manifestazione

II Mostra Cinofila di Bonnanaro contro la Distrofia di Duchenne

28 luglio 2006
ore 18:22

Alla II Mostra Cinofila Amatoriale di Bonnanaro l’esibizione straordinaria dei magnifici esemplari delle Unità Cinofile di Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato. La Sardegna continua l’impegno per trovare una cura contro la Distrofia Muscolare Duchenne.

COMUNICATO STAMPA Bonnanaro, 24 luglio 2006 - C’è grande attesa tra gli appassionati per la II Edizione della Mostra Cinofila Amatoriale per le categorie cani di Razza, Meticci e cani da Caccia, organizzata dal Parent Project Onlus che si svolgerà nel pomeriggio di sabato 2 settembre 2006 a Bonnanaro, nel sassarese. L’evento, che avrà luogo presso il Campo Sportivo, ha ricevuto il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale e il sostegno del Gruppo Volontari, della S.S.G. San Giorgio Bonnanaro, dell’Associazione Turistica Pro Loco Bonnanaro, dell’Associazione Ippica San Giorgio, del Comitato Santa Barbara, Comitato San Giorgio 2007 e del Gruppo Tradizioni Popolari San Giorgio Bonnanaro. L’edizione dello scorso anno ha visto in concorso oltre 100 esemplari di cani di razza e meticci con la partecipazione di importanti associazioni cinofile della Sardegna e migliaia di persone che hanno aderito con grande generosità.

La Distrofia Muscolare Duchenne/Becker è una malattia genetica rara, la forma più grave tra le distrofie muscolari, che colpisce 1 su 3.500 maschi nati vivi. Si stima che nel nostro Paese ci siano oltre 5.000 tra bambini e ragazzi affetti dalla patologia. Attualmente non esiste una cura specifica ma un trattamento da parte di una equipe multidisciplinare che permette di migliorare le condizioni generali e raddoppiare le aspettative di vita.

Parent Project Onlus, l’associazione di genitori contro la Distrofia Muscolare di Duchenne e Becker, in quasi 10 anni di attività, ha realizzato moltissimi eventi, campagne di sensibilizzazione e di raccolta fondi che sono stati destinati a finanziare la ricerca scientifica di oltre 50 progetti con oltre 1.000.000 di euro. Altro obiettivo primario dell’associazione è quello di fornire un servizio di informazione, formazione e sostegno, anche psicologico, alle famiglie indispensabile a garantire ai malati una adeguata qualità della vita. Da tre anni è attivo il Centro Ascolto Duchenne (CAD), un servizio gratuito rivolto agli associati e aperto anche a medici, specialisti e operatori del sistema sanitario nazionale interessati ad approfondire le proprie conoscenza. Al Numero Verde 800 943 333, un operatore fornisce orientamento e informazioni generali sulle diverse attività dell’associazione.

La Mostra Cinofila prevede alle ore 14 il raduno di tutti gli iscritti; intorno alle ore 16 le spettacolari esibizioni dell’Unità Cinofila dello Squadrone Carabinieri Cacciatori di Sardegna-Abbasanta, dell’Unità Cinofila Guardia di Finanza Comando Provinciale di Sassari e dell’Unità Cinofila Polizia di Stato – C.A.I.P. – Abbasanta.
La serata solidale, che avrà inizio intorno le ore 22,00, prevede una interessante rassegna di balli e canti di tradizione popolare durante la quale si esibiranno il Coro di Pozzomaggiore, “ Su Cuncordu” di Banari, Lachesos di Mores, Gruppo Folk Tradizioni Popolari S.Giorgio di Bonnanaro, Bubalis di Siligo, S.Barbara di Bonorva, S. Maria Bambina di Usini accompagnati da Angelo Nieddu. Durante l’evento, che sarà presentato dal giornalista di Radio del Golfo Alfredo Nieddu, ci sarà l’esibizione dei famosi Cantori Sardi, Tino Bazzoni e Giuseppe Chelo, che saranno accompagnati da Pietro Madau alla fisarmonica e Antonello Chelo alla chitarra. Il ricavato dell’evento benefico, dedicato alla memoria di Giovanni Dedola, sarà destinato alla ricerca di una cura contro la Distrofia Muscolare di Duchenne.

Per maggiori informazioni, iscrizioni e regolamento rivolgersi al delegato regionale per la Sardegna Franco Soro al numero 349 3229633 o all’indirizzo soro.f@tiscali.it


Ufficio stampa Parent Project Onlus
Stefania Collet
Tel. 06 66.18.28.11
Fax 06 66.18.84.28
Email ufficiostampa@parentproject.org

Per maggiori informazioni:
Parent Project Onlus
0666182811
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)