festa

Una cena per gli Angeli del Perù

15 marzo 2007
ore 20:30 (Durata: 3 ore)

Roma, 15 marzo 2007, Ristorante ‘I Cigni’ - Il ricavato dell’iniziativa, promossa dalle Associazioni Angeli nel deserto e Bimbo lontano, verrà utilizzato per acquistare un ecografo e un kit di analisi per un centro medico di Lima

A volte gli angeli volano. A volte no.
Per i giovani angeli della periferia di Lima, diocesi di Caraballyo, il cielo è spesso troppo lontano. La realtà è un piccolo insediamento, Horopeza Chonta, situato in una zona poverissima e decentrata, ai piedi delle Ande. Due scuole, alcuni nidi, un centro medico, una chiesa e numerosi agglomerati di lamiera, in realtà baracche buie e umide che ospitano gli oltre 8.000 abitanti del paese. Una storia che sembra non far storia, bambini malnutriti che faticano a crescere, parassitosi e infezioni respiratorie che spesso si rivelano letali, pavimenti di terra e buchi nel soffitto al posto di tavolini e candele per illuminare i pochi appunti presi a scuola.

Gli occhi dei piccoli angeli di Horopeza Chonta sono cosi profondi, in un secondo ti raccontano una vita. Occhi intensi, abituati ad emozioni forti, occhi che sembrano contenere altri occhi, altre storie di infanzie più o meno dimenticate, in Perù, ma non solo.

Dal 2001, in questa periferia a nord della capitale peruviana, operano come missionari alcuni volontari italiani. A maggio del 2006, sulla base della loro esperienza si è formalmente costituita Angeli nel deserto Onlus, un’associazione che si propone di contribuire alla realizzazione di opere sociali con particolare attenzione ai bambini e alle categorie meno protette. Nata su iniziativa di una coppia di sposi italiani, Guido La Longa e Giovanna Bencetti, che hanno scelto di trascorrere un anno di missione a Lima, assieme ai loro sei figli, supportata dall’Italia da due giovani imprenditori, Roberto Cavasin e Guido La Longa, nel 2006 Angeli nel deserto ha finanziato la costruzione e l’organizzazione di un centro medico. In funzione dallo scorso novembre, il centro e gestito da un medico peruviano e, a turno, da un medico volontario proveniente dall’Italia.

Per supportare il centro, Angeli nel deserto Onlus, in collaborazione con Bimbo lontano sta organizzando una cena solidale, che si terrà a Roma, Giovedì 15 marzo 2007, ore 20:30, Ristorante “I Cigni” - Via Aurelia, 480. Partecipando alla cena (costo previsto, 50 Euro) si contribuirà ad una raccolta fondi per l’acquisto di un ecografo e di un kit di analisi, da inviare al centro medico di Lima ad inizio Aprile 2007.

Per partecipare alla cena del 15 marzo 2007:
r.cavasin@tiscali.it
cell. 335 437431
oppure
Riccardo.lalonga@infinito.it
Cell. 335 6616707

Per informazioni sulle iniziative della Onlus, in Italia e all’estero:
mailto:r.cavasin@tiscali.it cell. 335 437431

Per maggiori informazioni:
Roberto Cavasin
cell. 335 437431
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Ecologia
    Venne aperta un'inchiesta e PeaceLink fu alla base delle denunce

    Quando il governo sospese il valore limite del benzo(a)pirene

    Era il 13 agosto 2010 e il governo di allora sospese il limite di un potente cancerogeno, il benzo(a)pirene nelle città. Perché? Per via del fatto che a Taranto il limite era stato superato e l'Arpa aveva indicato nelle batterie della cokeria la sorgente preponderante del benzo(a)pirene.
    Redazione PeaceLink
  • Disarmo
    La presenza di armi nucleari nelle basi di Aviano e Ghedi

    L’F-35, le basi militari e le bombe nucleari per distruggere l’articolo 11 della Costituzione

    Tuttavia è difficile immaginare che il presidente degli Stati Uniti considererebbe l'obbligo del parere alleato come un vincolo alla sua autorità
    29 giugno 2020 - Rossana De Simone
  • Ecologia
    Citare Bagnoli a sproposito spegne le speranze dei giovani di Taranto

    Le bonifiche sono la vera grande opera da chiedere tutti insieme

    Gli errori fatti in un altro luogo e in un altro tempo sono diventati l’alibi per non rispettare la legge mentre all’estero e in alcune zone d’Italia come Genova, hanno bonificato. Non sarebbe meglio imparare da chi ci è riuscito?
    13 maggio 2020 - Fulvia Gravame
  • Ecologia
    PeaceLink aderisce al sit-in

    No al salvataggio dell'ILVA con i soldi pubblici

    Associazioni e cittadini, nel rispetto della normativa anti-Covid, saranno sotto la prefettura di Taranto dalle ore 19 alle 21. Riportiamo l'appello lanciato dalla società civile
    28 giugno 2020 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Una realtà viva e dinamica di impegno sociale e civile

    Il Paese delle donne: rivista

    Il Paese delle donne contiene e continua esperienze che vanno scoperte e poste in risalto come l’attivismo sui grandi temi della memoria, dalla legalità ai percorsi esistenziali e resistenziali, dalla pace ai diritti umani, da quando si sono emancipate a partire dagli anni caldi della contestazione.
    27 giugno 2020 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)