manifestazione

A velocità d'uomo

1 luglio 2006
ore 08:00

CONTRO LE GRANDI OPERE INUTILI CHE DEVASTANO L'AMBIENTE E SVUOTANO LE CASSE DELLO STATO. CONTRO LA LEGGE OBIETTIVO CHE ESCLUDE LE COMUNITA' LOCALI DA PROCESSI DECISIONALI CHE INTERESSANO I LORO TERRITORI.
GITA A BASSA VELOCITA' DA VENAUS A ROMA PERCHÉ' A BASSA VELOCITA' SI RISCOPRE E SI RISPETTA IL TERRITORIO, PERCHÉ' A BASSA VELOCITA' C'E' IL TEMPO DI INCONTRARSI, DI CONFRONTARSI, DI RISCOPRIRE IL PIACERE DI PARTECIPARE AD UN PROGETTO COMUNE.

Prime adesioni: Comunità montana Bassa Valle di Susa. e Val Cenischia, Gruppo pace Val di Susa, Redazione giornale "Sarà Düra", Coordinamento Comitati No Tav, Valsusa Filmfest, Laboratorio per la democrazia Torino, Cooperativa il Ponte, Carta, Arci (votata nell'ordine del giorno a Cervia), Legambiente nazionale.
Il percorso verrà fatto in parte a piedi, in bici e il treno (al più presto verranno inserite sul blog http://velocitauomo.blogspot.com queste informazioni). E' sempre prevista una sosta verso le 13 a circa metà del percorso della giornata. E' possibile aggregarsi e compiere solo alcuni pezzi di percorso. Tutte le sere sono previsti momenti di dibattito e spettacoli nei luoghi capolinea della giornata. E' aperta la campagna adesioni da parte di comitati gruppo associazioni. Ai Comuni, ai gruppi, associazioni, comitati residenti nei luoghi che ospiteranno la marcia durante la pausa pranzo oppure l'arrivo serale, verrà chiesto un aiuto logistico.
Sabato 1 luglio, ore 8, ritrovo al presidio di Venaus.
Venaus - Bruzolo - Avigliana km 35 (circa).
Domenica 2 luglio
Avigliana - Felizzano - Alessandria km 122 (circa).
Lunedì 3 luglio
Alessandria - Predona - Ovada km 34 (circa).
Martedì 4 luglio
Ovada - Masone - Genova km 47 (circa).
Mercoledì 5 luglio
Genova - Recco - Chiavari km 42 (circa).
Giovedì 6 luglio
Chiavari - Monterosso - La Spezia km 32 (circa).
Venerdì 7 luglio
La Spezia - Viareggio - Pisa km 65 (circa).
Sabato 8 luglio
Pisa - Livorno km 21 (circa).
Domenica 9 luglio
Livorno - Rosignano Solvay - Donoratico km 29 (circa).
Lunedì 10 luglio
Donoratico - Venturina - Follonica km 36 (circa).
Martedì 11 luglio
Follonica - Castiglione della Pescaia - Castiglione della Pescaia km 40 (circa).
Mercoledì 12 luglio
Grosseto - Albinia - Ansedonia km 16 (circa).
Giovedì 13 luglio
Ansedonia - Civitavecchia - Ladispoli km 32 (circa).
Venerdì 14 luglio
Ladispoli - Casalotti km 40 (circa).
Sabato 15 luglio manifestazione a Roma
Casalotti - Roma km 16 (circa).

Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • set
    4
    dom
    festa

    Seconda Festa Nazionale della rivista "Cumpanis"

    Piazza Albertelli, 10 - Falconara (AN)
    Seconda Festa Nazionale della rivista internazionalista, antimperialista e comunista "Cumpanis", che quest'anno si terrà a Castelferretti ...

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Latina
    Dal sogno dei grandi eventi a Bolsonaro

    Quando c’era Lula…

    Ivan Grozny Compasso ripercorre la storia del Brasile dal Mondiale di calcio (2014) e dalle Olimpiadi (2016), su cui avevano scommesso Lula e Dilma Rousseff, fino all’incubo bolsonarista
    10 agosto 2022 - David Lifodi
  • MediaWatch
    Lettera a Repubblica

    Non esiste nessuna direttiva UE che obbliga a versare il 2% del proprio PIL alla Nato

    Fact-checking su un articolo di Furio Colombo dal titolo "Incoerenza dei nuovi pacifisti" in cui si legge: "Il governo italiano, per una direttiva dell’Unione Europea, ha deciso un aumento di spesa militare italiana del 2 per cento".
    10 agosto 2022 - Carlo Gubitosa
  • Processo Ilva
    La condanna in primo grado del 31 maggio 2021

    Ben 270 anni di carcere: la sentenza della Corte d'Assise per il processo ILVA

    La Corte d'Assise, presieduta da Stefania D'Errico, ha inflitto 21 anni e 6 mesi all'ex responsabile delle relazioni istituzionali, Girolamo Archinà, 21 anni all'ex direttore dello stabilimento di Taranto, Luigi Capogrosso. Condannato anche l'ex presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola
    Valentina Errante
  • Ecologia
    Health Impact Assessment of the steel plant activities in Taranto as requested by Apulia Region

    Valutazione dell’impatto sanitario delle attività dell'impianto siderurgico di Taranto

    Lo studio è stato richiesto dalla Regione Puglia all'OMS. E' del giugno 2021. Nelle conclusioni si legge: "Gli impatti prevedibili di mortalità sono di 5 morti l'anno nello scenario più favorevole", ossia nel caso di adozione delle migliori tecnologie disponibili prescritte con l'AIA.
    12 gennaio 2022
  • Cultura
    Poesia

    Se il mondo va in guerra

    Se il mondo va in guerra / voglio solo dirti che ti amo, / che l'amore non basta / in questa terra di fiori e di roghi,/ che dovrebbe esserci / la tua bellezza in ogni angolo
    26 febbraio 2022 - Dale Zaccaria
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)