presentazione

NERO, l’altra faccia dell’Italia

23 novembre 2007
ore 18:00

Medici Senza Frontiere (MSF) in collaborazione con Contrasto, presenta NERO, un libro fotografico che racconta il lato nascosto dell’immigrazione nel nostro paese. L’appuntamento è venerdì 23 novembre alle 18.00 presso la libreria Feltrinelli in via del Babuino 39, a Roma.

Francesco Cocco, fotografo dell’agenzia Contrasto, ha seguito per mesi un’equipe di MSF impegnata a portare assistenza sanitaria agli stranieri che sbarcano sulle nostre coste e che si riversano poi nei campi del Sud Italia per lavorare come stagionali.

“La nostra storia è la loro storia”, scrive Gian Antonio Stella nella prefazione a NERO. “E farla vedere, come fanno Medici Senza Frontiere e Francesco Cocco con questo libro, non aiuta solo a capire gli immigrati di oggi nelle campagne del Mezzogiorno italiano. Rende l’onore a quanti di noi, fino a ieri, si sono adattati a vivere nella stessa disperazione, coltivando le stesse speranze”.

Il volume, edito dalla casa editrice Logos, con una prefazione di Gian Antonio Stella e l’introduzione di Renata Ferri, racconta l’altra Italia, quella nascosta alle telecamere e all’opinione pubblica, mostra i volti di uomini e donne che portano l’Africa, l’Europa dell’Est e paesi lontani qui da noi e che troppo spesso vengono cancellati dall’etichetta di “clandestini”. È nelle terre assolate e mediterranee del Sud Italia che il sudore di uomini e donne sostiene ogni giorno la terra. Sotto il sole, in condizioni disumane un esercito di fantasmi manda avanti un intero settore economico, l’agricoltura.

Sempre il 23 novembre la rivista Internazionale pubblicherà un portfolio con una selezione delle foto contenute nel volume.

Interverranno alla presentazione del libro:

Eric Joszef – Corrispondente in Italia di Libération
Francesco Cocco – Fotografo dell’agenzia Contrasto
Loris De Filippi – Medici Senza Frontiere

Medici Senza Frontiere (MSF) è la più grande organizzazione medico-umanitaria indipendente al mondo, insignita nel 1999 del Premio Nobel per la Pace. Opera in oltre 60 paesi portando assistenza alle vittime di guerre, catastrofi ed epidemie. Dal 1999 MSF lavora in Italia per portare assistenza sanitaria gli stranieri senza permesso di soggiorno.

Per informazioni:
Andrea Pontiroli - Medici Senza Frontiere – Ufficio Stampa
06 4486921 – 335 8489761 – andrea.pontiroli@rome.msf.org
Francesca Bondioli - Logos Edizioni - Ufficio Stampa
059 412649 - fbondiol@logos.net

Per maggiori informazioni:
SPES - Centro di Servizio per il Volontariato del Lazio
06.44702178
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Latina
    Honduras

    Miriam Miranda: “Affrontiamo persone potenti, ma non smetteremo mai di lottare”

    Due mesi dalla sparizione forzata di Snaider, Milton, Suami, Gerardo e Junior
    23 settembre 2020 - Giorgio Trucchi
  • Kimbau
    Intervista sulla solidarietà al tempo della pandemia

    Chiara Castellani: "Pensare al proprio prossimo"

    "O si entra in questa dimensione di voler pensare agli altri e ciascuno di noi entra in questa prospettiva anche di globalizzazione della solidarietà con gli altri, o non riusciremo a salvarci tutti assieme, in questo dovremmo imparare anche dall’Africa".
    22 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Ecologia
    Era nato a Nova Milanese nel 1942

    E' morto Virginio Bettini

    Ha collaborato con Barry Commoner e con lui pubblicò a doppia firma "Ecologia e lotte sociali" nel 1976. Insieme andarono in Vietnam per denunciare i disastri causati dalla diossina lanciata dagli USA nella guerra chimica. E' stato europarlamentare verde.
    21 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Disarmo
    Una novità che invita gli attuali governi ad una svolta

    Invito ad aderire al Trattato delle Nazioni Unite sulla proibizione delle armi nucleari

    Cinquantasei ex presidenti, primi ministri, ministri degli esteri e ministri della difesa di 20 stati membri della NATO, nonché Giappone e Corea del Sud, hanno appena pubblicato una lettera aperta
    21 settembre 2020 - Tim Wright (Coordinatore ICAN)
  • Cultura
    Resa popolare su TikTok

    Jerusalema

    La canzone nasce come un brano gospel nelle chiese evangeliche, prima di diventare quello che comunemente definiamo tormentone
    17 settembre 2020 - Virginia Mariani
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)