incontro

Incontro-dibattito sui diritti della donna in Gautemala

8 marzo 2008
ore 18:00 (Durata: 3 ore)

In occasione della Giornata della Donna, L’Associazione SULLA STRADA ONLUS lancia la Campagna “Lei E”, per la promozione dei diritti delle donne indigene in Guatemala.
Parteciperanno all’incontro Vito Quaglietta, referente per le campagne di Amensty International della circoscrizione Lazio, Debora Leiva, responsabile sportello immigrati Cgil Roma sud, Maria Alicia Larios, infermiera Guatemalteca responsabile del progetto sanitario di SULLA STRADA in Guatemala, Lorella Pica, Presidente dell’Associazione SULLA STRADA. Testimonieranno la loro esperienza medici e chirurghi romani che svolgono servizio presso l’ospedale Guatemalteco gestito dall’Associazione.

In Guatemala dal 2001 avviene quello che dalla stampa è stato definifito “femminicidio”: più di 2000 donne sono state violentate, torturate e poi uccise. Nei primi tre mesi del 2006 le donne vittime di violenze e omicidio sono state 150.
Le donne indigene in Sud America restano in fondo alla lista degli impegni delle potenze internazionali, mortalità materna e analfabetismo restano problemi persistenti: in Guatemala sei donne su dieci non sanno leggere né scrivere.

Per questo l’Associazione SULLA STRADA lancia per il 2008 la campagna “Lei E’”, perché anche le donne hanno diritto alla vita. La campagna mira alla sensibilizzazione e alla raccolta fondi, con l’obiettivo di creare un ambulatorio medico per la salute sessuale e riproduttiva femminile, un centro di ascolto e assistenza legale per le donne vittime di violenza, un fondo di microcredito per le donne sole con figli.

In programma inoltre, spiega la Presidente dell’Associazione SULLA STRADA Lorella Pica “ c’è la realizzazione di una campagna provinciale di sensiblizzazione: agiremo nelle scuole guatemalteche, con progetti didattici ad hoc portati avanti da educatori professionali Italiani e locali, perché il grande nemico della spirale di violenza è la mentalità diffusa, pertanto dobbiamo puntare sulla formazione delle nuove generazioni, per promuovere una cultura di pace, rispetto e uguaglianza di genere. “

SULLA STRADA è un Associazione Onlus riconosciuta come Organizzazione Non Governativa. Dal 2001 ad oggi ha realizzato in Guatemala una scuola elementare e media, attivato programmi sperimentali per la promozione delle lingue e della cultura maya, promosso la restituzione della terra alla popolazione indigena. Dal 2003 inoltre, medici chirurghi e infermieri italiani gestiscono in Guatemala un ospedale, garantendo alla popolazione locale di scarso risorse, l’accesso gratuito alle cure mediche.
“E’ durante queste settimane mediche che - spiega la ginecologa italiana Gabriella Lotti- abbiamo visto la situazione terribile, fisica e mentale, in cui versano tantissime indigene guatemalteche”.

Per maggiori informazioni

Per maggiori informazioni:
Michela De Santis
340-4127695
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Nuovo studio italiano pubblicato sullo Scientific Report di Nature

    Danni neurotossici causati da piombo e arsenico nei bambini di Taranto

    Disturbi da deficit di attenzione, autismo e iperattività, sarebbero riscontrati in numero maggiore, nei quartieri più vicini al siderurgico: Tamburi e Paolo VI. Siamo stanchi di prestare le nostre vite e quelle dei nostri figli, come se fossimo cavie da laboratorio.
    19 giugno 2021 - Giustizia per Taranto
  • Taranto Sociale
    I dati relativi alle polveri sottili (PM2,5 e PM10) e al biossido di azoto (NO2)

    Ex Ilva: Peacelink, rischio cancerogeno inaccettabile

    “L’aria di Taranto non rispetta i limiti dell'Organizzazione mondiale della sanità” dice Peacelink, per la quale “a fronte di una situazione sanitaria fortemente compromessa, la popolazione di Taranto dovrebbe godere di una protezione particolare".
    18 giugno 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Disarmo
    Biden e Putin siglano un comunicato congiunto “on Strategic Stability”

    Good News? La speranza continua

    "Gli Stati Uniti e la Russia avvieranno insieme un dialogo bilaterale integrato di stabilità strategica nel prossimo futuro, che sarà deliberato e solido. Attraverso questo Dialogo, cerchiamo di gettare le basi per future misure di controllo degli armamenti e di riduzione dei rischi.”
    17 giugno 2021 - Roberto Del Bianco
  • Sociale
    Siamo nel 2021 e le donne, qui, in Italia, italiane e straniere, ancora non possono dire no!

    Saman

    Saman non è stata uccisa per ordine del Corano. Saman è stata uccisa dal sistema patriarcale. La sua uccisione è un femminicidio come qualsiasi femminicidio che succede quotidianamente in Italia e ovunque a conseguenza di una mentalità maschilista marcia ed arretrata
    17 giugno 2021 - Gulala Salih (Donna curda cittadina italiana. Attivista per la pace e i diritti delle donne e dei bambini)
  • Sociale
    Ilaria Di Roberto: «non siamo un sesso debole, siamo sopravvissute».

    «Quanto subisco rispecchia il concetto di femminicidio in vita»

    La denuncia pubblica di quanto subisce da anni e dell’ultima molestia subita l’11 giugno e un drammatico appello, «ho bisogno di essere creduta e di aiuto».
    17 giugno 2021 - Alessio Di Florio
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)