manifestazione

“2a fiaccolata della pace nella gioia” - culture in cammino per la pace e il dialogo possibile -

28 marzo 2004
ore 15:00

Il 27 ottobre 2002 ebbe svolgimento la “prima fiaccolata della pace nella gioia – culture in cammino per la pace e il dialogo possibile”, una manifestazione nata dalla spontaneità dei giovani, patrocinata dalle istituzioni (fra cui Regione Campania, Provincia di Caserta, oltre quaranta comuni – presenti con i propri gonfaloni -, Seconda Università di Napoli, A.S.L. CE1, A.S.L. CE2, Ordini Professionali…), costruita insieme alle associazioni, al mondo del volontariato e i rappresentanti di diverse culture e diverse fedi religiose.
Dopo l’ampia e sentita partecipazione alla prima edizione, la nuova sfida è rappresentata dalla richiesta di rinnovare l’esperienza raggiungendo, partendo da Santa Maria Capua Vetere, la città di Caserta, la cui amministrazione comunale ha accettato con entusiasmo di partecipare all’organizzazione fin dal primo momento, interessando direttamente anche tutte le città che si incontrano lungo il percorso.
La marcia sarà un cammino senza i limiti delle diverse ideologie, razze, religioni, con la certezza del bisogno del contributo di tutti per la pace per tutti, alla ricerca, ancora una volta, del dialogo sempre possibile, dell’accettazione e della valorizzazione delle diversità, dell’applicazione della “regola d’oro”, comune a tutte le principali religioni della Terra e a tutti i laici impegnati per la pace, che dice: “non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te”, animato dal valore della “fraternità” che porta all’unità.
La fiaccolata partirà alle ore 15,30 di domenica 28 marzo 2004 da Santa Maria Capua Vetere, per raggiungere Caserta - Palazzo Reale - , attraversando, percorrendo la via Appia, i comuni di Curti, San Prisco, Casapulla e Casagiove.
Cammineremo sicuri che testimoniando e diffondendo valori autentici quali, oltre a quelli appena citati, la tolleranza, la speranza, il rispetto, la pazienza, la giustizia, il perdono, la comprensione, gli altri atteggiamenti che contrastano con la pace si allontaneranno da sé (Mai gli uni contro gli altri, Mai al terrorismo, Mai alla logica della guerra).
Per informazioni ed adesioni:
Comune di S. Maria Capua Vetere telefax 0823/813179 – 335/6868584 e-mail: ass.politichesociali@tiscali.it
Comune di Caserta telefax 0823/273519 -335/7804152 e-mail: assessore.personale@comune.caserta.it

Per maggiori informazioni:
Edgardo Olimpo
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Idiozia e disinformazione? O solo idiozia? Giudicate voi.

    Idiozia o disinformazione?

    Dal senatore USA Lindsey Graham, importante membro del Partito Repubblicano, una ricetta semplice ed efficace per risolvere la guerra tra Israele e Gaza...
    19 maggio 2024 - Roberto Del Bianco
  • MediaWatch
    Una luce di speranza per il co-fondatore di WikiLeaks?

    Lunedì prossimo il verdetto sul caso Julian Assange. Tutti gli occhi puntati su Londra.

    Appuntamenti a Roma e a Milano per seguire l’udienza in diretta e per sentire i commenti a caldo sul verdetto dell'Alta Corte di Londra. Malgrado i suoi problemi di salute, Assange conta di essere presente in aula.
    18 maggio 2024 - Patrick Boylan
  • Editoriale
    Ma Rainews non trasmette le immagini

    Papa Francesco ci invita a diventare "seminatori di speranza"

    La giornata di oggi a Verona è stata splendida, permeata dal vero spirito della vita e dalla missione fondamentale di costruire un futuro di speranza. L'Arena di pace ci ha ricordato l'importanza dell'impegno collettivo per realizzare un mondo migliore.
    18 maggio 2024 - Alessandro Marescotti
  • MediaWatch
    SOS ("MayDay") di Stella Assange

    Il Giorno X per Julian Assange, più volte rinviato, arriva il 20 maggio

    “Lanciamo l'allarme per il 20 maggio, data della nuova udienza per Julian Assange.” Così ha postato su Instagram sua moglie, chiedendo ai suoi sostenitori nel mondo di raggiungerla davanti all’Alta Corte britannica a Londra la mattina del 20 oppure di manifestare ognuno nella propria città.
    16 maggio 2024 - Vincenzo Vita
  • Cittadinanza
    Esigenze militari e gestionali stanno dando forma alle nostre istituzioni scolastiche

    La scuola pubblica italiana, oggi, sta istruendo alla guerra o alla pace?

    Online il 2° Dossier dell'Osservatorio contro la militarizzazione delle scuole e delle università. Spaventa il numero delle attività svolte insieme tra militari e scuole in un solo anno. Non è una esagerazione, è in atto una deriva aziendalista e autoritaria nella scuola pubblica italiana
    14 maggio 2024 - Maria Pastore
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)