incontro

La situazione dei popoli indigeni dell'Amazzonia colombiana

14 giugno 2007
ore 18:00 (Durata: 2 ore)

La situazione dei popoli indigeni dell'Amazzonia colombiana

Insieme a: José Sebastián Jansasoy (*)

Presentazione

Il conflitto interno colombiano ha un drammatico impatto popolazioni indigene, minacciando i loro sistemi di governo, l'applicazione della giustizia tradizionale, i loro territori e, in generale, la loro sopravvivenza fisica e culturale. Secondo l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, nel corso degli ultimi anni, tutti i gruppi armati presenti nel paese hanno compiuto numerosi atti di violenza ed esecuzioni selettive contro le autorità indigene, i medici tradizionali e le guide spirituali.

Il Relatore Speciale della Commissione dei Diritti Umani, Rodolfo Stavenhagen, nel suo Rapporto sulla Situazione dei Diritti Umani degli Indigeni, ha inoltre sottolineato l'estrema vulnerabilità e la difficilissima sopravvivenza culturale dei popoli indigeni di fronte agli effetti devastanti del conflitto che colpisce la Colombia da diversi anni : assassinii, torture, sfollamento di massa, rapimenti, reclutamento armato forzato, stupro delle donne indigene e occupazione dei loro territori. Il Relatore ha osservato che il crescente fenomeno di militarizzazione e le numerose violazioni dei diritti umani stanno conducendo al rischio di scomparsa di molte comunità indigene.

* José Sebastián Jansasoy è nato a Villagarzón, Putumayo (Colombia). Ha studiato medicina tradizionale indigena per 25 anni con le popolazioni Cofan, Siona e Inga e , negli ultimi anni , con Taita Querubin Queta Alvarado, massima autorità del popolo Cofan. Dal 1995 è Direttore esecutivo della Fundación Zio- A'I - "Unión de Sabiduría". E' stato il Consigliere tradizionale alla Tavola di Lavoro Permanente delle Popolazioni Cofan dal 1998 al 2003.

Relatori

* Maria Cuellar Cabrera - Avvocatessa e ricercatrice sul tema dei diritti umani

Saluto d'apertura

* Antonino Colaianni - Università "La Sapienza"

* José Sebastián Jansasoy - Fundación Zio- A'I

* Luca De Paoli - Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli (CISP)

* Andrea Stroppiana - Ricerca e Cooperazione (RC)

* Carlo Tassara - Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli (CISP)
Conclusioni

Moderatore
Dario Sendoya Zuluaga - El Vagón Libre

Dibattito.

Si prega di registrarsi a:
eventi@elvagonlibre.org
338.2033.711

Per maggiori informazioni:
Dario Sendoya Zuluaga
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Da oggi è disponibile una pagina web per avere tutte le informazioni sulla campagna

    Uniti contro gli euromissili: la tua firma conta!

    Per esprimere pubblicamente la tua contrarietà ai nuovi euromissili e unirti ad altri cittadini che chiedono un futuro di pace basta compilare il modulo online che abbiamo preparato. Ecco tutte le informazioni che cercavi.
    20 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Laboratorio di scrittura
    Cronaca della presentazione di un esposto sulle emissioni dell'ILVA

    Si fa presto a dire

    Il maresciallo comincia a scrivere. Sembriamo a buon punto. La felicità dura poco. Blackout elettrico. Il computer dei Carabinieri perde tutti i dati. Si ricomincia da capo. Così per tre volte mentre fuori si superano i quaranta gradi. L'esposto è proprio sulle vittime delle future ondate di calore.
    18 luglio 2024 - Alessandro Marescotti
  • Ecologia
    Comunicato stampa con allegati

    La valutazione di impatto sanitario sulle emissioni di CO2 dell'Ilva

    Sono di particolare importanza i dati dello studio “Il “mortality cost” delle emissioni di C02 di uno stabilimento siderurgico del Sud Italia: una valutazione degli impatti sanitari derivanti dal cambiamento climatico”. Al centro c'è la questione dell'impatto transfrontaliero e transgenerazionale.
    18 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Pace
    Dalle strategie online alla vita reale che ti circonda

    Come rendere virale l'appello contro gli euromissili

    Un mini-manuale di azioni pratiche. Ogni piccola azione conta. Più persone conosceranno l'appello, maggiore sarà la pressione dell'opinione pubblica sui decisori politici. La parola d'ordine è #NoEuromissili
    18 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Latina
    Ancora non si placa la disputa sui fatti del 26 giugno scorso: colpo di stato o autogolpe?

    Bolivia: l'autodistruzione del Movimiento al Socialismo

    La guerra senza quartiere tra il blocco a sostegno di Morales e quello a favore di Arce ha finito per lacerare il partito, i sindacati e i movimenti sociali
    17 luglio 2024 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)