incontro

Sabato 10 dicembre riunione nazionale per la manifestazione nazionale sulla Palestina Ore 10.00, via Giolitti 231 (a fianco della stazione Termini)

10 dicembre 2005


Care compagne e compagni,

ci siamo lasciati appena alle spalle le iniziative per la settimana
internazionale contro il Muro dell'apartheid e siamo dovuti correre a dare
sostegno al sindaco di Marano "linciato" per aver dedicato una strada ad
Arafat. Abbiamo sentito il sindaco ed ha affermato di aver ricevuto
centinaia di messaggi di solidarietà da tutta Italia e dunque di sentirsi
rafforzato nella propria scelta.

E' un risultato importante come lo erano stati a Pisa, Firenze, Torino
quando i compagni dei comitati di solidarietà con la Palestina erano stati
attaccati e criminalizzati.

Dobbiamo imparare ad agire in rete ancora meglio di come abbiamo saputo
fare - con successo - fino ad ora.

E' evidente - ed abbiamo fatto autocritica pubblicamente in questi giorni -
come l'abbassamento di tono delle iniziative in solidarietà con il popolo
palestinese abbia lasciato tutto lo spazio politico alle scelte
filo-israeliane e guerrafondaie del governo e a quel complesso di forze che
abbiamo ribattezzato il "likudzik system"operativo anche in Italia. Abbiamo
anche verificato - con la marcia pro-Israele e pro-guerra di Giuliano
Ferrara - come una larghissima parte della sinistra sia subalterna o
pienamente complice della politica filoisraeliana del governo e della
destra. Se questo è il personale politico che determinerà il prossimo
governo e la sua politica estera, è evidente che non possiamo rimanere
fermi né limitarci a iniziative di routine.

Nel nostro paese c'è bisogno di iniziative politiche forti nei contenuti e
nell'efficacia che impediscano arretramenti devastanti sul piano delle
scelte concrete di politica internazionale.

Nei dibattiti e negli incontri di queste settimane in varie città italiane,
è emersa l'esigenza di mettere in campo nei prossimi mesi (si è parlato di
febbraio) una manifestazione nazionale che rimetta la Palestina (ma anche
l'Iraq e il Medio Oriente) al centro dell'agenda politica.

Per questo è stata convocata una riunione nazionale sabato 10 dicembre (ore
10.00, via Giolitti 231) per discutere della manifestazione nazionale per
la Palestina.

Invitiamo tutti a essere presenti o a inviare almeno un portavoce per ogni
città che possa partecipare alla discussione e mantenere il coordinamento
nelle prossime settimane. A questa riunione non ci saranno ovviamente solo
i compagni del Forum Palestina ma tutti coloro che in queste settimane
hanno dato vita alle iniziative di solidarietà con la lotta del popolo
palestinese.

Ciao e buon lavoro a tutte e a tutti

Per maggiori informazioni:
Forum Palestina + altri
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1959: Inizio di una veglia di preghiera di un anno davanti all'impianto per la guerra biologica in USA

Dal sito

  • Laboratorio di scrittura
    Hai scritto che la forza della cultura può cambiare il mondo

    Caro Luca

    Ho ricevuto la tua lettera dopo la puntata sull'ILVA di Taranto, curata per RAITRE da Domenico Iannacone, dal titolo "La polvere negli occhi". La tua lettera accompagnava un nutrito pacco di libri destinati ai miei studenti. Li hai invitati a resistere e a non abbandonare Taranto.
    30 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Latina
    Honduras

    Il governo di Xiomara Castro in cammino su un terreno minato

    Cinque mesi con gli occhi puntati alla rifondazione dell’Honduras, guardandosi le spalle
    27 giugno 2022 - Giorgio Trucchi
  • Conflitti
    La CIA è presente sul terreno

    Forze speciali della Nato già operano in Ucraina

    Un'operazione segreta che coinvolge le forze delle operazioni speciali statunitensi indica l'entità dello sforzo per assistere l'esercito ucraino che non ha ancora ricevuto le nuove armi.
    26 giugno 2022
  • Cultura
    Quattro giorni di cinema al femminile a Taranto

    Mostra del Cinema di Taranto dal tema «Lo sguardo della tigre»

    Storie di donne, testimonianze di vita di registe e attrici che da Afghanistan, Iran, Palestina e Marocco si danno appuntamento a Taranto.
    23 giugno 2022 - Fulvia Gravame
  • Pace
    I dati del sondaggio europeo ECFR dà i pacifisti in minoranza fra i Grünen

    I Verdi tedeschi e il pacifismo

    La maggiore percentuale di pacifisti in Germania non è fra i Verdi ma fra i socialdemocratici dell'SPD. Intanto il giornale Der Spiegel ironizza sui leader verdi tedeschi ribattezzandoli "verdi oliva" e raffigurandoli con tute militari verdi, elmetto e bazooka
    23 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)