presentazione

“Kosovo, non solo Balcani”

7 aprile 2008
ore 20:30 (Durata: 2 ore)

Presentazione del Quaderno speciale LiMes
Saranno presenti:
Dott. Lucio Caracciolo (LiMes Rivista italiana di geopolitica)
Prof. Alberto L’Abate (Università di Firenze)
Prof. Avv. Guglielmo Cevolin (Università di Udine)
Introduzione: Prof. Fulvio Salimbeni (Università di Udine)
Dall’editoriale del Quaderno speciale di LiMes ora in edicola e nelle migliori librerie:
“Le questioni balcaniche, di cui il Kosovo è forse l’epicentro, non sono nate ieri né basterà qualche anno per metabolizzarle. Sarà già molto se non si estenderanno, ciò che eventualmente avremo contribuito a determinare con il riconoscimento di uno Stato che trattiamo da protettorato. Nei Balcani le terapie di emergenza non funzionano, perché il malato è cronico. La
chirurgia d’urgenza non miracola quel genere di pazienti. Pure, è possibile trattarne e contenerne le crisi acute. Con quella perseverante pazienza che in geopolitica implica la pressione di interessi cogenti. A quanto pare nessun occidentale vede in quello spicchio di Europa minore sufficienti ragioni per impegnar visi a fondo e con costanza”
Quest’analisi pessimistica e lucida sull’indipendenza del Kosovo sarà al centro della tavola rotonda di lunedì 7 aprile alla fondazione CRUP, nata su iniziativa di Guglielmo Cevolin di Historia Gruppo Studi Storici e Sociali, con la partecipazione del Direttore di LiMes Lucio Caracciolo, di Alberto L’Abate, autore di scritti sul Kosovo nati dalla sua esperienza in loco di gestione nonviolenta del conflitto, moderati dallo storico Fulvio Salimbeni, Vicepresidente di IRENE.

Per maggiori informazioni:
Centro interdipartimentale di Ricerca sulla Pace dell’Università di Udine IRENE
0432-556768
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Ecologia
    Comunicato stampa

    SuperBonus. A Martina Franca un intero quartiere efficientato.

    Meno consumi, meno impatto ambientale, più comfort per decine di famiglie. Iniziato il cantiere della sostenibilità.
    23 aprile 2021
  • Ecodidattica
    Iniziativa di Ecodidattica del 22 aprile 2021

    L'Eco del Maria Pia

    Per la Giornata Mondiale della Terra il Primo Circolo Didattico Maria Pia di San Giorgio Jonico organizza una conferenza sull'educazione ambientale e la cittadinanza attiva.
    22 aprile 2021 - Redazione Ecodidattica
  • Ecodidattica
    Nato nel 1915, è morto il 20 ottobre 2012

    John McConnell, il pacifista che ideò la Giornata Mondiale della Terra

    Rendendosi conto di quanto la produzione di plastica inquinasse la Terra, la sua preoccupazione per l'ecologia crebbe e si unì a un fervente impegno per la pace. Nel 1969, alla Conferenza UNESCO, McConnell propose un evento globale per celebrare la bellezza della Terra e per promuovere la pace.
    22 aprile 2021 - Alessandro Marescotti
  • Taranto Sociale
    Presidio "Basta così! Si va a Roma"

    Aiutateci ad andare a Roma!

    Il 13 maggio il Consiglio di Stato si esprimerà sul ricorso presentato da ArcelorMittal contro l'ordinanza sindacale di fermo degli impianti a caldo dell'acciaieria. Fin dal 12, se le misure anticovid lo permetteranno, attenderemo pacificamente il verdetto in presidio a Roma.
    12 aprile 2021 - Comitato cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Ecologia
    Incontro pubblico di Ecodidattica per la sostenibilità ambientale

    Scuole in rete con Ecodidattica

    Nelle scuole è necessaria una cultura ecologica per comprendere la realtà quotidiana, spaziando dall’educazione ambientale alla cittadinanza attiva, allo sviluppo sostenibile. Ecodidattica è definita un’ondata di cambiamento, un'iniezione di speranza e di impegno sulle tematiche dell’ambiente.
    22 aprile 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)