corso

Mettiamoci in Gioco: percorso di formazione delle famiglie e delle persone disponibili all’affidamento familiare

7 novembre 2008
ore 16:30 (Durata: 3 ore)

Inizia il 7 novembre 2008, presso la sede del Comune in Via Assisi 39 a Roma, il corso di formazione sull’affido “Mettiamoci in Gioco”, promosso dall’organizzazione di volontariato Arché in collaborazione con il Centro Comunale per l’Affido, l’Adozione ed il Sostegno a Distanza “POLLICINO” e con il sostegno dei Municipi VI, IX, XI, XII.

L’affidamento familiare consiste nell’accoglienza di un minore o di giovani madri con figli per un periodo di tempo determinato presso una famiglia, un single o una comunità familiare. La custodia si differenzia dall’adozione in quanto dà priorità ai legami con la famiglia di origine e si protrae fino al momento in cui siano risolte le difficoltà che hanno portato all’affido.
Le famiglie e i single affidatari, grazie a questo percorso formativo, potranno decidere con più consapevolezza se intraprendere la strada dell’affido e ricevere tutte le informazioni e le conoscenze per sostenere ed accogliere al meglio il minore.
Il percorso formativo si articola in colloqui individuali o di coppia e 4 incontri di gruppo, che si terranno nei giorni 7-21-28 novembre e 12 dicembre 2008, dalle 16.30 alle 19.30. Al termine, si potrà effettuare l’eventuale iscrizione all’Albo dell’Affido ed il conseguente inserimento nell’elenco delle risorse per bambini in difficoltà.

PER PARTECIPARE È NECESSARIO CONTATTARE L’ASSOCIAZIONE ARCHÉ ED EFFETTUARE UN COLLOQUIO PRELIMINARE, SENZA IL QUALE NON SARÀ POSSIBILE ACCEDERE AL CORSO.

Per maggiori informazioni o per fissare il colloquio è possibile contattare:
Elena Barberi
Referente Area Affidi – Arché Roma
tel. 06.77250350 cell. 335.7708060
e-mail roma@arche.it sito web www.arche.it

Per maggiori informazioni:
Arché
06.77250350
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Ecologia
    Venne aperta un'inchiesta e PeaceLink fu alla base delle denunce

    Quando il governo sospese il valore limite del benzo(a)pirene

    Era il 13 agosto 2010 e il governo di allora sospese il limite di un potente cancerogeno, il benzo(a)pirene nelle città. Perché? Per via del fatto che a Taranto il limite era stato superato e l'Arpa aveva indicato nelle batterie della cokeria la sorgente preponderante del benzo(a)pirene.
    Redazione PeaceLink
  • Disarmo
    La presenza di armi nucleari nelle basi di Aviano e Ghedi

    L’F-35, le basi militari e le bombe nucleari per distruggere l’articolo 11 della Costituzione

    Tuttavia è difficile immaginare che il presidente degli Stati Uniti considererebbe l'obbligo del parere alleato come un vincolo alla sua autorità
    29 giugno 2020 - Rossana De Simone
  • Ecologia
    Citare Bagnoli a sproposito spegne le speranze dei giovani di Taranto

    Le bonifiche sono la vera grande opera da chiedere tutti insieme

    Gli errori fatti in un altro luogo e in un altro tempo sono diventati l’alibi per non rispettare la legge mentre all’estero e in alcune zone d’Italia come Genova, hanno bonificato. Non sarebbe meglio imparare da chi ci è riuscito?
    13 maggio 2020 - Fulvia Gravame
  • Ecologia
    PeaceLink aderisce al sit-in

    No al salvataggio dell'ILVA con i soldi pubblici

    Associazioni e cittadini, nel rispetto della normativa anti-Covid, saranno sotto la prefettura di Taranto dalle ore 19 alle 21. Riportiamo l'appello lanciato dalla società civile
    28 giugno 2020 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Una realtà viva e dinamica di impegno sociale e civile

    Il Paese delle donne: rivista

    Il Paese delle donne contiene e continua esperienze che vanno scoperte e poste in risalto come l’attivismo sui grandi temi della memoria, dalla legalità ai percorsi esistenziali e resistenziali, dalla pace ai diritti umani, da quando si sono emancipate a partire dagli anni caldi della contestazione.
    27 giugno 2020 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)