evento

“DA SU IN GIU’… CON I CLOWN VIENI ANCHE TU” “DA QUA IN LA’…CON I CLOWN VIENI IN CITTA’”

27 ottobre 2006
ore 16:15 (Durata: 3 ore)

VENERDì 27 OTTOBRE ore 16.15 via del Pane 6
CON IL PATROCINIO DEL COMUNE E DELLA PROVINCIA DI TRIESTE

Continuano gli interventi nell’ambito del progetto “PIACERE DI CONOSCERTI”, dei clown-dottori della “Compagnia dell’arpa a dieci corde”, dell’associazione onlus GAU – Gruppo di Azione Umanitaria in collaborazione al Centro Studi I.Fa.S. Individuo Famiglia Sistema, e grazie al contributo dei soci COOP – Consumatori Nordest (distretto di Trieste).

“DA SU IN GIU’… CON I CLOWN VIENI ANCHE TU”
“DA QUA IN LA’…CON I CLOWN VIENI IN CITTA’”

L’iniziativa nasce dalla collaborazione dei clown dottori con la Unità operativa bambini ed adolescenti del distretto Sanitario n. 2 di Via Vespucci 7/1 nell’ambito del

PROGETTO MICROAREA DI CITTAVECCHIA

La microarea di Cittàvecchia è stata scelta dall’Azienda per i Servizi Sanitari n.1 Triestina come laboratorio sperimentale di promozione della salute e del benessere dei cittadini residenti.
Il progetto Microarea ha preso il via questo anno su iniziativa dell’Ass1 Triestina e rientra nel più ampio programma di innovazione del Welfare regionale. L’obiettivo è quello di sperimentare nella realtà concreta della comunità l’integrazione tra il sanitario e il sociale, che è al centro del progetto regionale sul Welfare. Una parte importante del lavoro verte sull’analisi della situazione esistente al fine di conoscere lo stato di salute e benessere dei cittadini, di valutare la capacità di accesso ai servizi da parte dei più fragili, di verificare l’uso appropriato o meno dei farmaci, della diagnostica, del ricovero, di stimolare la presenza di relazioni di buon vicinato e di auto-aiuto, di coinvolgere alla partecipazione la cittadinanza attiva, di desanitarizzare ciò che può esserlo attraverso migliori risposte a problemi sociali.

Troviamo il tempo di ridere insieme… grandi e piccini!!!

Per informazioni:
G.A.U. – Gruppo di Azione Umanitaria onlus cell. 3483657923
UOBA distretto n. 2 ASS Triestina tel. 040 3995558 – 040 3995561

Per maggiori informazioni:
Di Gioia Zefferino
3498858463
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Nuovo studio italiano pubblicato sullo Scientific Report di Nature

    Danni neurotossici causati da piombo e arsenico nei bambini di Taranto

    Disturbi da deficit di attenzione, autismo e iperattività, sarebbero riscontrati in numero maggiore, nei quartieri più vicini al siderurgico: Tamburi e Paolo VI. Siamo stanchi di prestare le nostre vite e quelle dei nostri figli, come se fossimo cavie da laboratorio.
    19 giugno 2021 - Giustizia per Taranto
  • Taranto Sociale
    I dati relativi alle polveri sottili (PM2,5 e PM10) e al biossido di azoto (NO2)

    Ex Ilva: Peacelink, rischio cancerogeno inaccettabile

    “L’aria di Taranto non rispetta i limiti dell'Organizzazione mondiale della sanità” dice Peacelink, per la quale “a fronte di una situazione sanitaria fortemente compromessa, la popolazione di Taranto dovrebbe godere di una protezione particolare".
    18 giugno 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Disarmo
    Biden e Putin siglano un comunicato congiunto “on Strategic Stability”

    Good News? La speranza continua

    "Gli Stati Uniti e la Russia avvieranno insieme un dialogo bilaterale integrato di stabilità strategica nel prossimo futuro, che sarà deliberato e solido. Attraverso questo Dialogo, cerchiamo di gettare le basi per future misure di controllo degli armamenti e di riduzione dei rischi.”
    17 giugno 2021 - Roberto Del Bianco
  • Sociale
    Siamo nel 2021 e le donne, qui, in Italia, italiane e straniere, ancora non possono dire no!

    Saman

    Saman non è stata uccisa per ordine del Corano. Saman è stata uccisa dal sistema patriarcale. La sua uccisione è un femminicidio come qualsiasi femminicidio che succede quotidianamente in Italia e ovunque a conseguenza di una mentalità maschilista marcia ed arretrata
    17 giugno 2021 - Gulala Salih (Donna curda cittadina italiana. Attivista per la pace e i diritti delle donne e dei bambini)
  • Sociale
    Ilaria Di Roberto: «non siamo un sesso debole, siamo sopravvissute».

    «Quanto subisco rispecchia il concetto di femminicidio in vita»

    La denuncia pubblica di quanto subisce da anni e dell’ultima molestia subita l’11 giugno e un drammatico appello, «ho bisogno di essere creduta e di aiuto».
    17 giugno 2021 - Alessio Di Florio
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)