convegno

Dall’educazione la speranza La testimonianza di don Milani quaranta anni dopo

16 novembre 2007
ore 10:00


Unione Cattolica Italiana Insegnanti Medi, Caritas diocesana Ragusa,
Associazione Italiana Maestri Cattolici, PAX CHRISTI, Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale
FUCI, Associazione Pedagogica Italiana, Ufficio Scolastico Provinciale

VENERDI’ 16 NOVEMBRE

Ore 10,00
Incontro con gli studenti delle scuole
secondarie superiori della Provincia

Ore 15,30 - 19,30

Da Barbiana al mondo: Don Milani
narrato da uno dei suoi “ragazzi”.
Maresco Ballini

PRIMA SESSIONE
Don Milani, gli ultimi
e il diritto di cittadinanza
don Andrea Bigalli - Diocesi di Firenze

Comunicazioni: Esperienze di animazione di strada a Vittoria e a Ragusa.

SABATO 17 NOVEMBRE

Ore 15,30 - 17,30

SECONDA SESSIONE
Relazione educativa e approccio pedagogico:
“Lettera a una professoressa”
40 anni dopo
Liana Fiorani - Ricercatrice e collaboratrice
del Centro di Documentazione e Ricerca don L. Milani - Vicchio

Ore 17,30 - 19,30

TERZA SESSIONE
Il fine della cultura
e l’educazione alla pace.
Massimo Toschi - Assessore della Regione Toscana
alla cooperazione internazionale, al perdono e
alla riconciliazione tra i popoli

Il 16 novembre al Cine Teatro Don Bosco, alle ore 21,00 sarà proiettato il film
Don Milani priore di Barbiana

Per maggiori informazioni:
Punto Pace Ragusa
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Economia
    L'Europa sta perdendo la battaglia dell'acciaio

    Video: perché ArcelorMittal si ritira

    E' in atto quella che è stata definita la "tempesta perfetta" che sta portando alla crisi dell'industria siderurgica in Europa e la smobilitazione di ArcelorMittal dal Vecchio Continente. Non ultimo c'è il problema dei cambiamenti climatici. La siderurgia è una fonte importante di gas serra
    Redazione PeaceLink
  • MediaWatch
    Fact-checking

    Il ministro Gualtieri non ha rilasciato nessuna dichiarazione ufficiale sull'ILVA

    "Stato pronto a coinvestire" per "una Ilva forte, che produca tanto" è una dichiarazione riferita da fonti sindacali non identificate. Nessun tweet di Gualtieri. Se intervenisse lo Stato, verrebbero scaricate sui contribuenti le perdite dell'ILVA, che ammontano a cento milioni di euro al mese
    25 maggio 2020 - Redazione PeaceLink
  • Legami di ferro
    Lo riferisce il sito di siderurgia Siderweb

    "La nuova acciaieria a Odisha rischia di provocare un'autentica sollevazione popolare"

    In India i cittadini della regione sono contrari al progetto di Jindal e difendono l'ambiente dal rischio di deforestazione. E' previsto un taglio di un'area forestale per far posto a un maxi-stabilimento della JSW Steel da 12 milioni di tonnellate annue di acciaio
    25 maggio 2020 - Redazione PeaceLink
  • Pace
    L'Italia cessi di rifornire di armi chi ogni giorno in Africa commette stragi

    Giornata internazionale dell'Africa

    L'Africa ci parla, ci interroga, ci indica i nostri comuni doveri, e primo fra tutti il dovere di condividere il bene ed i beni fra tutti gli esseri umani, tutti ugualmente appartenenti all'unica umana famiglia, tutti ugualmente abitanti di quest'unico mondo vivente.
    24 maggio 2020 - Peppe Sini (Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera)
  • Ecologia
    Fuga da Taranto

    "ILVA è la peggiore operazione mai fatta da ArcelorMittal"

    "Un Vietnam", così Il Sole 24 Ore definisce Taranto. "Una bomba a orologeria piazzata nei conti del gruppo ArcelorMittal"
    24 maggio 2020 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)