rappresentazione teatrale

born in palestine

10 maggio 2007
ore 21:00 (Durata: 2 ore)

con preghiera di diffusione

L'associazione Bladna
con il contibuto di ARCI Milano

vi invita allo spettacolo teatrale

BORN IN BETHLEHEM
NATO A BETLEMME
Diretto da Sami Mettasi

Testo del gruppo di
Teatro Al-Harah

Giovedì 10 maggio ore 21
Barrio's - Cinema Teatro Edi
Via Barona ang. Via Boffalora
Milano

INGRESSO LIBERO

Il Teatro AL-HARAH è un'organizzazione no profit, con sede a Beit
Jala,
Palestina.

Il teatro ha la potenzialità di cambiare le vite di quelli che lo
fanno e
di quelli che lo guardano da spettatori,

in Palestina, nel mondo arabo e non solo, utilizzando uno degli ultimi
spazi
non ancora censurati.

"Nato a Betlemme" è un'opera teatrale che vuole riportare
l'attenzione sulla
Terra Santa e ricordarci tutto il suo passato e il suo

presente. E'un'opera destinata alle platee di tutto il mondo
che racconta
la storia di Betlemme e la sua contemporaneità, le pietre

viventi, il popolo palestinese che chiama Betlemme "Casa"
ogni giorno
dell'anno.

Betlemme è la città dove folle di gente da tutto il mondo si ritrova
per il
Natale e il luogo che i pellegrini sognano per

tutta la vita. Questa Città Santa, come tutte le città palestinesi, è
passata attraverso grandi difficoltà negli ultimi dieci anni, a causa

dell'occupazione israeliana, le incursioni militari, le chiusure e
i
coprifuoco imposti ai Palestinesi.

Il popolo palestinese che ama la vita e che crede nella pace basata
sulla
giustizia per tutti, vi invita a visitare, organizzare

eventi e imparare di più sui differenti luoghi d'importanza storica
e
contemporanea
della Palestina.

"Nato a Betlemme" è un'opera teatrale sull'esperienza
di una guida
turistica che attraverso due attori racconta la storia

della Bibbia in modo creativo.

Riusciranno gli attori a continuare a narrare le vicende bibliche senza
alludere

alla vita attuale del popolo palestinese?

Partecipate numerosi.

Per maggiori informazioni:
elena muscarella
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1963: Papa Giovanni XXIIII proclama la Pacem in Terris, con una dura condanna alla guerra.

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Lavoratore licenziato, per il ministero del Lavoro le informazioni non sono sufficienti

    "Abbiamo fornito spiegazioni"

    “ArcelorMittal conferma di aver fornito al ministro Orlando le spiegazioni richieste riguardo al licenziamento dell’operaio di Taranto”. Così ArcelorMittal in una nota. Il Consiglio comunale di Taranto ha approvato un ordine del giorno nel quale chiede la revoca del licenziamento.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Editoriale
    Il post era ritenuto "lesivo" dell'immagine aziendale

    Esprimiamo solidarietà al lavoratore licenziato da ArcelorMittal

    Aveva condiviso sui social network un post che invitava a vedere la fiction "Svegliati amore mio". Dispiacerebbe se in questa vicenda lo Stato rimanesse assente, mentre dichiara di essere presente al 50% nella compagine aziendale.
    9 aprile 2021 - Associazione PeaceLink
  • Pace
    Confine Iraq-Siria

    Riunite con i loro bambini “futuri terroristi”, le donne yazidi vengono ripudiate

    Gli anziani yazidi rinnegano i figli delle ex schiave dello Stato islamico, costringendole a scegliere tra i loro bambini e la loro comunità
    9 aprile 2021 - Martin Chulov e Nechirvan Mando ad Arbil
  • Processo Ilva
    La difesa ha rammentato che il gruppo Riva ha speso un miliardo di euro per investimenti ambientali

    Ilva: processo su disastro ambientale al rush finale

    La tesi forte dell’accusa è che Ilva solo sulla carta ha messo gli investimenti necessari a ridurre l’inquinamento dell’acciaieria, mentre nella realtà o non è stato fatto nulla oppure alcuni interventi sono stati dilazionati di molti anni nonostante vi fosse l’urgenza di intervenire.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Ecologia
    Parla Riccardo Cristello, lavoratore dello stabilimento siderurgico di Taranto

    ArcelorMittal: licenziato per post, “mi è caduto mondo addosso”

    “Sono rimasto sbigottito. Mai avrei immaginato una cosa del genere. Ho fatto solo un copia incolla e ho condiviso. Non è un mio pensiero ma l’azienda ritiene invece che quello che è stato postato sia oltraggioso e lesivo”. Il post invitava a vedere la fiction 'Svegliati amore mio'.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)