conferenza

PER UN MONDO PIU EQUO E SOSTENIBILE

14 aprile 2004
ore 21:00 (Durata: 2 ore)

LAVORARE PER UN MONDO PIU EQUO E SOLIDALE
globalizzazione - sviluppo sostenibile - stili di vita


ne parliamo con un operatore che da anni si impegna su questi temi

ALBERTO ZORATTI
biologo - responsabile politico della cooperativa ROBA - centrale d'importazione del commercio equo


Di fronte alla globalizzazione la risposta non è chiudersi in un localismo sterile o battersi per bloccare l’inarrestabile, ma entrare a pieno titolo in un fenomeno sempre più senza regole e disumanizzante riportando al centro diritti e bisogni. In poche parole: l’uomo.

Davanti ad un gioco così escludente ed alienante il trucco non è lasciare il banco, ma rilanciare in alto, costruendo alternative reali e concrete e nello stesso tempo lavorando per porre regole (laddove manchino) o per modificarle (laddove siano ingiuste).

L’equo uscirà definitivamente dalla nicchia in cui è cresciuto nel momento in cui saprà dosare adeguatamente stabilità commerciale con coerenza politica, la forza di essere attore economico credibile con la capacità di cambiare le regole: vendere prodotti in Bottega rischia di essere un atto pre-politico se non è seguito da una chiara messa in discussione degli stili di vita e del sistema economico attuale, con il rischio di rimanere nicchia etica per anime pie, che pur costruendo un’alternativa di vendita rimane assolutamente funzionale e compatibile al pensiero unico.

Perché essere alternativi non basta, è necessario, oggi come oggi, ri-costruire vere e proprie comunità di resistenza sociale, laboratori politici dove le persone possano non solo formarsi, ma anche agire concretamente ed informare. Costruire spazi dove si rivaluti il concetto stesso di cittadinanza, che non può e non deve più essere sinonimo solamente di “scelta di consumo”, ma di vera e propria “scelta di valori”.


SE PUOI SEI INVITATO

organizza

centro khorakhane' - attac lecco - rete lilliput - punto rosso- gruppo ambiente e partecipazioen oggiono - mir sada progetto per la pace - lila cidius - emergency - italia nicaragua

Per maggiori informazioni:
paolo trezzi - centro Khorakhane'
0341 361124
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Da "L’anima e la notte, della poesia ed altri versi"

    Canzone per un bambino zingaro

    Dale Zaccaria continua la sua ricerca letteraria con la poesia e la prosa, scrivendo racconti e fiabe, in sinergia con altri artisti e generi come la pittura, la danza, la musica, il teatro e il video.
    25 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Recensione

    Il miracolo della corda

    Una storia che non si può narrare tanto facilmente. Ma Monica, la figlia di Elvio Alessandri, riesce nel suo intento fino ad arrivare a scrivere un libello narrativo e riflessivo sulla Resistenza partigiana dei suoi cari.
    21 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Latina
    Honduras

    “Nessuno che abbia provato il dolore del popolo può unirsi a dei dittatori”

    Xiomara Castro invoca la difesa del risultato espresso dai cittadini nelle urne
    25 gennaio 2022 - Giorgio Trucchi
  • Conflitti
    Occorre negoziare una pace sostenibile

    La società civile globale esorta a fermare il tintinnio delle sciabole sull'Ucraina

    Entrambe le "grandi potenze" desiderano possedere l'Ucraina e rivendicare il loro "diritto" di concentrare le loro armi letali, truppe e basi ovunque lo desiderino, il più vicino possibile l'una all'altra. Entrambe oltrepassano la linea rossa del buon senso.
    25 gennaio 2022 - Yurii Sheliazhenko (Ucraina - World BEYOND War)
  • Disarmo
    Iniziativa di NoFirstUse Global

    Armi nucleari: no al "primo uso"

    In una lettera aperta, eminenti leader sollecitano le nazioni ad adottare politiche per ridurre i pericoli nucleari ed eliminare le armi nucleari. L'adozione di politiche di non-primo uso potrebbero aprire la porta a negoziati per la completa eliminazione delle armi nucleari.
    NoFirstUse Global
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)