mostra fotografica

Sudan - Diritto al cuore

6 maggio 2008
ore 18:30

Nell’ambito del Festival internazionale di fotografia di Roma, il 6 maggio
2008 alle ore 18.30 sarà inaugurata la mostra fotografica Sudan - Diritto al
cuore allestita presso la Facoltà di Architettura Valle Giulia nella Project
Room - Villa Glori - Via Argentina 10, Roma.

All’inaugurazione interverrà il fotografo MARCELLO BONFANTI.

La mostra, che ha ricevuto il Patrocinio del Comune di Roma e del Ministero
degli Affari Esteri, si compone di ottanta suggestive immagini a colori di
Marcello Bonfanti, fotografo milanese che ha interpretato con occhio sensibile
l’impegno umanitario di Emergency in Sudan, riuscendo a raccontarne con
intensità le emozioni, i momenti, le persone, gli spazi creati.
Gli scatti di Marcello Bonfanti accompagnano il visitatore in un lungo viaggio
alla scoperta della vita quotidiana nel campo profughi di Mayo, nei sobborghi
di Khartoum, dove circa 300 mila persone vivono in condizioni al limite
dell’umano. Qui Emergency ha aperto un ambulatorio che offre assistenza
pediatrica gratuita.
Particolare attenzione è dedicata al Centro Salam di cardiochirurgia di
Khartoum, a un anno dalla sua inaugurazione.

Il Centro Salam offre assistenza sanitaria altamente specializzata e gratuita
per bambini e adulti affetti da patologie cardiache e malformazioni congenite
del Sudan e dei paesi confinanti.
Il Centro Salam mostra, anche attraverso l’architettura, che i diritti umani –
e in particolare il diritto alla salute – possono essere un patrimonio comune
senza distinzioni di razza, sesso, religione, ceto sociale.
Ad approfondimento dei contenuti della mostra il giorno 5 maggio si terrà un
incontro presso la Facoltà di Architettura Valle Giulia, via A. Gramsci 53,
alle ore 18 con l’architetto del Centro Salam di cardiochirurgia di Khartoum
Raul Pantaleo.

La mostra sarà aperta al pubblicodal 7 al 30 maggio 2008.

Per maggiori informazioni:
Emergency Roma
06 688151
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Editoriale
    Svolta storica nel diritto internazionale

    Da oggi le armi nucleari diventano illegali

    Entra in vigore il TPNW (Treaty on the Prohibition of Nuclear Weapons), detto anche TPAN (Trattato di Proibizione della Armi Nucleari. Le armi nucleari vengono messe al bando in quanto armi indiscriminate. E' una vittoria del movimento pacifista internazionale e della campagna ICAN.
    22 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Disarmo
    Un evento online promosso da Abolition 2000

    All’entrata in vigore del TPAN, ricordando la prima Risoluzione delle N.U.

    Ecco dei giorni che sembrano incastrarsi in un incrocio di eventi e di opportunità per l’obiettivo del disarmo atomico. Il nuovo Presidente U.S.A. Biden. Il TPNW. E il 75° anniversario della Risoluzione 1 (1) delle Nazioni Unite
    21 gennaio 2021 - Roberto Del Bianco
  • Disarmo
    Il trattato TPAN ha raggiunto la sua attuazione

    Nucleare civile e militare: una bomba!

    Il trattato ONU TPAN per la proibizione delle armi nucleari il 22 gennaio 2021 entra in vigore, anche se ha dei limiti perché non è stato ancora né firmato, né ratificato da nessuno dei paesi che detengono l’arma nucleare
    17 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Latina

    Honduras, l'esodo della disperazione

    Anno nuovo, nuove carovane migranti, vecchi mali
    19 gennaio 2021 - Giorgio Trucchi
  • Editoriale
    Webinar di PeaceLink sul Trattato per la Proibizione delle Armi Nucleari (TPAN)

    Formare i docenti per educare al disarmo nucleare nelle scuole italiane

    Fra due giorni entra in vigore il TPAN. Sarà necessario un lavoro di ampia sensibilizzazione dell'opinione pubblica perché anche l'Italia aderisca. L'Educazione civica può diventare un'ora settimanale di formazione alla cittadinanza globale sulle tematiche dell'ambiente, della pace e del disarmo.
    20 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)