conferenza

UN MONDO AL BIVIO: CRISI IRREVERSIBILE O ALTERNATIVA DI CIVILTA'?

4 marzo 2007

Le contraddizioni globali: degrado del pianeta, degrado delle condizioni sociali e dei popoli, rapporto Nord-Sud, politiche di potenza e di guerra, civiltà e barbarie. Le alternative nell'orizzonte del XXI secolo

0re 9,45 Saluto di Bruno Pastorino (segr. Prc Genova) e presentazione della giornata

prima sessione ore 10-13
Presiede Antonio Bruno (forum Sinistra Europea-Socialismo XXI)

comunicazioni (rigidamente 15/20 minuti)
WOLFGANG SACHS (Wuppertal Institut, Germania)
Il degrado ambientale: uomo/natura, produzione/ambiente nell'epoca della minaccia della scomparsa della vita e della specie
SABINA SINISCALCHI (deputata Sinistra Europea-Prc)
Il bisogno di pace e di giustizia
PADRE GIUSEPPE PIROLA (filosofo e teologo gesuita, Aloisianum Padova)
Il bisogno di una nuova etica pubblica
EDOARDO SANGUINETTI (poeta)
La cultura come bene comune
MERCEDES FRIAS (deputata Sinistra Europea-Prc)
Il movimento femminile e l'immigrazione
GIULIO MARCON (Sbilanciamoci)
I movimenti e le nuove alternative degli stili di vita e di consumo

ore 13.00 – 14.30 pausa pranzo
Seconda sessione ore 14.00-18,30
Presiede Mino Ronzitti (pres. Consiglio Regionale Liguria)

proiezione del video in anteprima Genova nella globalizzazione

comunicazioni (rigidamente 15/20 minuti)
FRANÇOIS HOUTART (segr. Forum Mondiale delle Alternative, cons. intern. Fsm)
Il neoliberismo e il capitalismo: la speranza delle alternative dei popoli e delle persone
JULIO VIVAS (direttore Università Bolivariana Caracas, Venezuela)
Il Venezuela: democrazia partecipativa e contenuti il socialismo del XXI secolo
LISA CLARK (Beati costruttori di pace)
L’Africa e il forum sociale di Nairobi
PIETRO FOLENA (Pres. Commis. Cultura Parlamento italiano – Uniti a Sinistra)
La sfida del socialismo europeo
VITTORIO AGNOLETTO (europarl., Forum Sinistra Europea-Socialismo XXI)
Nuove relazioni tra politica e movimenti: il bisogno di un nuovo soggetto politico
FRANCO GIORDANO (segretario Prc)
La politica come bene comune e la proposta della Sinistra Europea

Sinistra Europea

Per maggiori informazioni:
Antonio Bruno
3393442011
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • CyberCultura
    Come i nostri cellulari ci sottopongono alla sorveglianza continua

    Preso d'assalto il Campidoglio: le app li hanno rintracciati.

    Due giornalisti sono riusciti a identificare non solo molti assalitori del Campidoglio americano, ma anche chiunque era nei paraggi, grazie ai dati, niente affatto anonimi, trasmessi in automatico dai loro telefonini. Siamo tutti pedinati.
    16 febbraio 2021 - Charlie Warzel & Stuart A. Thompson (giornalisti per la rubrica Opinion del New York Times)
  • Ecologia
    ArcelorMittal: "Non si è verificato alcun cedimento"

    Sindacati: “Vi è stato un cedimento della struttura refrattaria dell'altoforno 2"

    A solo mese della ripartenza e successivamente all'esecuzione degli interventi previsti dalle prescrizioni della Procura della Repubblica di Taranto i sindacati Fim Cisl, Fiom Cgil, Uilm e Usb denunciano il cedimento del rivestimento dell'altoforno appena rifatto
    1 marzo 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Kimbau
    Voci dal Congo

    Chiara Castellani racconta Luca Attanasio

    Altri ambasciatori sono complici del traffico di minerali preziosi come coltan, cobalto, manganese, diamanti, in cambio di armi. Luca era dalla nostra parte: documentava, fotografava, denunciava.
    1 marzo 2021 - Laura Tussi
  • Taranto Sociale
    Oggi lo ricorda il mondo della scuola

    Tommaso Anzoino

    E' morto, all'età di 81 anni. Lo ebbi come vicepreside dello storico Liceo Scientifico Battaglini, volto mite e tollerante in una scuola severa e autoritaria. Appassionato di Pasolini fu un punto di riferimento a Taranto per la cultura e per gli insegnanti che volevano rinnovare la scuola.
    1 marzo 2021 - Alessandro Marescotti
  • Pace
    Video e documentazione

    Che cosa è la nonviolenza e come può essere efficace

    Si dice che l'azione nonviolenta sia debole o che rifiuti il conflitto. Al contrario, l'azione nonviolenta apre e gestisce i conflitti. Cammina nel conflitto, sfida l'ingiustizia e lavora per il cambiamento. Assume su di sè dolore o situazioni spiacevoli senza infliggerli ad altri.
    Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)