esposizione

“GLI ARTISTI PER UN MESSAGGIO DI PACE”

29 settembre 2006

Comunicato stampa ( anteprima )



Gruppo Pittori dello Scalo

MOSTRA ITINERANTE

“GLI ARTISTI PER UN MESSAGGIO DI PACE”

Centro culturale Italo-Arabo Dar Al Hikma di Torino
VII Circoscrizione.
Comune di Torino.
Provincia di Torino.
Regione Piemonte.

Visto il notevole successo della mostra itinerante per la pace organizzata dai pittori dello scalo, il Presidente del centro culturale, scrittore e poeta Irakeno Younis Tawfik, vincitore del premio letterario "Cesare Pavese" edizione 2006. ha chiesto e ottenuto l'imput per una nuova manifestazione analoga ma mirata alle problematiche attuali della reciproca convivenza. Una mostra d’Arte, come sostiene il critico d'arte Antonio Zappia, che diventa lingua universale di reciproca comprensione tra le palesi difficoltà dei popoli della comunità Europea e Medio-Orientale. La mostra sarà allestita nel centro di Torino, attraverso un percorso suggestivo,in tre spazi: tra la caffetteria, il salone polifunzionale, e ristorante multietnico "al-Andalus".

INAUGURAZIONE Venerdì 29 Settembre 2006 ore 18.

Ore 21 Spettacolo con musiche e danze delle tradizioni orientali.
Centroculturale Italo-Arabo Dar Al Hikma, Via Fiocchetto 15 Torino.

Espongono:

Airola Quinto
Balma Mario
Barberis Liliana
Benelli Bruno
Carollo Stefania
Falcombello Ada
Martinico Salvatore
Marilena Cirillo
Obertino Giuseppe
Oliveri Valeria
Privileggi Michele
Romano Giusy
Rollero Stefano
Quattro artisti Arabi ( nella stesura di questo comunicato, non sono pervenuti i nomi.)

14 Ottobre 2006
Ore 21 : Convegno : "SULLE ALI DELLA PACE"
Incontro tra artisti d’oriente e occidente.
Centroculturale Italo-Arabo Dar Al Hikma, Via Fiocchetto 15 Torino.

Partecipano numerose personalità del mondo della cultura, dell’arte, delle istituzioni.
Al tavolo saranno presenti i conduttori; Younis Tawfik, Giangiorgio Massara critico d’arte, Antonio Zappia.

21 Ottobre 2006 Ore 21 :
Centroculturale Italo-Arabo Dar Al Hikma, Via Fiocchetto 15 Torino.
" La Poesia si intreccia con l’arte" come fondamento di civiltà.

Voci recitanti: Yhunis Tawfik, Antonio Zappia, Carla Jaksetch, Livio Vaschetto.
Al violino: Nadia Bertuglia, Teodora Gapik.
Poesia senza frontiere, versi e percorsi nel quale vengono esaltati i caratteri universali di "fratellanza cosmica" della poesia, che resta, come disse Hegel, "fonte di godimento per qualunque uomo di qualunque epoca".

Durante l’inaugurazione verrà distribuito un interessante catalogo con le opere e le biografie degli artisti del "gruppo dello scalo" di Caselle Torinese e ospiti, relative alla proposta culturale di questa manifestazione itinerante.
Questa mostra riunisce diciassette artisti, diciassette storie diverse e nello stesso tempo uguali, che hanno realizzato e dedicato ai valori della difficile pace.

La mostra proseguirà il percorso itinerante nei mesi di Novembre e Dicembre 2006 in alcune città della Regione di cui, forniremo indirizzi e spazi espositivi, appena possibile.

Info-WEB:

http://www.artmajeur.com/catanquader
www.arturin.it

Per maggiori informazioni:
Prof. Younis Tawfik
cell. 338/4155261
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    In Memoria di Virginio Bettini

    Lettera a Virginio Bettini. A un anno dalla sua scomparsa

    È occorso parecchio tempo per preparare il tuo libro postumo perché come tu ci hai chiesto, necessitava dei contributi di due tuoi cari compagni. Il primo contributo di Maurizio Acerbo e il secondo di Paolo Ferrero
    21 settembre 2021 - Laura Tussi
  • Latina

    Crisi climatica e il rischio di difendere i beni comuni

    Rapporto di Global Witness evidenzia drammatico aumento degli attacchi mortali
    19 settembre 2021 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Il Pentagono finalmente ammette l’«orribile errore»

    Il drone americano a Kabul ha fatto una strage di civili

    Un missile americano il 29 agosto ha ucciso 10 persone innocenti. Zamarai Ahmadi, obiettivo del drone, lavorava per una organizzazione umanitaria Usa. Non trasportava esplosivo, ma «taniche d’acqua per la sua famiglia». Il generale Mark Milley aveva inizialmente definito l’attacco «giusto».
    19 settembre 2021 - Marina Catucci
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)