e a come vengono addestrate.
    13 settembre 2021 - Patrick Boylan
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)