forum

Forum Umanista Torino “La Forza della Diversità”

7 ottobre 2006
ore 15:00 (Durata: 3 ore)

L’obiettivo è creare ambiti di confluenza, interscambio, discussione e prospettive. Questo è ciò che faremo nei Forum Umanisti cittadini (Torino, Firenze, Milano, Roma e Napoli) in preparazione del Primo Forum Umanista Europeo che si terrà a Lisbona nei giorni 3, 4 e 5 novembre 2006.
Un tentativo in più affinché l’incontro della diversità e l’intuizione del futuro illuminino un cammino comune e possano convertirsi in progetti concreti, oltre che produrre pressione su coloro che
oggi decidono il destino di tutti.
Attività:
Sarà un Forum aperto alle diverse attività dei campi culturale, sociale, artistico, educativo, ecc. tanto a persone come ad associazioni e gruppi.
tra le altre, si lavorerà sulle seguenti aree tematiche: Disarmo e nonviolenza; Ambiente e sviluppo sostenibile; Discriminazione ed autodeterminazione; La religiosità; Economia mondiale e lavoro; Mass-media e la controinformazioni; Il sistema educativo e lo sviluppo umano.
Invitiamo:
Organizzazioni sociali, partiti e persone coscienti della necessità di cambiare profondamente il mondo e della necessità di percorrere nuove strade per farlo. Vogliamo gettarci alle spalle la barbarie neoliberale e la violenza per costruire un mondo diverso, in cui il progresso sia per tutti.

Sabato 7 ottobre 2006
• h.15.00: apertura del Forum e benvenuto
• h.15.30: conferenza “Democrazia Partecipata”
• h.17.00: conferenza “Il monopolio della cultura dominante e la forza delle realtà sommerse”
• h. 18.30: conferenza “Mondializzazione e globalizzazione: verso la nazione umana universale”

Domenica 8 ottobre
• h.15.00: apertura dei lavori
• h. 15.30-18.30: tavoli di lavoro
“Disarmo e nonviolenza” - per iscrizioni: gen.c@fastwebnet.it
“Uomo, ambiente, sviluppo: bio-diversità e sviluppo sostenibile" - per iscrizioni: oscar.p@email.it
“Cittadini della Nazione Umana Universale: discriminazione ed autodeterminazione” - per iscrizioni: enrico_2000@libero.it
“La religiosità nel momento attuale” - per iscrizioni: danbrina@alice.it
“Economia mondiale e lavoro” - per iscrizioni: luca@umanisti.org
“Menti mediaticamente modificate: il potere dell’informazione" - per iscrizioni: pattyca@libero.it
“Il sistema educativo e lo sviluppo umano” - per iscrizioni: robbib@libero.it
• h.18.30: chiusura dei lavori e del Forum.

Per maggiori informazioni:
Patrizia Cascarano
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Lavoratore licenziato, per il ministero del Lavoro le informazioni non sono sufficienti

    "Abbiamo fornito spiegazioni"

    “ArcelorMittal conferma di aver fornito al ministro Orlando le spiegazioni richieste riguardo al licenziamento dell’operaio di Taranto”. Così ArcelorMittal in una nota. Il Consiglio comunale di Taranto ha approvato un ordine del giorno nel quale chiede la revoca del licenziamento.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Editoriale
    Il post era ritenuto "lesivo" dell'immagine aziendale

    Esprimiamo solidarietà al lavoratore licenziato da ArcelorMittal

    Aveva condiviso sui social network un post che invitava a vedere la fiction "Svegliati amore mio". Dispiacerebbe se in questa vicenda lo Stato rimanesse assente, mentre dichiara di essere presente al 50% nella compagine aziendale.
    9 aprile 2021 - Associazione PeaceLink
  • Pace
    Confine Iraq-Siria

    Riunite con i loro bambini “futuri terroristi”, le donne yazidi vengono ripudiate

    Gli anziani yazidi rinnegano i figli delle ex schiave dello Stato islamico, costringendole a scegliere tra i loro bambini e la loro comunità
    9 aprile 2021 - Martin Chulov e Nechirvan Mando ad Arbil
  • Processo Ilva
    La difesa ha rammentato che il gruppo Riva ha speso un miliardo di euro per investimenti ambientali

    Ilva: processo su disastro ambientale al rush finale

    La tesi forte dell’accusa è che Ilva solo sulla carta ha messo gli investimenti necessari a ridurre l’inquinamento dell’acciaieria, mentre nella realtà o non è stato fatto nulla oppure alcuni interventi sono stati dilazionati di molti anni nonostante vi fosse l’urgenza di intervenire.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Ecologia
    Parla Riccardo Cristello, lavoratore dello stabilimento siderurgico di Taranto

    ArcelorMittal: licenziato per post, “mi è caduto mondo addosso”

    “Sono rimasto sbigottito. Mai avrei immaginato una cosa del genere. Ho fatto solo un copia incolla e ho condiviso. Non è un mio pensiero ma l’azienda ritiene invece che quello che è stato postato sia oltraggioso e lesivo”. Il post invitava a vedere la fiction 'Svegliati amore mio'.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)