conferenza

UN MONDO AL BIVIO: CRISI IRREVERSIBILE O ALTERNATIVA DI CIVILTA'?

4 marzo 2007

Le contraddizioni globali: degrado del pianeta, degrado delle condizioni sociali e dei popoli, rapporto Nord-Sud, politiche di potenza e di guerra, civiltà e barbarie. Le alternative nell'orizzonte del XXI secolo

0re 9,45 Saluto di Bruno Pastorino (segr. Prc Genova) e presentazione della giornata

prima sessione ore 10-13
Presiede Antonio Bruno (forum Sinistra Europea-Socialismo XXI)

comunicazioni (rigidamente 15/20 minuti)
WOLFGANG SACHS (Wuppertal Institut, Germania)
Il degrado ambientale: uomo/natura, produzione/ambiente nell'epoca della minaccia della scomparsa della vita e della specie
SABINA SINISCALCHI (deputata Sinistra Europea-Prc)
Il bisogno di pace e di giustizia
PADRE GIUSEPPE PIROLA (filosofo e teologo gesuita, Aloisianum Padova)
Il bisogno di una nuova etica pubblica
EDOARDO SANGUINETTI (poeta)
La cultura come bene comune
MERCEDES FRIAS (deputata Sinistra Europea-Prc)
Il movimento femminile e l'immigrazione
GIULIO MARCON (Sbilanciamoci)
I movimenti e le nuove alternative degli stili di vita e di consumo

ore 13.00 – 14.30 pausa pranzo
Seconda sessione ore 14.00-18,30
Presiede Mino Ronzitti (pres. Consiglio Regionale Liguria)

proiezione del video in anteprima Genova nella globalizzazione

comunicazioni (rigidamente 15/20 minuti)
FRANÇOIS HOUTART (segr. Forum Mondiale delle Alternative, cons. intern. Fsm)
Il neoliberismo e il capitalismo: la speranza delle alternative dei popoli e delle persone
JULIO VIVAS (direttore Università Bolivariana Caracas, Venezuela)
Il Venezuela: democrazia partecipativa e contenuti il socialismo del XXI secolo
LISA CLARK (Beati costruttori di pace)
L’Africa e il forum sociale di Nairobi
PIETRO FOLENA (Pres. Commis. Cultura Parlamento italiano – Uniti a Sinistra)
La sfida del socialismo europeo
VITTORIO AGNOLETTO (europarl., Forum Sinistra Europea-Socialismo XXI)
Nuove relazioni tra politica e movimenti: il bisogno di un nuovo soggetto politico
FRANCO GIORDANO (segretario Prc)
La politica come bene comune e la proposta della Sinistra Europea

Sinistra Europea

Per maggiori informazioni:
Antonio Bruno
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Quattro giorni di cinema al femminile a Taranto

    Mostra del Cinema di Taranto dal tema «Lo sguardo della tigre»

    Storie di donne, testimonianze di vita di registe e attrici che da Afghanistan, Iran, Palestina e Marocco si danno appuntamento a Taranto.
    23 giugno 2022 - Fulvia Gravame
  • Pace
    I dati del sondaggio europeo ECFR dà i pacifisti in minoranza fra i Grünen

    I Verdi tedeschi e il pacifismo

    La maggiore percentuale di pacifisti in Germania non è fra i Verdi ma fra i socialdemocratici dell'SPD. Intanto il giornale Der Spiegel ironizza sui leader verdi tedeschi ribattezzandoli "verdi oliva" e raffigurandoli con tute militari verdi, elmetto e bazooka
    23 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti
    Oggi alla Camera dei Deputati

    Cosa rispondere a Draghi che dice: "L'Ucraina si deve difendere"

    Una difesa è tale quando riduce le sofferenze, i morti, i feriti, non quando li aumenta, ed è quello che sta avvenendo. Biden ha detto che occorre vincere e battere la Russia (cosa che si sta rivelando irreale); prima tutti dicevano "no all'escalation" ma poi è arrivato l'ordine: "Vincere".
    22 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Migranti
    Peacelink Common Library

    Siamo una società di pace? La criminalizzazione della solidarietà

    Mi sono avvicinata allo studio delle migrazioni, alla complessità delle storie che ogni rifugiato, richiedente asilo o migrante porta con sé. Perché le stragi delle frontiere marittime e terrestri sono catastrofi umanitarie. Qual è la nostra responsabilità? Qual è oggi il ruolo della società civile?
    21 giugno 2022 - Carmen Zaira Torretta
  • Sociale
    Uno studio sulla produzione di cacao

    Cacao amaro: lo sfruttamento minorile nella produzione di cioccolato

    Un nuovo studio dimostra i livelli dello sfruttamento minorile in Africa per la produzione di cacao. Solo in Costa d'Avorio e Ghana sono 1,5 milioni i bambini sfruttati
    25 ottobre 2020 - Katrin Gänsler
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)