conferenza

Le armi,le industrie e le banche La possibile conversione

9 gennaio 2006
ore 18:00

Gruppi di potere trasversali impediscono di dare attuazione ad una legge vigente (la 185 del 1990) sul controllo della produzione e commercio delle armi da guerra.
Le esportazioni di armi italiane sono dirette anche verso paesi in guerra
o responsabili di violazioni dei diritti umani.
Difesa della Nazione o degli interessi di pochi?
• Non si può parlare di pace senza affrontare la riconversione industriale delle fabbriche di armi e la smilitarizzazione del territorio con la chiusura delle basi non distruggendo posti di lavoro e puntando al recupero per la pubblica utilità.
• Occorrono scelte politiche di spesa coerenti a livello regionale, nazionale ed europeo, senza eludere la questione dell’uso della forza e la resistenza
all’ingiustizia.
• Vogliamo avviare un percorso di confronto e dialogo su argomenti che non
possono essere piegati a scopi elettorali perché sono alla radice della nostra
convivenza civile e si appellano alla coscienza di ognuno, oltre ogni ideologia.

Renato Sacco referente nazionale di Pax Christi per la campagna di
pressione sulle "banche armate"

Gianni Alioti, responsabile internazionale metalmeccanici CISL,
testimone del ruolo che il sindacato deve svolgere in materia di pace e disarmo

Eugenio Melandri, direttore di Solidarietà Internazionale, tra gli artefici
della legge 185 del 1990 sul commercio delle armi

Maurizio Simoncelli, storico, docente di geopolitica dei conflitti,
membro direttivo di Archivio Disarmo

Dibattito e Laboratorio Associazione Teresio Olivelli

Per maggiori informazioni:
3280531322
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Pace
    TPAN e educazione civica

    Trattato Proibizione Armi Nucleari: webinar

    La finalità del webinar di PeaceLink è quella di far conoscere il trattato ONU TPAN inserito in un percorso di educazione civica e di cittadinanza globale. L’educazione alla pace deve essere inserita nell’educazione civica, partendo dal fatto che in una democrazia le regole evitano la guerra.
    25 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Pace
    Trattato ONU di Proibizione Armi Nucleari

    TPAN: che fare adesso

    Comunicato stampa: incontro su Internet svoltosi il 22 gennaio 2021 - azione non celebrazione
    23 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • PeaceLink English

    What can we learn from the failure of the Alinari company?

    25 gennaio 2021
  • Ecodidattica
    I limiti per la dose tollerabile sono stati abbassati di sette volte dall'EFSA nel 2018

    Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati

    "In bambini esposti a diossine e/o PCB durante la fase gestazionale sono stati riscontrati effetti sullo sviluppo del sistema nervoso e sulla neurobiologia del comportamento, oltreché effetti sull’equilibrio ormonale della tiroide, ritardo nello sviluppo, disordini comportamentali".
    24 gennaio 2021 - Redazione
  • Ecodidattica
    I numeri del cancro in Italia (vedere file allegato)

    Limiti normativi, indicazioni OMS e rischi per la salute

    La maggior parte dei risultati degli studi che hanno valutato l’impatto dell’inquinamento atmosferico sulla salute umana provengono da studi condotti in aree (italiane o straniere) in cui tali limiti di legge erano rispettati. Questa osservazione vale anche per le valutazioni del rischio oncologico
    AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)