evento

La Marcia per la sicurezza sul lavoro a Brindisi

22 aprile 2008
ore 18:30 (Durata: 4 ore)

Martedì 22 aprile farà tappa anche a Brindisi la marcia nazionale per la sicurezza sul lavoro promossa da lavoratori di tutta Italia, marcia partita nelle settimane scorse dallo stabilimento Torinese della Thyssen-Krupp. Proprio nei giorni in cui si promulgano nuove leggi sulla sicurezza sui posti di lavoro che cancellano nei fatti le sanzioni penali per i padroni, la città di Brindisi aspetta ancora di sapere da più di un decennio, se ci sarà un processo penale per l´omicidio colposo di qualche decina di operai del petrolchimico morti di cancro, morti di lavoro.

La Marcia vuole riaffermare il principio che quelli contro il lavoro e contro i lavoratori non possono essere reati senza castigo; che, al contrario, in questo caso sì, la certezza della pena verso chi viola i più elementari principi di sicurezza a danno dei suoi dipendenti è un valore irrinunciabile in una Repubblica fondata sul lavoro, ma, prima ancora, un altro fondamentale strumento di prevenzione.

Nei giorni scorsi abbiamo realizzato un appello rivolto soprattutto al mondo del lavoro, con il quale abbiamo dichiarato che le decisioni della Regione Puglia di aumentare medici e tecnici preposti al controllo sui posti di lavoro prese dopo le morti di Molfetta vanno nella direzione giusta, ma sono ancora insufficienti per la situazione brindisina.

I promotori della tappa Brindisina della Marcia Nazionale proporranno nel corso dell´assemblea la costituzione di un comitato che intervenga sui posti di lavoro per migliorarne la situazione attraverso iniziative specifiche. Questa proposta nasce dalla constatazione che in molti posti di lavoro non esistono nemmeno i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, le norme spesso non vengono rispettate, in alcuni casi la sicurezza viene scambiata con piccoli vantaggi economici. L´assemblea ricorderà agli Enti Preposti infine che nonostante le richieste pressanti di tutti questi anni rivolte ad ottenere la realizzazione dei piani di emergenza in caso di incidenti gravi nella zona industriale non abbiamo visto ancora nulla in termini operativi. Di tutto questo e di ogni altro aspetto della sicurezza e della dignità del lavoro ne vogliamo discutere martedì 22 aprile, alle ore 18.30, presso la sala Associarte di Brindisi, in piazzale Stazione (sopra il cinema Universal) insieme con:

Franca Caliolo - Associazione 12 giugno
Bobo Aprile -Confederazione Cobas
Stefano Palmisano - Medicina Democratica
Riccardo Rossi - Rete 28 aprile - CGIL
Comitato "vittime del petrolchimico"

Introduce: Maurizio Portaluri (oncologo)

Alle ore 20.30 seguirà lo spettacolo teatrale "Ballata per una morte bianca", opera della compagnia del Teatro delle Ceneri di Roma.
Si accede solo per invito

Per maggiori informazioni:
info: 329 1184097 - 368 582406
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • ago
    24
    mar
    azione diretta

    Ecolibreria di Plasticaqquà Taranto a Parco Cimino

    Ecolibreria di Plasticaqquà Taranto a Parco Cimino
    Cosa è l'Ecolibreria? È una iniziativa di Plasticaqquà Taranto che ha lo scopo di sensibilizzare alle tematiche ambientali ed alla ...
  • set
    7
    mar
    happening

    WOMEN'S POETIC ACTION

    Via della Lungara 19 - 00165 Roma - Roma (RM)
    WOMEN'S POETIC ACTION
    In WOMEN'S POETIC ACTION la performance poetica è spazio di soggettività femminile per costruire nuove metafore per abitare il ...
  • ott
    10
    dom
    manifestazione

    Marcia Perugia-Assisi 2021

    Marcia Perugia-Assisi 2021
    1961-2021 La Marcia compie 60'anni!! Domenica 10 ottobre 2021 partecipa alla Marcia PerugiAssisi della pace e della fraternità. - La pandemia ...

Ricerca eventi

Dal sito

  • MediaWatch
    E' importante salvaguardare l'informazione locale

    Gazzetta del Mezzogiorno, comunicato Fnsi-Associazioni di Stampa

    Anche Peacelink tifa per il ritorno della Gazzetta del Mezzogiorno
    #IoStoConLaGazzetta
    Arrivederci a presto!
    5 agosto 2021
  • Ecologia
    Gli ambientalisti siciliani si organizzano contro gil incendi spesso dolosi

    Esposto congiunto a 10 procure siciliane

    Il Coordinamento SalviAmo i Boschi nasce come reazione alle centinaia di roghi che hanno interessato l’isola a partire dal mese di marzo distruggendo migliaia di ettari di aree boschive e aree protette, Riserve e Parchi Regionali e i siti archeologici di Pantaliaca, Himera, Cave di Cusa.
    26 luglio 2021
  • Ecologia
    Emendamento Ilva nel decreto Venezia

    L'accusa del sen. Gregorio De Falco: compriamo dalla società Arcelor Mittal la Arcelor Mittal Italia

    Nascosto in un emendamento all'articolo 3 del decreto Venezia, si affida ad Invitalia, e quindi ad Arcuri, il compito di costituire una società (capitale 70.000.000 di euro) per acquisire la società Arcelor Mittal Italia, per 750.000.000 di euro.
    5 agosto 2021
  • Editoriale
    Ma la storia continua, come i danni e le sofferenze per tutti i test nucleari succeduti negli anni.

    Il nuovo Hibakusha

    Una piccola notizia che passa in secondo piano, mentre commemoriamo il bombardamento di Hiroshima il 6 agosto di 76 anni fa. Che però ribalta l’anniversario al di là del solo ricordo storico e lo riporta ancora una volta alla sua concretezza.
    5 agosto 2021 - Roberto Del Bianco
  • Ecologia
    Pubblicati sul sito di Arpa Lombardia i dati 2020 del monitoraggio della radioattività ambientale

    Funghi in Lombardia, ci sono ancora tracce di Chernobyl

    Nel 32% dei campioni di prodotti alimentari è stata individuata la presenza in tracce di cesio 137 ancora riconducibile all’incidente di Chernobyl. Su funghi spontanei superato il livello di riferimento per la concentrazione stabilito dalla normativa europea (600 Bq/kg).
    5 agosto 2021 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)